Prato, madre del 15enne in lacrime: "Poco a poco ci ha svelato la verità"

La madre del ragazzino che ha avuto un figlio dalla sua insegnante di inglese ha parlato della confessione del figlio

Ha raccontato la sua versione dei fatti, quella di una madre che ha visto il proprio figlio diventare più taciturno e sfuggente. Era in lacrime la mamma del 15enne di Prato, che ha avuto una relazione con la sua insegnante di inglese, mentre raccontava agli agenti della squadra mobile le modalità della confessione del figlio.

Un racconto arrivato "a pezzi", incalzato dalla mamma, poco più grande dell'infermiera da cui il 15enne avrebbe avuto anche un figlio. Messa sull'avviso dal cambiamento di atteggiamento del figlio, la donna ha chiesto chiarimenti al ragazzino che, un po' alla volta, le ha raccontato del rapporto, nato durante le ripetizioni di inglese, con la sua insegnante 35enne e della gravidanza di cui la donna lo aveva informato. A quel punto, i genitori del 15enne avevano deciso di sporgere denuncia, mostrando anche alcuni messaggi che i due si erano scambiati.

Nei giorni scorsi era stata confermata, dalle analisi del Dna, la paternità del figlio dell'infermiera, attribuita al ragazzino. Ieri, i difensori della donna avevano annunciato la richiesta alla procura di Prato di sentire il minore, in audizione protetta con modalità di incidente probatorio.

Intanto i magistrati dovranno accertare anche l'età del ragazzino ai tempi degli avvenimenti che, se accaduti quando lui aveva 13 anni, vengono considerati come violenza sessuale.

Commenti

kennedy99

Mer, 13/03/2019 - 19:01

questa signora piange ma ha mè hanno sempre insegnato che quando nasce una nuova vita bisogna gioire ed essere felici. poi ognuno di noi è libero di pensarla come vuole.