La politica del poco ci compra col canone Rai

Il premier Gentiloni ha annunciato ieri che ha allargato la platea dell'esenzione dal canone Rai: resta fissa l'età degli aventi diritto, 75 anni, ma si alza il reddito minimo annuo, da 6.713 a 8.000 euro. A dieci giorni dal voto, l'annuncio sa molto di spot elettorale, per di più sulla pelle di anziani indigenti. Perché, se vogliamo, la notizia è che con il governo della sinistra continueranno a pagare il canone Rai pensionati a poco più del minimo, con cioè un reddito mensile di 650 euro e per il quale il balzello televisivo imposto in bolletta vale più del dieci per cento dei loro introiti.

Uno può obiettare: meglio poco che niente. Certo, questo provvedimento viene incontro in qualche modo ad alcune decine di migliaia di cittadini che non saranno sicuramente offesi per l'inaspettata sorpresa. Ma per quanto ancora ci dovremmo rassegnare alla «politica del poco» che ha caratterizzato, per mano della sinistra, la sciagurata legislatura che sta per chiudersi? Pochi sgravi fiscali, poche esenzioni e poche pensioni, oltre a poche espulsioni di clandestini, hanno portato ovviamente a poca crescita, poco benessere e tanta disoccupazione, come dimostrano i dati economici che vedono l'Italia fanalino di coda dell'Europa nella ripresa, che pure altrove c'è eccome.

In ogni dove e in ogni comparsata televisiva, Matteo Renzi si vanta di questo «poco» (ripete come un mantra: «Certo, si poteva fare di più») e il suo successore Paolo Gentiloni si impegna, con un certo vanto, a proseguire su quella strada. La sinistra, dai famigerati ottanta euro in poi, è diventata il «partito del poco» e forse non a caso a giorni incasserà anche pochi voti.

Io mi auguro che le imminenti elezioni siano l'occasione per riscoprire la «sfida del tanto» perché non si può continuare a curare un malato grave con l'Aspirina. Vogliamo tanto taglio delle tasse (la flat tax, per esempio, va in questa direzione), tanti investimenti in opere pubbliche, tanto aiuto a chi non ce la fa e tante espulsioni di stranieri non aventi diritto. Di recente Paolo Gentiloni ha detto, affrontando questi temi, che non è tempo di cicale. Siamo d'accordo, no a sprechi e bagordi. Però non vogliamo passare il resto della nostra vita a vivere da formiche che, per quanto sagge siano, prima o poi finiscono schiacciate, vittime della loro lentezza e fragilità.

Commenti

GioZ

Mar, 20/02/2018 - 16:38

Se si aspettano che questi 75enni, ridotti alla miseria con 600 euro al mese per vivere, per colpa delle politiche di Monti e della sinistra, li votino solo perché non pagano il canone RAI...Ragazzi, i vecchi non sono rincoglioniti, ma solo vecchi, e la maggior parte di loro ricordano, molto bene.

VittorioMar

Mar, 20/02/2018 - 16:54

..SARA' IL FUTURO INCARICO PER GENTILONI : L'ELEMOSINIERE ..CON I SUOI SOLDI...!!!

kallen1

Mar, 20/02/2018 - 17:03

Tante più carceri e basta con lo "svuota carceri" che non è così che si risolve il problema della criminalità!

Zizzigo

Mar, 20/02/2018 - 17:18

La politica delle sinistre tenderà sempre alla sottomissione e alla costrizione del gulag, perché, secondo loro, chi vive dignitosamente è un criminale. Figuriamoci chi può un po' di più. Il gulag è il loro "massimo sistema economico comune" e assomiglia, tanto, ai campi di concentramento e sterminio (e affermano di non essere -isti). A causa di quelli che credono ancora alle "balle di partito" e costringono tutti gli altri ad una stitica sopravvivenza, occorre una decisa reazione.

