Prato, albanese semina il terrore. Spari nel locale: "Qui comando io"

Il 21enne albanese fermato dai carabinieri. Con la pistola a salve ha seminato il panico in un pub di Prato

Ha seminato il panico in un pub e all'esterno del locale. Ha preso la pistola e ha esploso sei colpi in aria. Uno dietro l'altro. Con l'unico obiettivo di far capire a tutti che "qui comando io". Siamo a Prato, in Toscana. Oggi i carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo del comando provinciale ìhanno denunciato per 'accensioni ed esplosioni pericolose' un 21enne albanese, residente in città.

Erano le una di notte quando all'interno del pub "Ex Camelot', nel quartiere di Galceti, il giovane albanese ha messo mano alla rivoltella automatica per seminare il panico all'interno del locale. Gli avventori hanno iniziato a urlare, cercando di mettersi al riparo. In molti sono usciti dal pub, sprando di trovare vie di fuga all'esterno. Ma il 21enne è uscito a sua volta e ha esploso otto colpi a salve in aria in due riprese. Poi, con fare spavaldo e compiaciuto, si è allontanato dal luogo del misfatto.

Immediata è scatata la denuncia del proprietarie del pub. Sul posto sono arrivati i carabinieri che in breve tempo sono riusciti a identificare e catturare il 21enne albanese. Sottoposto a perquisizione domiciliare, i militari gli hanno trovato in camera una pistola a salve calibro 22, fedele riproduzione di una Beretta 92/fs in uso alle forze di polizia e 24 cartucce a salve dello stesso calibro.

Commenti

Reip

Lun, 05/11/2018 - 18:54

Beh e’ dov’e’ il problema? Non capisco dove sia la notizia... Perche’ in Italia chi comanda? Lo Stato? I cittadini italiani, i quali poverini umili passivi e indifesi non possono che stare a guardare mentre lo straniero gli stupra la figlia! Ma non fatemi ridere... Senza considerare le onnipresenti mafie, che sarebbe superfluo, da Bolzano a Lampedusa, i nuovi padroni sono: virulenti africani clandestini, zingari, romeni e bande di albanesi! Fatevene una ragione, tanto nessuno vi protegge!!!

paco51

Lun, 05/11/2018 - 18:58

fallo in Israele: ti impiombano subito gli avventori ! e fanno bene!

baronemanfredri...

Lun, 05/11/2018 - 19:02

QUESTO CARO ALLA SINISTRA E AL VATICANO PER L'ACCOGLIENZA VOLEVA IMPORRE LA SUA VOLONTA' COME LA MAFIA PECCATO CHE NON C'E' PIU' LA GIUSTIZIA DEL CARCERE

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 05/11/2018 - 19:10

qui comando io,questa è casa mia....perfetta integrazione di extracomunitario,vero pdioti e sinistroidi???

fisis

Lun, 05/11/2018 - 19:13

Ma non ha ammazzato nessunooo! Inoltre è una preziosa risorsa che è senz'altro qui per pagarci la pensione. Spero che le volenterose toghe rosse lo liberino al più presto.

giosafat

Lun, 05/11/2018 - 20:08

L'Albania sta appena dall'altra parte dell'Adriatico....ci si arriva anche con un solo calcio nel sedere. Provvedere please....

Maura S.

Lun, 05/11/2018 - 21:17

Tante bastonate e rimandatelo nel suo paese. Inutile perdere tempo.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 05/11/2018 - 23:02

Cribbio! e pensare che Traini si era limitato a manifestare contro gli invasori mentre questo "provveditore dell'INPS" si arroga la "patria potestà" illimitata del patrio suolo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 05/11/2018 - 23:05

Morale della favola!!! Denunciato a piede libero in attesa (campa cavallo) della PRESCRIZIONE!!! AMEN. VIVA L'ITAGLIA E LE DEPENALIZAZIONI di Frottolo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 05/11/2018 - 23:37

Fategli vedere chi comanda qui, ma non solo con un buffetto.

KlausM

Mar, 06/11/2018 - 08:23

gli albanesi sono per natura violenti e hanno una bassissima per non dire zero considerazione della vita umana, ciò è probabilmente dovuto ad anni di dittatura komunista. gestiscono lo spaccio, fanno rapine e hanno migliaia di prostitute brutalizzate in tutte le zone d'Italia. Ce ne sono troppi e devono essere rischiaffati in albania altro che far entrare un altro paese patria di delinquenti spietati in europa

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 06/11/2018 - 08:26

albanesi,nigeriani,romeni,senegalesi e pakistani:che ci fanno in italia?domanda da girare direttamente alle sinistre