La polizia lasciata sola tra teppisti e migranti

I "No border" sono un pericolo, ora sono pure armati. E lo Stato non difende i poliziotti

Picchiare i poliziotti in Italia è una specie di sport nazionale nel quale a vincere è sempre chi mena, perché se chi le prende osa reagire come dovrebbe rischia l'accusa di tortura e guai grossi, sia giudiziari che economici. L'ultimo ring lo hanno allestito a Ventimiglia i «No borders» (no frontiere), versione rivista e aggiornata di No global e No Tav, cioè teppisti comuni alla ricerca di un po' di visibilità. Ventimiglia è diventato un accampamento di profughi allo sbando che cercano inutilmente di passare in Francia, una situazione di illegalità e degrado sociale tollerata da un governo che ha altro, e di inutile, a cui pensare, tra nomine di direttori Rai e campagna elettorale per il sì al referendum. Nel vuoto creato dall'assenza di decisioni chiare e definitive si sono infilati i suddetti teppisti che usano gli immigrati come scudi umani per le loro scorribande.

Sabato c'è scappato pure il morto, un poliziotto colpito da infarto mentre faceva il suo dovere in una calda giornata di agosto. Per lui, statene certi, non ci sarà nessuna santificazione, nessuna targa o monumento alla memoria come è avvenuto per Carlo Giuliani, il teppista morto mentre al G8 di Genova stava per spaccare la testa di un carabiniere con un estintore.

Questi delinquenti, che si autodefiniscono «attivisti», dicono che loro non c'entrano con la morte del poliziotto. Pensate l'inverso, cioè se uno di questi bravi ragazzi fosse morto di infarto magari dopo essere stato giustamente caricato dagli agenti, nel mezzo degli scontri e avvolto dai fumogeni. La colpa sarebbe stata del destino o della polizia fascista?

E perché nessuno di loro ha preso le distanze dai tre fermati ieri con mazze e coltelli che volevano raggiungere proprio il presidio di Ventimiglia?

Questo Paese ha già tanti problemi, ci manca solo la saldatura tra centri sociali e immigrati allo sbando. Il bordello di Ventimiglia, quello che per lo stesso motivo (confine con la Svizzera) si sta impiantando a Como, e chissà quanti altri sparsi per l'Italia di cui neppure conosciamo l'esistenza, vanno subito sgomberati. A noi non interessa come, paghiamo le tasse perché lo Stato garantisca la nostra sicurezza, il vivere civile, e non vogliamo che nessun poliziotto metta a rischio la sua vita per supplire alle lacune di un governo distratto e inefficiente.

Commenti
Ritratto di semperfideis

semperfideis

Lun, 08/08/2016 - 15:11

chi sono qui pagliacci che sono nella foto ....sembrano delle star....e chi è il pagliaccio di giornalista che gli da man forte ?? si xxchè se li intervisti questi hanno già vinto....manganello e niente tv o giornalisti...devono diventare delle mummie....

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Lun, 08/08/2016 - 16:13

La convinta, diffusa, ferma sensazione è proprio questa: l'abbandono. Ormai la proviamo tutti. Il governo, pur di sostenere caparbiamente la propria posizione di arrangiamenti giornalieri pro cooperative, non ha la decenza di fare un piccolo passo indietro e coinvolgere le opposizioni in questo problema epocale e conduce una politica che, in concreto, si risolve in un forte stimolo a venire in Italia, e farvi il proprio comodo. In tv tutti i governativi non fanno altro che occuparsi dei non italiani e di cassate varie, fumo negli occhi per farli chiudere e non vedere quanto ci sta rovinando addosso. Siamo alla disperazione e loro sono alle chiacchiere del lessico, delle desinenze e al politically correct, alla archeologia degli schieramenti partitici. E il peggio deve ancora venire e ci coglierà impreparati; lo sentiamo nell' aria.

joecivitanova

Lun, 08/08/2016 - 16:14

..non è che 'sembrano' delle star, è che vogliono essere delle star, è diverso; sono, per la maggior parte, persone che, nella vita, non sono riuscite a combinare un granché con le loro 'forze', o perlomeno quel che desideravano (non sarebbero né i primi né gli ultimi, ma a loro non è andata giù la cosa, perché loro sono..'superiori'), e quindi devono dimostrare al mondo di essere capaci di cose 'grandiose', di essere superiori a tutti i potenti del mondo, che sono solo incapaci, corrotti e bastardi, che il potere ed il capitalismo in tutto il mondo sono da distruggere e che Biancaneve era l'amante dei sette nani..!! g.

