Presepe "scandalo" a Bassano del Grappa: Gesù diventa un barbone

Al posto della Sacra Famiglia ai piedi dell'altare c'è un barbone in mezzo alla sporcizia. Ed è polemica

Una scena forte, un messaggio provocatorio che divide gli abitanti di Bassano del Grappa. Il presepe, allestito da un gruppo di giovani all'interno della chiesa della Santissima Trinità a Bassano, sostituisce la classica capanna con la Sacra Famiglia, il bue, l'asinello e i pastori adoranti con un barbone.

Ai piedi dell'altare è stato ricostruito un classico ancgolo di strada. E lì, buttato tra i cartoni, le bottiglie rotte e la sporcizia, spunta il manichino di un barbone che si ripara dal freddo. "L'idea - spiega uno dei promotori - era quella di fare un presepe che desse un segnale forte, che stimolasse una reazione. All'interno della grotta c'è la foto di una famiglia moderna, segno che, come Gesù è nato senza essere riconosciuto duemila anni fa, così anche oggi Egli si fa trovare nei luoghi e nelle persone più impensabili".

Un vero e proprio pugno nello stomaco che ha fatto storcere il naso a non poche persone. "Il messaggio non sarà compreso da tutti e forse genererà delle polemiche - ha ammesso il parroco - ma a noi è piaciuto questo atto di coraggio e abbiamo deciso di ospitarlo".

Commenti
Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mer, 17/12/2014 - 16:10

Mamma mia...tutti a calci nel sedere e fuori dalla chiesa!

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mer, 17/12/2014 - 16:23

ma cosa succede? Cos'e' questa offensiva contro il Crocefisso e ora contro il Presepe ? Non c'e' piu' alcun rispetto per le nostre immagini sacre ma tanto per quelle islamiche. E le immagini di papa francesco , in adorazione nella moschea di istambul e a capo chino davanti al patriarca turco...HANNO FATTO MOLTO DANNO AL CRISTIANESIMO soprattutto agli occhi degli idioti, preti e non.

DIAPASON

Mer, 17/12/2014 - 16:29

Solito presepe alternativo di qualche cervello fumato dei centri sociali, tutto rigorosamente conforme con le direttive della chiesa-anti dell AD 2014

Libertà75

Mer, 17/12/2014 - 16:33

bella idea

g-perri

Mer, 17/12/2014 - 16:43

Perché non allestiscono un presepe del genere a casa propria? Cosa pensano di risolvere sia coloro che prendono queste iniziative che coloro che le permettono?

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Mer, 17/12/2014 - 16:56

MA QUESTO è UN PRETE !?!?! IL SUO VESCOVO DOV'E' !!! STANNO DISSACRANDO TUTTO !!! V E R G O G N A !!!

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 17/12/2014 - 17:01

Pensate se i cristiani fossero come i mussulmani : una bella cintura piena di tritolo agli autori! Avete finito di offendere il mio Dio ?

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 17/12/2014 - 17:02

Speriamo che Dio esista veramente....poi lassù ci facciamo quattro risate con i deficienti che mettono in pratica le idee del demonio!

gio 42

Mer, 17/12/2014 - 17:07

Buonasera, a me hanno insegnato a non criticare mai i lavoratori che lavorano nella messe del Signore. Ma vorrei chiedere a questo parroco, non pensa che Nostro Signore poteva permettersi di nascere a casa di Erode? Non pensa che a quei tempi c'erano più diseredati di oggi e qualcuno se li sarebbe portati con se nella mangiatoia? Potrei continuare all'infinito, dico solo una cosa, ma penso che la sappia meglio di me, in Chiesa ci si va per pregare non per fare delle piazzate. La sua protesta se ci pensa bene avvalla la teoria di certuni, che un Dio superiore non piò farsi mettere in croce. Quindi è un Dio meschino senza carattere un dio che non merita di essere seguito, mentre invece è proprio nella forza della sua debolezza che rivela la sua bontà e grandezza. Saluti

sama.1

Mer, 17/12/2014 - 17:07

Il primo ad essere cacciato è il prete che ha permesso l'allestimento di quello schifo all'interno della chiesa....Ormai non c'è èiù limite all'idiozia.------

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 17/12/2014 - 17:08

Io come reazione forte prenderei gli organizzatori di questo infame scempio e li riempirei di bastonate sui denti! Facciano una provocazione su allah o maometto, piccoli stronzi ingrati! Hanno paura degli islamici eh?! Vergogna! Quando succedono queste caxxate ci vogliono le rivolte oppure tra 4 o 5 anni nemmeno più il presepe faranno fare!E sarà la fine per noi pecore del cavolo che guardiamo e non facciamo nulla!

giovauriem

Mer, 17/12/2014 - 17:15

secondo me non sono solo gli islamici a non volere riti e rappresentazioni dove si rappresenta la sacra famiglia con il simbolo delle natività, io credo che famiglia (quella vera uomo e donna) e natività sono indigeste, anche, alle lobby gay

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 17/12/2014 - 17:15

Che Gesù sia presente ovunque è fuori di dubbio. Che poi si vogliano creare le premesse per scontri frontali allora..... Non dimentichiamo che ci sono barboni che rifiutano categoricamente aiuti di qualsivoglia natura. Quello deposto nella mangiatoia a quale categoria appartiene? Gli impegni nei confronti di questa gente sono sufficienti? Al riguardo è stata una semplice provocazione finalizzata a creare il caso del momento per poi dimenticarlo.

