Policoro, albanese colpisce la moglie con due coltelli: arrestato

Le vessazioni sono avvenute alla presenza dei figli

Continuano i casi di violenza tra le mura domestiche. L'ultimo a Policoro, un Comune lucano in provincia di Matera dove un uomo di 46 anni di nazionalità albanese è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia. Ha picchiato la moglie per futili motivi e l'ha minacciata di morte impugnando due coltelli da cucina, tutto questo davanti ai tre figli minorenni (un bambino e due adolescenti). I militari sono intervenuti dopo una chiamata al 112. Secondo la ricostruzione, l'uomo avrebbe anche tentato di colpire la donna con i coltelli.

La vittima ha riportato fortunatamente solo lievi lesioni. In casa, comunque, la situazione si era fatta molto drammatica perché gli episodi di minacce e violenze si ripetevano con frequenza ed anche il giorno precedente l'intervento dei carabinieri c'era stato un altro litigio. Dopo gli accertamenti l'uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza privata ed accompagnato presso la casa circondariale di Matera.