luigi1947

Lun, 08/08/2016 - 16:18

Ma invece di mandare i contingenti dell' Esercito Italiano all' estero.... impieghiamoli per tenere a bada questi delinquenti !

david71

Lun, 08/08/2016 - 17:07

“Sabato c'è scappato pure il morto, un poliziotto colpito da infarto mentre faceva il suo dovere in una calda giornata di agosto. Per lui, statene certi, non ci sarà nessuna santificazione, nessuna targa o monumento alla memoria”, Sallusti, aggiornati, vatti a leggere gli ultimi commenti, manco i tuoi lettori/ sostenitori faranno nulla di tutto ciò…hanno scoperto che “Stava con i più deboli (I Migranti. n.d.r.).

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 08/08/2016 - 17:25

--caro sallusti---la storia ci sta dicendo lentamente che il g8 di genova fu una colossale macchinazione organizzata dai politici di destra con l'uso proditorio delle forze dell'ordine per negare il sacrosanto diritto alle persone di manifestare--quindi manifestanti spinti in percorsi obbligati angusti e ad imbuto costretti a reagire per non rimanere schiacciati--macellerie messicane varie alla diaz ---prove false a go gò----ieri il corteo non stava facendo nulla di male--è stato caricato volontariamente dalle forze dell'ordine---un gruppetto di ragazzi è scappato attraverso il ponte di bevera in direzione del parco roja e qui manganellato selvaggiamente--per fortuna ci sono dei video che testimoniano tutto questo---e nessuno rischia reati di tortura --visto che la proposta di legge è stata stoppata---quanto alle presunte armi dei francesi --io ci andrei cauto--non vorrei fossero come quelle della diaz

Tuthankamon

Lun, 08/08/2016 - 18:18

La destabilizzazione e lo scardinamento dell'Italia come Paese e come cultura, ha sempre trovato numerosi sostenitori ed esecutori. Ora ne ha trovati altri come QUELLI che manovrano i banditi dell'IS e QUELLI che manovrano quei dementi dei black block e compagni (che sbagliano? ...). Ovviamente sugli interessi che li sostengono possiamo speculare a piene mani!

Anonimo (non verificato)

sparviero51

Lun, 08/08/2016 - 18:25

elkid @ : L'ANIMADELIMEJOMORXXCITUAEDECHITEMETTELESCARPELAMATTINA !!!!!!!!!

killkoms

Lun, 08/08/2016 - 18:32

negli anni 70,con decine di poliziotti e carabinieri uccisi e/o feriti dai "compagni che sbagliano" delle bierre e da altri gruppi terroristici,un sindaco sinistro di Milano (poi ricordato di posteri come colui che si batte per la sindacalizzazione delle forze dell',ordine) propose il disarmo delle polizia perché "i bobbies ( i poliziotti di Scotland yard ) portano solo il manganello.."!la sottocultura sinistra ha sempre portato al disprezzo per le forze dell'ordine in quanto per loro chiunque porta una divisa è un fascista!poi,sfruttando casi come quello dell'eroe dell"estintore e del ragazzo morto in Emilia durante un fermo degenerato,sono arrivate ulteriori restrizooni per le forze dell'ordine !praticamente,si prefrrisce che siano i poliziotti e i carabinieri a rimetterci (la salute e la pelle) poiche se so fa male,o peggio muore,un manifestante o un fermato,apriti cielo!si parla subito di delitto di stato,di morti di stato e saltano fuori un poltico komunista con la bava alla bocca e un discutibile personaggio che con queste storie di è guadagnato fana ecsoldi!

gianni.g699

Lun, 08/08/2016 - 18:41

Nella foto semplicemente due scimmie ammaestrate al cospetto degli amplificatori di stato (media) che blaterano a venvera.

moichiodi

Lun, 08/08/2016 - 21:08

e chi deve accompagnare la polizia, renzi alfano o sallusti? anche allo stadio magari! per la serie piove renzi e alfano ladri.

Ritratto di karmine56

karmine56

Lun, 08/08/2016 - 21:39

Povero poliziotto, quello che mi fa rabbia è perché noi gente comune non manifestiamo a favore di questi ragazzi che per un tozzo di pane rischiano la vita. Possibile che quattro teppisti non possono essere arginati dalla società civile e demandiamo tutto ai poliziotti?

People

Lun, 08/08/2016 - 22:02

Se solo volessero le forze dell'ordine, da sole, potrebbero metter fine a tutto questo sfascio, senza bisogno di altri. Devono solo convincersi. Hanno la forza per farlo.

