Premiata l'eccellenza tecnologica nel digitale

Investire in tecnologia per aumentare la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente è un'ottima idea. Nel Piano industriale del Gruppo Cattolica, di cui è presidente Paolo Bedoni mentre Giovan Battista Mazzucchelli è l'ad, una parte importante delle risorse dedicate allo sviluppo d'impresa è rivolta agli investimenti tecnologici per valorizzare la centralità del cliente e l'eccellenza del servizio ai distributori. Quando Celent, società di ricerca e strategia del Gruppo Oliver Wyman che opera a livello internazionale nel settore delle istituzioni finanziarie, banche e assicurazioni, ha assegnato al Gruppo Cattolica il riconoscimento di «Innovation model insurer» per la piattaforma multicanale Click2Go, alla soddisfazione si è aggiunta la convinzione di essere sulla strada giusta nel percorso di innovazione tecnologica.

La premiazione è avvenuta, in marzo, alla Carnegie Hall di New York durante l'«Innovation & Insight Day», a conclusione di una selezione tra decine di progetti provenienti da tutto il mondo. Il premio è stato istituito nel 2007 e, da allora, è stato assegnato a leader mondiali delle assicurazioni: il Gruppo Cattolica è la prima realtà italiana ad averlo vinto. La piattaforma multicanale Click2Go è l'innovativo sistema progettato dal Gruppo Cattolica per offrire al cliente un accesso multicanale e multi device , dalla preventivazione ed emissione delle polizze fino alla gestione delle attività di post-vendita, compresa la gestione del sinistro e del rimborso. A differenza dei sistemi tradizionali, Click2Go non identifica un canale preferenziale di interazione, normalmente il primo con il quale il cliente viene in contatto. Questa esperienza, unica d'acquisto in ambito assicurativo, è ciò che è stato offerto ai nuovi clienti che già nel primo anno hanno deciso di sottoscrivere una polizza auto sulla piattaforma Click2Go e che da ora è disponibile anche per il prodotto multirischi Casa. Con la piattaforma Click2Go, in ogni momento del ciclo di vita della polizza il cliente può interagire: a) via web tramite computer, tablet o smartphone; b) via call center; c) fisicamente presso gli intermediari. Il premio riconosce la capacità di interpretare le tecnologie digitali al servizio del business; non l'uso della tecnologia in sé, quindi, ma la sua applicazione pratica in ambito di sviluppo della distribuzione. Le componenti dell'architettura di Click2Go comprendono un front-end multi device basato su Service Oriented Architecture (Soa), un sistema di process management per la gestione delle funzionalità e l'integrazione con i sistemi di portafoglio e contabili, un processo centralizzato per la gestione degli accessi e un Crm multicanale per la gestione del servizio di supporto al cliente, sia diretto sia tramite gli intermediari e i service partner. «La piattaforma Click2Go è stata sviluppata per permettere al cliente di usare la sua modalità preferita di comunicazione nell'interazione con la sua compagnia di assicurazione. E di poter cambiare questa modalità a seconda delle sue comodità e necessità, introducendo una capacità reale di multicanalità che molti concorrenti non sono ancora in grado di offrire», dice Carlo Barbera, vicedirettore generale del Gruppo Cattolica e responsabile della Business unit Bancassicurazione e Diretta. «Valorizzare la centralità del cliente e di eccellere nel servizio ai distributori, facendo leva sulla tecnologia: queste sono tra le priorità industriali del Piano di impresa del Gruppo Cattolica - spiega Flavio Piva, direttore generale Area Mercati e Operations -; essere riconosciuti a livello mondiale come leader dell'innovazione ci riempie di orgoglio e ci rassicura che il cammino intrapreso è quello corretto».

Nel Piano d'impresa di Cattolica sono stati destinati 100 milioni all'innovazione tecnologica

Il Piano d'impresa al 2017 delinea le linee strategiche, le priorità industriali e gli obiettivi economici