Prende i ladri a martellate: è accusato di tentato omicidio

Il coraggio può costare caro a un agricoltore toscano: al momento non gli è riconosciuta la legittima difesa. Rischia almeno 7 anni di galera

Per la seconda volta in due giorni gli sono piombati i ladri in casa e lui, agricoltore toscano cinquantenne, si è stufato di subire inerme. Se il giorno prima i malviventi, sfondata una finestra, gli avevano portato via diversi attrezzi agricoli, l’indomani li ha cacciati a colpi di martello.

È la storia – riportata da La Nazione – di un coraggioso contadino delle campagne Palazzuolo, nel comune di Monte San Savino, in provincia di Arezzo. La sua temerarietà però potrebbe costargli carissimo. L’uomo è infatti accusato di tentato omicidio: rischia una pena di almeno sette anni di carcere.

L’agricoltore ha raccontato agli inquirenti di essere stato allarmato da rumori sospetti. Prima l’arrivo di un auto, poi passi furtivi. Fresco della recente brutta esperienza si è messo in guardia e, constatato l’ennesimo furto in arrivo, ha deciso di reagire, impugnando un martello. Si ritrova così faccia a faccia con i due delinquenti e gli si scaglia contro. La colluttazione è violenta: dopo aver preso una manica di botte, l’uomo colpisce alla testa un criminale, tramortendolo. L’altro ladro soccorre il complice, trascinandolo in auto. E scappano inseguiti dal contadino, che chiama dunque i carabinieri.

Il contuso è ricoverato in un ospedale di Siena e racconta di essersi ferito cadendo; di comune accordo con il “collega” malavitoso ha studiato a tavolino la versione da raccontare e pare non esserci alcuna prova che possa inguaiarli al di là di ogni ragionevole dubbio: non possono essere accusati di furto. E il pubblico ministero, allora, giudica l’unico dato certo, ovvero la martellata in testa di chi cercava di difendere casa propria. Al momento è giudicata come tentato omicidio, non legittima difesa.

Commenti
Ritratto di RobyPer

RobyPer

Lun, 09/03/2015 - 16:20

Al peggio non c'è mai fine, già essere accusati di eccesso colposo di legittima difesa è surreale, ma qui rasentiamo il grottesco. Magistrati, ma in quale mondo vivete?

maurizio50

Lun, 09/03/2015 - 16:21

Naturalmente il giudice "crede" alla versione resa dai due farabutti, senza farsi spiegare cosa stavano a fare nella proprietà del contadino! E' ora di dire basta ad una giustizia assurda che tutela i delinquenti, pretendendo che i cittadini abbiano a subire rapine, estorsioni, taglieggiamenti e violenze di ogni genere!!!!!!!!!!!!!

ANTONIO1956

Lun, 09/03/2015 - 16:26

fintanto che avremo dei giudici cosi è chiaro che l'Italia non può che andare male anzi malissimo !!

Raoul Pontalti

Lun, 09/03/2015 - 16:42

Si è inguaiato da solo l'agricoltore, avendo affermato lui stesso di aver udito da parte di uno dei due la frase "C'è la luce, andiamocene" e quindi diviene improbabile l'affermazione della legittima difesa che vale solo contro chi aggredisce non contro chi fugge o comunque se ne va. Gli serva da lezione: ci si difende dagli aggressori, non si assalta a martellate chi se ne sta andando, fosse anche un ladro, un rapinatore o persino un assassino anche perché spesso non si può sapere se effettivamente come nel caso si stesse tentando un reato piuttosto che un altro, ossia il furto ad es. o la semplice violazione di domicilio, o addirittura nessun reato.

flip

Lun, 09/03/2015 - 16:43

noi tutti cerchiano di difendere le nostre cose e credo che ne abbiamo il diritto. Se qualche giudice o tutti i giudici ci considerano delinquenti perché ci difendiamo, ce ne potrebbe essere anche per loro. non è solo la legge che ci può difendere ma anche il buon senso.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Lun, 09/03/2015 - 16:44

Questi dementi di magistrati stanno minando la già molto precaria convivenza civile. 'Convivenza civile'? Si fa per dire... Lo ripeterò fino alla noia: la Magistratura italiana, con disposizioni e norme demenziali, sta preparando la strada verso la Guerra Civile.

