Popolare Vicenza, la banca che vale meno di zero

Senza aumento di capitale la Popolare di Vicenza vale zero. È solo una suggestione, sia chiaro, che però ieri circolava nelle sale operative dopo aver letto il comunicato diffuso in mattinata dall'istituto veneto a seguito del cda fiume di lunedì notte sul prezzo dell'Ipo e del contestuale aumento di capitale. Per colpa delle incertezze del mercato è stata fissata una forchetta molto ampia compresa tra 0,1 e i 3 euro per azione. Dopo l'operazione da 1,75 miliardi la banca è stata inoltre valutata da 1,5 a 1,8 miliardi. Insomma, Vicenza rischia di capitalizzare in Borsa meno dell'aumento che deve varare.