Poliziotto accoltellato alle spalle sulla porta di casa

Era uscito per buttare la spazzatura ed è stato aggredito da un uomo a volto coperto

Un poliziotto è stato accoltellato alle spalle davanti alla porta di casa. E’ accaduto a Lomazzo, comune in provincia di Como. L’agente di circa quarant’anni era uscito per buttare la spazzatura. Mentre stava per rientrare, un uomo con il volto coperto lo ha aggredito alle spalle infilzandolo con un coltello. Il poliziotto è stato soccorso e trasportato al Pronto Soccorso in codice rosso. La ferita che si trova vicino al polmone sinistro è seria, ma l’uomo non sarebbe comunque in pericolo di vita. L’aggressore dopo aver inferto la pugnalata è fuggito. La squadra mobile di Como ha avviato le indagini per riuscire a identificare l’assalitore e capire il motivo di un simile gesto. Il fatto è avvenuto nella serata di ieri, giovedì 10 gennaio, verso le 19,30 in via Papa Innocenzo.

Il malvivente deve aver aspettato che la vittima uscisse di casa con il sacco della spazzatura da buttare e, una volta ritornato al portone di casa, lo ha vigliaccamente aggredito alle spalle, nel momento in cui l’agente non poteva certo difendersi. Subito soccorso, è stato trasportato all’ospedale Valduce. Non sarebbe in pericolo di vita anche se la ferita procurata dall’arma da taglio è profonda e vicina al polmone sinistro. Saranno proprio i suoi colleghi a dover condurre le indagini, trovare l’aggressore e scoprire il motivo di tanta violenza. Se nel quartiere vi è la presenza di telecamere di sicurezza ne verranno visionati i filmati, nella speranza di scorgere indizi utili alle indagini. Probabilmente, quando i medici lo riterranno opportuno, il poliziotto aggredito verrà ascoltato dagli inquirenti. Ogni informazione potrebbe rivelarsi utile a risolvere questo misterioso caso.