Lucky52

Lun, 09/03/2015 - 16:44

Povera Italia; la prima riforma da fare è quella della magistratura che dovrebbe essere essere politicamente libera e non di sinistra. IL reato di eccesso di legittima difesa tolto e per la legittima difesa permesso tutto. Altrimenti il contadino doveva ammazzarlo e poi seppellirlo in campagna; visto il marito di Roberta...............

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Lun, 09/03/2015 - 16:49

Si spiega perchè da noi arriva tutta la feccia del mondo! Abbiamo un ordinamento ed una magistratura che invece di difendere gli onesti cittadini fa di tutto per tutelare i delinquenti. Si arriva all'assurdo che l'aggredito moduli la reazione in base alle armi di cui dispone l'aggressore: se è a mani nude non si può neanche impugnare un bastone. Bisogna chiedere ai ladri quando li sorprendi in casa tua di quali mezzi di offesa dispongono, dopodichè puoi reagire di conseguenza.Se non fosse assurdo sarebbe da comiche finali!! Ma chi ha fatto queste leggi demenziali? Una volta (2000 anni fa)eravamo la patria del diritto,ora purtroppo siamo la patria del rovescio!!!!

Raoul Pontalti

Lun, 09/03/2015 - 16:51

maurizio50 il magistrato non crede affatto alla versione dei farabutti bensì proprio a quella del contadino! I farabutti negano il furto, negano addirittura che il contadino li abbia aggrediti e affermano che il ferito si è fatto male da solo. E' il contadino che in buona fede ha confessato di aver compiuto un tentato omicidio, perché prendere a martellate in testa una persona, per quanto questa abominevole sia, configura proprio quel delitto. E tra le versioni contrapposte il giudice, udite le parti, visto il martello e la testa martellata, ha concluso per la veridicità della versione del contadino con tutte le conseguenze.

Mechwarrior

Lun, 09/03/2015 - 16:58

Vedo che gli italioti sono tardi a capire: non vi dovete ribellare a nessun sopruso sia che arrivi da malavitosi o che arrivi dallo stato!!!

kayak65

Lun, 09/03/2015 - 17:15

la martellata va data al giudice oppure l'ha gia' presa in precedenza rimanendo tramortito e rimbabito emettendo questa accusa

kayak65

Lun, 09/03/2015 - 17:16

togliere scorte ai giudici subito. poi staremo a vedere come ci si sente da private cittadino indifeso

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Lun, 09/03/2015 - 17:22

@Raoul Pontalti - Egregio sig. Pontalti, posso essere d'accordo con lei sul fatto che un'aggressione a persone che fuggono è pur sempre un'aggressione. Non conosco i dettagli sulla luce di cui lei parla, ma se stiamo a quanto raccontato nell'articolo, l'agricoltore si è trovato "faccia a faccia con i due delinquenti e gli si scaglia contro. La colluttazione è violenta: dopo aver preso una manica di botte, l’uomo colpisce alla testa un criminale". Questo secondo me qualificherebbe la legittima difesa. Vero che è lui che gli si è scagliato addosso, ma non dimentichiamoci che era a casa sua. Sempre stando a quanto leggo nell'articolo. Anche prendere a martellate in testa qualcuno può non essere delitto, dipende dal contesto.

CAPOFERRI50

Lun, 09/03/2015 - 17:24

siamo un paese di cxxxxxxi, magistrati usciti da scuola con salami regalati ai professori....

Raoul Pontalti

Lun, 09/03/2015 - 17:29

Ma basta bananas! Se trovate un intruso in casa vostra non è affatto vero, non è scritto da nessuna parte che dobbiate o anche solo possiate aggredirlo! E quindi non vi dovete domandare che armi abbia per calibrare la vostra risposta. Solo se vi aggredisce o esiste il concreto pericolo dell'aggressione, o l'intruso non desiste dal minacciare i beni, potete fare uso dell'arma legittimamente detenuta e sempre in modo proporzionato all'offesa. Capisco che la gente sia giunta all'esasperazione e tenti di farsi giustizia da sé e malamente, ma di ciò dobbiamo ringraziare i pelandroni in divisa, che ladri non ne acchiappano a morire ma danno di continuo multe a capocchia agli automobilisti più che le toghe.

corto lirazza

Lun, 09/03/2015 - 17:33

si potrà difendere dall'accusa di tentato omicidio dicendo che non ha potuto usare il piccone invece del martello, perchè glielo avevano rubato il giorno prima. Col piccone non sarebbe stato tentato omicidio, ma omicidio.

lakos29

Lun, 09/03/2015 - 17:34

Raoul Pontalti mi sa dire cosa ci facevano 2 malviventi nella casa del contadino? se lui ha reagito è chiaro che si sentiva in pericolo, e con 2 furti in 2 giorni tutti i cittadini normali reagiscono. ma forse lei essendo un buonista di sinistra apprezza i ladri e il loro modo di vivere, se è così pubblichi il suo indirizzo in modo tale che rom e ladri di ogni genere possano venire a rubare indisturbati. oppure trovandoseli in casa reagirebbe pure lei?