Ritratto di adl

adl

Mar, 20/02/2018 - 17:31

Direttore, mi perdoni su questo argomento siamo su posizioni opposte. Ma quale politica del poco, "L'AFRICA IN ITALY", le pare poco ????!!!! La pretesa falsamente democratica, sotto la dittatoriale veste della correttezza politica, di poter accogliere tutti i presunti bisognosi del continente africano è falsamente buonista, perchè mirata ad incrementare il business dell'accoglienza per bassi scopi elettorali ed ha dei costi iperbolici ed incalcolabili, in tema sia di spesa pubblica che di costi sociali. Se lei divide il costo dei migranti 4,8 mld nel 2017 per 40,8 milioni di ipotetici contribuenti, il quoziente è pari a 117 € pro capite. Altro che bonus canone rai per pochi ultra 75enni sotto la soglia dell'indigenza.

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mar, 20/02/2018 - 17:37

Ammesso che il contatore sia a nome del vecchietto............................poco(come il solito) probabile.grazie mille

Ritratto di elkid

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 20/02/2018 - 18:38

Ma la gente comune avrà capito che chi ci amministra ciurla nel manico e non risolve i problemi di base che dovrebbero dare alla società italiana solide fondamenta per ricostruire alla grande una Nazione che ha dimostrato di avere qualità eccelse e altrettanto farabutti che le hanno sfasciate?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 20/02/2018 - 18:41

Contro ordirne compagni: vietato guardare i programmi della TV nazionale, è solo permesso guardare programmi delle TV americane o dei paesi del Centro Africa. Avremmo da imparare tante cose.

edo1969

Mar, 20/02/2018 - 18:42

ripeto da sempre: il politico che promette di privatizzare la rai avrà il mio voto. Lo chiamano “servizio pubblico” ma si riduce a parcheggio di parassiti, luogo di scambi di favori, occupazione politica dell’imformazione e non ultimo, attraverso stipendi faraonici a personaggi mediocri (l’esempio di Fazio è solo il più eclatante) dà un gigantesco schiaffo in faccia alla gente che fa fatica a arrivare a fine mese.

edo1969

Mar, 20/02/2018 - 18:44

Sallusti, a dire il vero il Governo uscente ha anche un “tanto”: le promesse fatte e non mantenute. Un esempio è il tetto ai compensi pubblici... proprio in RAI certi personaggi - celati dietro la nomina di “artisti” - guadagnano 2.2 milioni annui con contratto di 5 anni. Pagati con soldi pubblici. Alla faccia dei 250’000 di cui parlava Renzi. Il 5 marzo sappiamo almeno chi non votare...

Cheyenne

Mar, 20/02/2018 - 19:44

i sinistri fanno proprio SCHIFO

sparviero51

Mar, 20/02/2018 - 20:10

IL LORO VANGELO È RIPARTIRE LA MISERIA !!!

Ora

Mar, 20/02/2018 - 20:15

Anche gli ottanta euro il tuo padrone diceva " mancia disgustosa " ma non la toglie caro Sallustri.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 20/02/2018 - 20:27

Mr. Sallusti mi meraviglio di lei : non è colpa loro se hanno la testa un "poco" secca : sono nati così : fanno un "poco" di tutto : mangiano anche un "poco" di tutto : un "poco" quà un "poco" là : loro non sanno nemmeno che esiste l'operazione matematica di somma : fanno solo "sottrazioni" : una "sottrazione" qua , una là : infatti in bolletta elettrica c'è anche la luce consumata dalle ferrovie : la sottraggono alle ferrovie sottraendo denaro all'utente della bolletta : come vede solo sottrazioni . Auguri e figli maschi . Yeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 20/02/2018 - 20:39

