Il premier Gentiloni è stato dimesso dal Gemelli

Ricoverato per un intervento di angioplastica, oggi tornerà a presiedere il Cdm

Sta bene, Paolo Gentiloni. Abbastanza da lasciare il Policlinico Gemelli, dove era stato ricoverato martedì scorso, per un intervento di angioplastica, e tornare immediatamente al lavoro con un Consiglio dei ministri da presiedere come primo appuntamento dopo essere stato dimesso.

Sono fonti di Palazzo Chigi a spiegare che già oggi il presidente del Consiglio tornerà ai suoi impegni istituzionali, dopo che nei giorni scorsi era stato costretto ad annullare alcuni impegni istituzionali, come l'incontro a Londra con il premier Theresa May, che avrebbe dovuto seguire la visita a Parigi, parte del "tour inaugurale" in Europa.

Il piccolo intervento si è comunque svolto senza complicazioni. Il bollettino diffuso mercoledì dall'ospedale parlava chiaramente di un "pieno successo" e di "un ottimo decorso clinico", spiegando anche che Gentiloni "è stato sottoposto all'impianto di uno stent sulla base degli esami del sangue e di una Tac che avevano rilevato una ostruzione di un ramo coronarico distale".

Commenti

Lucaferro

Sab, 14/01/2017 - 11:39

Milioni di cittadini subiscono lo stesso intervento e... nessuno ne parla. Che torni a lavorare e per il bene dell'Italia non dei banchieri e della finanza internazionale.

flip

Sab, 14/01/2017 - 11:39

gli faccio gli auguri per una completa guarigione. ma non era meglio se stava a casa? evitava di far venire a noi i disturbi al cuore (e non solo)

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 14/01/2017 - 11:44

Non si è accorto nessuno della sua assenza....

piazzapulita52

Sab, 14/01/2017 - 12:48

Non ho mai dormito in questi giorni per la preoccupazione che avevo per la salute di Gentiloni. Meno male che tutto si è risolto per il meglio! Come avremo fatto senza uno dei salvatori della Patria?

apostata

Sab, 14/01/2017 - 13:16

è un bravo ragazzo, ma non ha la stoffa del leader

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 14/01/2017 - 13:49

Ben trovato 1º ministro. Ora, al lavoro! Cominciando dai barconi ed espulsioni.E non si faccia intimidire da quello lá che abita oltre il Tevere.

roliboni258

Sab, 14/01/2017 - 14:08

ma rimani a casa riposare tanto e' lo stesso

unosolo

Sab, 14/01/2017 - 14:41

dopo la visita di ieri dell'ex oggi il più urgente dei decreti la buona scuola ? il debito è cresciuto e continua inesorabile la crescita invece di eliminare l'aereo e la chiusura della soc, del ponte di Messina che succhiano miliardi pensiamo alla buona scuola , vuoi vedere che per tacitare soprusi devono aumentare le assunzioni o equiparare stipendi di chi è rimasto dietro . lo spreco infinito della buona scuola nata male e finirà peggio,.,

Cheyenne

Sab, 14/01/2017 - 15:32

poteva pigliarsi la convalescenza così evitava ulteriori disastri all'italia

baio57

Sab, 14/01/2017 - 16:11

....Al lavoro ? Non esageriamo !