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 09/03/2015 - 17:42

Questi episodi lasciano senza parole. Speriamo che i giudici capiscano altrimenti si arriverà al far west dove vince chi è più forte e non ha scrupoli.Soccomberanno i deboli ,facili vittime. Chi vuole ridurre l'Italia al Far West ? Domanda inquietante e purtroppo senza risposta.

aronne1956

Lun, 09/03/2015 - 17:59

L'italia è messa male proprio perché esistono certi magistrati e i raoul pontalti, che da di bananas a tutti quando l'unica bananas la vede tutte le mattine allo specchio.

giogatto

Lun, 09/03/2015 - 18:01

Il contadino non si rivolga piu' alle autorita'.Le martellate andrebbero date a certi giudici.Raoul Pontalti sei un buonista da strapazzo,non vedo l'ora che i ladri arrivino a casa tua per vedere come ti comporterai nella circostanza.

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Lun, 09/03/2015 - 18:09

@Raoul Pontalti - se qui siamo tutti bananas lei allora è un cocomero. Avrà anche ragione, io resto sempre dell'idea meglio un brutto processo che un bel funerale. Non si faccia vedere a casa mia, è avvertito ;-))). Con stima. Roberto

Raoul Pontalti

Lun, 09/03/2015 - 18:16

RobyPer io in gioventù fui un sistematico violatore di fondi e domicili altrui anche e soprattutto all'estero, quando viaggiavo con l'autostop munito di zaino, sacco a pelo e qualche spicciolo, sia per appropriarmi di qualche frutto o semplicemente per trovare un riparo notturno in caso di intemperie o clima particolarmente rigido. Non solo nessuno mai si permise di spararmi addosso o anche solo di minacciami di conseguenze fisiche, ma quasi sempre, in considerazione dell'età, dello status (studente) facilmente riconoscibile e dalle condizioni (evidentemente affamato), ero invariabilmente invitato ad accomodarmi anche a tavola. Nessuna denuncia, nessuna minaccia, nessuna aggressione ebbi mai a patire. Avessi trovato gente come Te mi sarei trovato pieno di piombo, o di martellate o di legnate (e poi l'autore sarebbe finito in carcere non già per eccesso di legittima difesa ma per aggressione e lesioni e, se del caso, per tentato omicidio).

Anonimo (non verificato)

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 09/03/2015 - 18:20

Non capisco se siano queste schifose Leggi o certi magistrati che vogliono portare il POPOLO ad una ribellione.

ABC1935

Lun, 09/03/2015 - 18:25

Ma per quale motivo non possiamo cambiare le regole che riguardano il "tema " tanto attuale , della impossibilità di difenderci se veniamo assaliti e derubati , sia in casa che fuori ???? - Purtroppo la magistratura applica le leggi ma , fortunatamente , non le fa !!! Quindi qualcuno che ne ha facoltà , dovrebbe proporre , anche tramite referendum , una nuova legge che escluda qualsivoglia possibile diversa interpretazione e che dica chiaramente che se entri nella mia casa , mi assali e metti in pericolo la mia vita ,i miei beni e la mia famiglia , è mio diritto-dovere difendermi e le eventuali conseguenze saranno esclusivamente a carico di chi delinque !!-A me sembra tanto semplice !!!

giovaneitalia

Lun, 09/03/2015 - 18:36

...ma una proposta per una medaglia al merito no vero? Povera Italia. Je suis il Contadino Toscano..

gianrico45

Lun, 09/03/2015 - 18:50

Se non si può indagare il delinquente si indaga la vittima.Che manicomio

claudino1956

Lun, 09/03/2015 - 18:56

Auguro di cuore a tutti i dottor sottile che gli venga svuotata la casa poco alla volta da banditi che salutano dicendo "ce ne stiamo andando, arrivederci"

Tino Gianbattis...