Gentile Direttore, non potrei fare il Suo lavoro. Non solo per incompetenza, ma per incompatibilità di carattere. Ieri sera mi sono imbattuto nel programma della rossa Lilli a cui partecipava, oltre a Lei, il serafico Illy. E qui ho capito che come Direttore di un giornale non avevo futuro. Lei, secondo me, è stato troppo morbido, civile, accomodante e alla fine rispettoso. Illy a dire le sue trasognate, deliranti affermazioni (che l'Italia è cresciuta più di tutti nel mondo, che le risorse boldriniane sono insufficienti, che Gentiloni è il deus ex machina, ed altre amenità...) e Lei a provare a rintuzzarlo ma senza troppo insistere...No, decisamente, non fa per me!

edo1969

Mar, 20/02/2018 - 20:42

Sallusti metti il parrucchino

BENNY1936

Mar, 20/02/2018 - 21:16

Sono circa 8 euro al mese risparmiati per quella fascia di reddito. Davvero una elemosina che puzza di mancia miserabile per avere qualche voto in più. Grandi statisti da noi, ce li invidia tutto il mondo !

mareblu

Mar, 20/02/2018 - 21:41

GIA' TUTTI IN LIBERA USCITA? E I COMMENTI , LANGUANO????.

gavello

Mar, 20/02/2018 - 22:05

Il ruggito del topolino

Popi46

Mer, 21/02/2018 - 06:46

@dlux: d'accordo con lei, ma forse è stato così morbido,perché i deliri di Illy non necessitavano dì sottolineature per apparire tali

pinux3

Mer, 21/02/2018 - 08:55

Avete presentato un programma che comporta costi che vanno da un minimo di 170 a un massimo di TRECENTODIECIMILA MILIARDI DI EURO e vi attaccate a queste bazzecole?

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 21/02/2018 - 09:15

Ma il poco é nell'ottica della sinistra. Io vorrei fare il pugilatore, un poco, magari con un bambino di sei anni. Vorrei scalare l'Everest, un poco, almeno fino a dove arriva l'ascensore. Vorrei fare il giro d'Italia in bici, almeno un poco, se le mie stanche gambe non mi facessero fermare dopo due chilometri. Faccio POCO, perché non sono capace di fare di più. e la gente con il cervello autonomo capisce perfettamente che le aspirazioni sono una cosa, la capacità un'altra

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mer, 21/02/2018 - 09:54

@edo1969, un signore chiamato Silvio Berlusconi e' riuscito a contrastare il monopolio RAI quando si pensava impossibile e tra grandi difficolta' e da 40 possiamo scegliere cosa guardare. Lo stesso ha fatto in Francia (dove poi lo sciovinismo francese si e' ripreso la5 ed il merito) e in Spagna dove tele5 a prescindere dai gusti batte quasi sempre gli ascolti.... inimmaginabile pensare a quanta gente grazie a tanto coraggio ha lavorato e ancora lavora.

Emiliotoscana

Mer, 21/02/2018 - 09:57

Io sono arrivato prima di Gentiloni. Non pago il canone da 10 anni,non posso pagare per vedere fazio,berlinguer e tutta rai3.

Rossana Rossi

Mer, 21/02/2018 - 11:00

Il 'poco' è insito nella sinistra, per loro chi ha tanto non è un merito di capacità ma frutto di disonestà (la proprietà è un furto, diceva gramsci) e con questa litania ci hanno ridotto all'uguaglianza cioè lo schifo per tutti........VOTATE GIUSTO! solo così ne possiamo uscire......

mzee3

Mer, 21/02/2018 - 12:00

@@@ mareblu@@@ troppi postati contro...quindi...come d'abitudine....pochi ma buoni...la solita polita!

