Ponti, festività e vacanze di questo 2018

Il 2018 è alle porte e grazie agli incastri giusti è possibile godersi qualche giorno di riposo in più. Natale cadrà di martedì, mentre la Pasqua il primo aprile

Anche quest'anno sta finendo e il 2018 è alle porte, ma come saranno organizzate nelle festività nel nuovo calendario?

Nel nuovo anno ci sono diverse "sorprese". Dando un'occhiata al calendario del 2018, si nota subito che la Pasqua del prossimo anno coincide con la giornata internazionale dei 'pesci', il primo aprile. E dopo il pesce d'aprile, arriva la doccia gelata: non ci sono combinazioni fortunate di ponte almeno fino alla fine del mese di aprile. Per la precisione fino a lunedì 23 aprile quando qualche fortunato riuscirà a stare a casa dal lavoro da sabato 21 aprile fino a giovedì 26, approfittando della festa della Liberazione.

E dopo questa festività, c'è il ponte del primo maggio. Per chi volesse, o meglio, potesse prendersi tre giorni di ferie, si potrebbe stare a casa da martedì 1 maggio fino a domenica 6. Ma una volta passati aprile e maggio, il lavoro chiama senza tregua, almeno fino ad agosto quando la maggior parte degli italiani parte per le vacanze.

Da agosto a fine ottobre, però, bisognerà pazientare ancora perché non ci sono ponti, festività né vari incastri. Ma alla fine di ottobre, prendendo tre giorni di ferie, se ne potranno fare sei, da sabato 27 ottobre fino a giovedì primo novembre. Finita qui? No perché subito dopo arriva il ponte del 2 novembre.

E se grazie a qualche incastro i volenterosi possono ritagliarsi qualche vacanzina, sarà il Natale a regalare qualche "gioia" in più. Natale, infatti, cade di martedì. Si può approfittare del giorno prima e dei due giorni successivi incastrati con la domenica per riposarsi.