Lun, 09/03/2015 - 19:00

Ecco come al solito la presa per i fondelli all'italiana è servita

paco51

Lun, 09/03/2015 - 19:12

la situazione non è bella! il cittadino non ha la scorta come alcuni soggetti. ha ragione Salvini, dentro casa si spara liberamente a tutti! non c'è limite alla difesa dovuta e legittima di sé, dei propri cari e dei propri beni! E' chiaro non si spara addosso a chi ruba una mela in un campo ma per aria si! Il segnale deve esser chiaro e preciso.!

paco51

Lun, 09/03/2015 - 19:18

Raoul Pontalti: se i ladri ti aggrediscono o ti accoppano di botte medito con spirito filosofico sul fatto ma non intervengo. E mi chiedo " è un reato? è un danno? non so....." lascio che intervenga chi vuoi tu........

Dako

Lun, 09/03/2015 - 19:18

@ Raoul Pontalti 16:51 quindi Lei ci conferma che l`onestà non paga e per farla franca bisogna sempre e comunque comportarsi da bugiardi per essere credibili, a questi magistrati irresponsabili andasse qualche ladruncolo ogni tanto a casa loro e magari li prendessero a calci e pugni per avere (sotto costrizione) quello che cercano poi sarei curioso di sapere come la pensano....pagliacci!

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Lun, 09/03/2015 - 19:51

Raoul Pontalti - tu fai cosi come dici, quando ti entreranno in casa , se si accorgono della luce accesa e se stanno andando portandosi dietro tua moglie o tua figlia prese per il collo , tu mi raccomando non reagire e lascia fare ....

Ritratto di IlBurlone

IlBurlone

Lun, 09/03/2015 - 20:01

Perchè ti sei complicato la vita con la magistratura? Perchè?

19gig50

Lun, 09/03/2015 - 20:15

Ma chi sono quei giudici che emettono queste sentenze. Fate i nomi li vogliamo conoscere.

vince50

Lun, 09/03/2015 - 20:15

In un paese dove leggiferano i farabutti,chi mai può sentirsi protetto?.Ha fatto molto bene a spaccargli la testa,però col senno di poi ha fatto male a fidarsi della legge.Bisognerebbe avere il fegato per ammazzarli e farli sparire,ma prima o poi ci arriveremo.

sbrigati

Lun, 09/03/2015 - 20:16

Vorrei tanto che il signor raoul si trovasse qualche risorsa, od anche delinquenti nostrani, pardon padani, in casa. Anzi considerato che non trova giusto difendersi, lo invito a pubblicare il suo indirizzo, cosicchè le persone interessate possano fargli visita per un caffè od altra cosa interessi loro.

paspas

Lun, 09/03/2015 - 20:24

li avesse ammazzati sarebbe stato meglio. avrebbe avuto almeno la soddisfazione di non vederli piu' in vita a rompere.

Spaccaossa

Lun, 09/03/2015 - 20:57

Fortunatamente si tratta di un'accusa e non di una sentenza. Tuttavia ritengo non condividi vile il tentato omicidio bensì l'eccesso colposo di legittima difesa.

moshe

Lun, 09/03/2015 - 20:58

Mettete in galera chi l'ha condannato !!! NON SE NE PUO' PIU' !!!!! Questi magistrati vogliono la rovina dell'Italia, ma devono stare attenti, perchè prima o poi i delinquenti cominceranno anche con loro!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 09/03/2015 - 21:16

Pontalti. Auguro a Lei ed a tutti quelli come Lei, che la vengano a trovare a casa, che le facciano un servizio di pelo e contropelo, nella speranza che forse riusciranno a fargli scrivere meno castronerie. A casa mia, se non è invitato non entra.Se cercano di venire di nascosto, vengono per ammazzarmi, mi provino il contrario. E poi sostengono che gli italiani sono razzisti. Qui ci fanno diventare, questa giustizia ci prende in giro.

sbrigati

Lun, 09/03/2015 - 22:04

18:16 Ecco svelato perchè il raoul si schiera sempre contro chi si difende da coloro che invadono la proprietà altrui, gli ricordano la gioventù. Purtroppo però siamo in Italia nel 2015 e a differenza sua non sono "yippies giramondo, ma delinquenti veri e propri che il più delle volte non esitano a massacrare le persone per pochi euro. Forse sarebbe il caso si svegliasse dai suoi bei sogni ed accettasse la realtà.