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 21/02/2018 - 13:32

@ pinux - Facile gettare cifre astratte. Ne indichi la consistenza oppure ammetta di voler solo generare confusione e sfascismo ! Se, come credo, non risponderà con fatti, sarà chiaro l'intento di generare confusione con plateali menzogne.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 21/02/2018 - 17:45

Sono alla canna del gas. Non sanno più come raccattare voti a basso prezzo. Meschini.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 21/02/2018 - 17:49

@pnux - forse sono meno di quelli che promettono i komunisti tuoi amici, prova a fare bene i conti. Usa la calcolatrice perchè mi sembra che non sai far di conto. Ai tuoi amici giraconti, devi dire anche di dichiarare quanto debito hanno accumulato, ufficiale e non, con comuni province e regioni, più tutte le leggi varate che comportano pagamenti esosi fin oltre il 2020, quando neppure governerete. Fai bene le somme e vedi di non andare dietro la lavagna, come al solito.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 21/02/2018 - 18:04

-mettete insieme tutte le mirabolanti promesse da cicala e non da formica fatte da berlusconi in questa campagna elettorale ---ci credete?---avete assistito alla stucchevole rappresentazione di un nuovo contratto con gli italiani ---tra un plastico e l'altro della trasmissione di vespa---è come se il tempo si sia fermato --quasi 20 anni dopo-----ma il primo contratto del maggio 2001 ve lo ricordate?--5 punti ognuno dei quali con dei commi---andatevelo a rivedere --non ha realizzato una cippa di quanto dichiarò---farsi fregare la prima volta è da ingenui --la seconda è da tonti

Luigi Farinelli

Mer, 21/02/2018 - 19:27

Dover pagare forzatamente il canone per udire le fake news della Botteri da New York è cosa che fa girare le eliche. Non che Ormai altri programmi, come TGCom siano migliori, ma almeno basta girare canale per non ascoltarli. Con la RAI invece, il pensiero che la tassa del canone debba contribuire allo stipendio del prototipo della faziosità anti-Trump, pro-Clinton-Obama, pro Pensiero Unico fa davvero arrabbiare. La RAI è divenuta ormai, da spettacoli come San Remo ai TG, una specie di rete d'indottrinamento politicamente corretto imposto dal "progressismo" e dal Pensiero Unico eurocratico.

moichiodi

Gio, 22/02/2018 - 09:44

Ma no! Meglio no bollo auto o giubbini per cani o dentiere... Ma forse Sallusti vuole godere un nuovo miracolo italiano attraverso la flat tax...

rrobytopyy

Gio, 22/02/2018 - 09:46

ovviamente i blog non graditi, cioè quelli che non insultano ma che dicono verità scomode (a volte anche per tutte le fazioni politiche), vengono bannati.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 22/02/2018 - 12:58

La perfetta sintesi della pochezza della sinistra.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/02/2018 - 14:08

Questa carta l'hann oproprio giocata male, da veri dilettanti. Pensavano che gli altri non sapessero far di conto come loro, o se lo sapessero fare, pensavano che gl ialtri fosser ostupidi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/02/2018 - 14:09

Questa carta l'hanno proprio giocata male, da veri dilettanti. Pensavano che gli altri non sapessero far di conto come loro, o se lo sapessero fare, pensavano che gl ialtri fosser ostupidi.

Luigi Farinelli

Gio, 22/02/2018 - 15:10

xelkid: metti insieme tutte le promesse fatte dai governi abusivi di sinistra e trovi, stringendo il concetto, un Paese CHE NON ERA IN CRISI (tre decenni di avanzi primari positivi tranne il 2009, record mondiale assoluto e vero indice della salute della nazione, il resto è interesse sul debito) macellato sull'altare delle riduzioni di spesa "lacrime e sangue" per rispettare lo "spread" (undicesimo comandamento di Mordor). Un'economia portata alla catastrofe totale per ordine di Bruxelles e della Merkel per salvare le banche tedesche; una de-natalità imposta a colpi di ideologie "progressiste" e laiciste dalle élite finanziarie eurocentriche che hanno ripetuto, con Macron: "Il popolo ignorante non dovrebbe votare". Ma dimenticavo. Siete di sinistra, antropologicamente, culturalmente e moralmente superiori! E' per questo che il cervello l'avete portato all'ammasso: per risparmiare neuroni. Non servono dormendo il sonno della Ragione.