Tuthankamon

Lun, 08/08/2016 - 22:56

Da quando la sinistra è di fatto al potere, non mi pare che sia cambiato qualcosa. Non si sa da che ... parte sta! O forse lo sappiamo benissimo!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 09/08/2016 - 18:28

Egregio direttore, siamo noi italiani che dobbiamo essere protetti dalla Polizia non lei(la Polizia)purtroppo in Italia avete un governo che non sa governare..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 09/08/2016 - 18:29

Egregio direttore, siamo noi italiani che dobbiamo essere protetti dalla Polizia non lei(la Polizia)purtroppo in Italia avete un governo che non sa governare...

conviene

Mar, 09/08/2016 - 21:41

sallusti dopo l'articolo di ieri su Renzi lei è più infame deli più infami mafiosi. lei è un bastardo fottuto. Come voi augurate che qualcuno ammazzi la terza carica dello stato le auguro che qualche testa calda usi con lei gli stessi metodi. Sarebbe una conquista e una liberazione per l'umanità da un bastardo fottuto infame porco pieno di odio e di livore assetato solo di sangue umano, peggiora di una iena famelica. Infame porco bastardo

vitodaluci

Mer, 10/08/2016 - 02:22

Conviene sei un pochino frustrato. Ho il numero di qualcuno che potrebbe aiutarti. Fammi sapere...

INGVDI

Mer, 10/08/2016 - 08:21

Mi sa che conviene è dell'isis (usa lo stesso linguaggio) oppure è semplicemente uno dei centri sociali, sì, quei drogati figli di papà un pò delinquenti, talvolta criminali, difesi da PD, SEL, M5S e vari comunisti dalle orrende forme.

broom

Mer, 10/08/2016 - 08:52

Troppo tardi ..... nessuno guarda avanti x prevenire, non x l'Isis, non x i migranti .In Italia non c'e' lavoro, molti hanno chiuso ,e' un emergenza .Il paese dovrebbe chiudersi e pensare a se' stesso . Invece le porte sono aperte , i soldati dove sono ? ne abbiamo un bel po'. Prima di pensare ad altri in anni di crisi bisognerebbe pensare a noi stessi. I politici ,loro hanno la pancia piena e un paio di pensioni , a parte che sono degli incapaci e senza palle ....loro certi problemi non li toccheranno mai da vicino .La criminalita' in crescita perche' ci sono un mucchio di persone che non hanno lavoro , che chiedono soldi al di fuori di un supermercato , non hanno molto da perdere .L'Italia deve chiudere le porte e mandare via tutti quelli che sono gia' dentro ad ingrossare le fila del crimine. I politici sono dei buoni a niente con le tasche piene di soldi . Diteglielo .....

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mer, 10/08/2016 - 10:13

conviene: presumo che Lei frequenti i frati cappucini, noti per la facilità nel procurare dispense (o assoluzioni) in cambio di soldi. in caso contrario non comprendo il suo confessore. ps. la mia formazione cristiana è ORA ET LABORA.

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mer, 10/08/2016 - 10:24

conviene: errata corrige no cappuccini ma domenicani. un saluto

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 10/08/2016 - 10:55

c'è chi va al mare a fare l'animatore nei villaggi turistici, e c'è chi va al mare a fare (pagato da qualcuno....) con buona pace di Alfano e soci, il sobillatore di disgraziati

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mer, 10/08/2016 - 11:26

elkid: la rivoluzione rientra nei diritti costituzionali finchè non travarica gli stessi diritti costituzionali. la distruzzione di beni personali(del singolo cittadino) o dei beni pubblici (dello Stato)è travaricare i diritti costituzionali. inoltre il volere uccidere intenzionalmente, o esserne causa indiretta, una persona anche se tutore dell'ordine (pur sempre cittadino), si travarica ancora i diritti costituzionali. di conseguenza lo Stato deve, perchè suo dovere, impedire la distruzione di beni personali e pubblici, nonchè salvaguardare la vita umana. in ultimo le ricordo che Gandhi ha liberato una nazione dal dominio inglese, senza uccidere un uomo. un saluto - non è il numero delle forze dell'ordine che risolve il caos, ma un governo con idee chiare, che di questi tempi è cosa impossibile

Ora

Mer, 10/08/2016 - 12:52

Il tuo Berlusconi ha tagliato 3 miliardi di euro alle forze dell'ordine non te lo dimenticare mai caro il mio Sallustri.