Ritratto di gian td5

gian td5

Lun, 09/03/2015 - 22:07

Fintanto che in FIAT comandavano i comunisti le fabbriche funzionavano poco e male, ora siamo terzultimi in Europa per quanto riguarda la giustizia, proviamo a togliere i rossi anche di lì.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 09/03/2015 - 22:27

ormai abbiamo rasentato la mxxxa. Chiedo scusa ma fatelo passare. ma come fa un Giudice/Magistrato ad inquisire con tali accuse? Ma VI RENDETE CONTO che state chiamando una RIVOLUZIONE CIVILE? ma vi RENDETE CONTO che un cittadino Onesto che paga le tasse E' DIVENTATO, grazie alle Vostre sentenze del piffero, OSPITE A CASA PROPRIA?? MA NON VI VERGOGNATE??? Ma con quale DIGNITA' civile, legale morale vi guardate in faccia la mattina prima di uscire da casa??

terminverpier

Lun, 09/03/2015 - 22:43

mattarella svegliati che è ora : medaglia d'oro al valor civile al contadino ! ! ! a tutti i cittadini italiani con le palle : armiamoci ed aspettiamo se non serve per i ladri...un domani servirà per qualcuno che oggi li protegge spudoratamente ed in modo così infame

DIAPASON

Lun, 09/03/2015 - 23:26

Tra non molto a martellate prenderemo magistrati, politici, zingari e clandestini.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 09/03/2015 - 23:36

Ma basta, finiamola! E' possibile che non si può stare tranquilli neanche a casa nostra? Ma lo stato del diritto e la democrazia in Italia dove sono? ......dobbiamo forse chiedere il permesso anche per stare a casa nostra?....e c'è anche qualche individuo che ha il coraggio di obiettare qualche martellata data per difendere la sacrosanta proprietà? Gaglioffi!!

Ettore41

Lun, 09/03/2015 - 23:42

@ Roul Pontalti Dice di aver viaggiato all'estero; avra' si e no varcato i confini di San Marino. Provi ad invadere un fondo negli Stati Uniti e magari raccogliere una mela marcia caduta da un albero. Le sparano addosso con l'intento di uccidere. E fanno bene.

giorgiandr

Mar, 10/03/2015 - 00:00

Purtroppo le cause di tutte le violenze che le persone per bene devono subire non stanno ne' nei delinquenti che delinquono, ne' nelle guardie che non li acciuffano, nè nei magistrati che non condannano, le cause vere sono solamente nei vari Pontalti che, chissà come mai, trovano sempre un sacco di irregolarità in chi si difende e mai nessuna in chi offende. Forse perché in passato (?), come lui stesso ha detto, faceva parte di chi offende.

Roberto Casnati

Mar, 10/03/2015 - 00:27

Si dia una medaglia al valor civile all'agricoltore e si caccino in galera i ladri! Così si fa in un paese civile.

Raoul Pontalti

Mar, 10/03/2015 - 00:57

#Ettore 41 c'è gia RobyPer che mise in dubbio le mie peregrinazioni in Iran con il cane e alla mia proposta di mettere sul piatto 1000 euro contro la mia dimostrazione documentale di viaggio in Iran (e non solo) con la bestia e la mia vettura si è dileguato ciò che significa che non vuole perdere i 1000 euro. Rinnovo con Te la scommessa: io affermo di aver messo piede in più di 50 paesi stranieri a partire dal 1972 e sostengo di averne documentazione (visti e timbri sui passaporti, ricevute di ostelli e alberghi, cartoline che mi sono inviato, etc.) e Tu sostieni il contrario: 1000 euro sul piatto. raoul.pontalti@brennercom.net

FRANCO1

Mar, 10/03/2015 - 01:33

licenziare immediatamente quel magistrato e mandatelo a lavorare da quel contadino!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 10/03/2015 - 02:05

La magistratura la deve smettere di ostacolare il diritto a difendersi dei cittadini opponendo un irragionevole negazione alla legittima difesa. Uno che forza una finestra o una porta COMPIE UN ATTO DI VIOLENZA E IL PROPRIETARIO HA DIRITTO DI DIFENDERE SE STESSO E LE PROPRIE COSE. È quanto sancisce la legge sulla legittima difesa. Il crimine non sta dalla parte di chi si difende e il giudice ha esattamente il compito di distinguere ciò. BASTA CON QUESTA MAGISTRATURA CHE CANCELLA I DIRITTI DEI CITTADINI. NON SIAMO SOTTO LA TUTELA DEGLI UMORI MAGISTRATI.

