Il Poverello d'Assisi super tecnologico: sul sito 110 milioni di accessi

San Francesco patrono della Rete, santo social. Dallo smartphone o dal pc, tutti connessi con il santo di Assisi

San Francesco patrono della Rete, santo social. Dallo smartphone o dal pc, tutti connessi con il santo di Assisi. Nel 2014 boom di accessi per il portale dedicato al Patrono d'Italia www.sanfrancesco.org. Oltre 110 milioni gli accessi, 149 i Paesi che si sono collegati al sito, e 11,5 milioni le pagine lette. Il santo più amato del web richiama l'attenzione da tutto il mondo: dagli Usa al Brasile, dal Messico alla Siria, dallo Yemen all'Afghanistan, dal Giappone alla Cina. Sono arrivate a 13 milioni le persone che al mese accedono al portale per approfondire le notizie del mondo. Numeri da record anche per le pagine dei social network. Oltre 600mila i «mi piace» della pagina Facebook «San Francesco d'Assisi» che punta a raggiungere un milione di fan entro la fine del'anno. Il 63% degli amici sono donne e provengono da 45 Paesi. I frati sono anche su Twitter con l'account @francescoassisi: quasi 10mila i follower e 12mila i tweet inviati. C'è poi la webcam collegata 24 ore su 24 alla tomba di San Francesco che incassa ogni mese 9 milioni di accessi e oltre 300 richieste di preghiere al giorno.