Ritratto di marco peroni

marco peroni

Mar, 10/03/2015 - 04:56

SPERO SOLO CHE QUANDO QUESTO GIUDICE RINCASA SI TROVI DIFRONTE DEI LADRI ,IN PIU' LA VIOLENZA AI FAMIGLIARI . VOGLIO VEDERE COME SI COMPORTA ??? ORA BASTA !!!! LA GENTE SI DEVE PURE DIFENDERE . BRAVO CONTADINO IO TI APPOGGIOOOOOOO.

levy

Mar, 10/03/2015 - 05:18

Non bisogna usare una difesa eccessiva, ma se la difesa non è superiore all'offesa, sei morto, e poi, quando ti sorprendono di notte, in casa tua, mentre stai dormendo, al buio, ti metti a fare valutazioni sulla capacità di offesa di un delinquente che per lo meno non si è presentato bene? il tutto in una frazione di secondo. I giudici queste cose le sanno, ma sono in malafede.

NON RASSEGNATO

Mar, 10/03/2015 - 07:02

Avrebbe dovuto farsi derubare, poi pestare e solo dopo essersi fatto ammazzare avrebbe potuto impugnare il martello. Solo in questo caso, ma non è certo, non avrebbe dovuto difendersi anche dalla "giustizia" italiana. Rischiando 7 anni ,la stessa pena di Kabobo,tanto valeva farli fuori sul posto. I delinquenti ringraziano la magistratura per la strenua difesa del loro operato.

SanSilvioDaArcore

Mar, 10/03/2015 - 07:55

Ha sbagliato solo a chiamare le fdo... doveva caricarli su un furgone e buttarli da qualche parte, con gli sherlock holmes che abbiamo non l'avrebbero mai preso

NON RASSEGNATO

Mar, 10/03/2015 - 08:22

mi pare anche strano il comportamento del P.M.. Se il lavoratore del furto ha dichiarato di essersi fatto male cadendo perché accanirsi con il non derubato?

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Mar, 10/03/2015 - 09:03

@Raoul Pontalti - Caro Raoul vedi, data la nostra fede missina penso si possa essere coetanei o giù di li, io quest'anno ne compio 50. Ai miei tempi di studente pure io entravo nei fondi per prendere magari un po' di ciliege e già allora una bella fucilata a sale (per fortuna fuori bersaglio) me la sono beccata. Purtroppo i tempi sono cambiati, allora si andava poi a chiedere scusa e si usciva col cesto di ciliege in mano, ora no. Oggi se qualcuno ti entra in giardino al 99% è per poi cercare di entrarti in casa, purtroppo è un dato di fatto. Non sono un giustiziere e non dico sia giusto farsi giustizia da soli, ma avere il diritto alla difesa si. Se in casa dormono mia moglie e mia figlia e trovo qualcuno in giardino, sguinzaglio i cani e se entro 10 secondi non desiste allora io attacco. Difesa, non autogiustizia. Non mi dipingere più cattivo del diavolo.

Ritratto di Lupry

Lupry

Mar, 10/03/2015 - 09:12

@raoul pontalti- cerco di spiegartelo con prole a te facilmente comprensibili: a cas mia puoi entrare o con le chiavi o tramite invito. In mancanza di una di queste condizioni primo non sei il benvenuto, secondo hai violato un domicilio e tipicamente non per passare la notte in compagnia e quindi visto che ti trovi in casa mia sei passibile della mia reazione.... Se i due farabutti non avessero tentao un furto con scasso non avrebbero la testa fracassata. Non mi sembra complesso.....

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Mar, 10/03/2015 - 09:41

@Raoul Pontalti - P.S.: riguardo la scommessa hai ragione, ho paura di perdere realmente i 1000€

michele lascaro

Mar, 10/03/2015 - 11:15

Leggi italiane da Guiness dei primati! Quali?

buri

Mar, 10/03/2015 - 11:24

è semplicemente vergognoso, il garantismo, applicato a discrezione del magistrato, perché sappiamo che non vale per tutti, trasforma la vittima in aggressore e pritogge i delinquenti che finiscono per essere considerati le vittime, io dico se non andava a rubare nessuno lo prendeva a martellata, ergo se l'è cercata e gli sta bene

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Gio, 19/11/2015 - 18:11

Non é garantismo, questo é abuso di potere, loro sono armati e fanno quello che vogliono,come i mafiosi che dettano le loro leggi, perche queste sono le loro leggi, non centrano niente con la democrazia, e ancora meno con la republica, gli Italiani in stragrande maggioranza non vuole questa giustizia. Ma loro a prepotenza la impongono. Saluti