Ritratto di pvitolo

pvitolo

Mer, 17/12/2014 - 17:18

Certo, il segnale forte l'hanno dato ed hanno anche stimolato la reazione. Di disgusto, non tanto per gli idioti che hanno avuto l'idea, quanto per il parroco che ha permesso che si insozzasse in quel modo la sua chiesa. Chiedete ai talebani assassini di oltre 160 bambini se permetterebbero che si sporcasse così una loro moschea.

Beaufou

Mer, 17/12/2014 - 17:21

"...a noi è piaciuto questo atto di coraggio e abbiamo deciso di ospitarlo". Atto di coraggio? Direi piuttosto squallido atto di adeguamento all'imperante "politically correct", pretonzolo. Crede di essere latore di chissà che messaggio, come la gente non sapesse che ci sono i barboni e perché ci sono. Ma mi faccia il piacere!

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Mer, 17/12/2014 - 17:25

Almeno quello è un messaggio "forte". Almeno così mi pare di aver capito. Col presepe ci sono anche messaggi stupidi. In una chiesa della mia città, Varese, nel presepe ci hanno collocato il negretto Gesù Bambino con un cartello, ora rimosso, e la scritta: "tutti i bimbi vanno in cielo anche quelli negri". Qualcuno si è accorto che la scritta portava vagamente sfiga ed ha provveduto a tirarlo via. Conclusione: meglio forti che stupidi.

kayak65

Mer, 17/12/2014 - 17:26

perche' non fanno lo stesso presepio in piazza san pietro? funziona sempre cosi': in vaticano no clandestini, no accattoni,no...nel resto d'italia invece e' tutta un'altra storia. fate quello che dico ma non quello che faccio. guarda caso assomiglia a cio' che fanno I leader di sx

monitor

Mer, 17/12/2014 - 17:40

Ricordo il Natale del 1946 il grandissimo è meraviglioso presepe di Bassano, allestito presso il collegio degli Scalabrini .. Ora questa schifezza! Che dire se non "che non c'è più religione" , ma perché meravigliarsi se lo Spirito Santo ha fatto eleggere, ultimamente, un papa che alla tiara preferisce la papalina?

marco.iso

Mer, 17/12/2014 - 17:50

di sicuro non sarà un presepe bello da vedere, tutto luminoso, con la capanna innevata, il bue e l'asinello, i pastori, gli angeli... ma in verità il racconto del vangelo è il racconto un dramma: una famigla lontana da casa, con la donna incinta e in travaglio che non trovano neppure un giaciglio nella locanda, soccorsi solo da alcuni pastori che dormivano all'addiaccio insieme alle loro pecore... Questo è il posto che Dio ha scelto per nascere, e non è molto diverso dai portici di una stazione di una delle nostre grandi e ricche città. Questo è l'evento gioioso che celebriamo a Natale e dovremmo ricordarcene quando entreremo in chiesa (se ci entriamo) con il nostro nuovo cappotto griffato, i gioielli più belli che abbiamo e i pacchi di regali sotto l'albero.

Zizzigo

Mer, 17/12/2014 - 17:51

E celebrerà la Santa Messa camuffato da Arlecchino? E, al posto del vino, un bel bicchierino di grappa... ma che idee! il Presepe non è il simbolo di una mente sconvolta.

buri

Mer, 17/12/2014 - 18:01

ecco la prova, l0idopzia umana non conosce limiti

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 17/12/2014 - 18:02

Tipico dei catto comunisti. Strano non ci abbiamo messo uno zingaro, un no tav, oppure un islamico con tanto di barbetta.

barbaragiovanna

Mer, 17/12/2014 - 19:04

Stupida e inutile provocazione. La solita "pedagogica" ideona dei preti rosso porpora.

MEFEL68

Mer, 17/12/2014 - 19:07

Di questo passo mi aspeto che qualche altro ixxxxxxxe provocatore faccia un Preasepe con due San Giuseppe o due Maria. Spero che nessun sacerdote si presti ai loro giochi e che la Chiesa scomunichi questi empi.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 17/12/2014 - 20:28

Questo è il demonio che si sta aprendo la strada attraverso queste menti malate senza pudore ne dignità .

gio 42

Mer, 17/12/2014 - 21:17

Buonasera vorrei ricordare a qualcuno che giustamente dal commento, condanna il consumismo e le luci e gli sfarzi (tra l'altro anche la Chiesa li condanna ma allora tante volte si dice che è una chiesa retrograda che non sta al passo con i tempi che è una Chiesa fondamentalista) che il presepe lo ha, se così si può dire ideato san Francesco, allora ci si poteva mettere anche lui vicino o dentro la mangiatoia, con tutti i suoi frati a corollario, perché più poveri e raminghi di loro (e per scelta) a quel tempo non ne esistevano. Saluti

Guido_

Mer, 17/12/2014 - 21:53

Belli i cattolici che accettano solo i ricchi...

Guido_

Mer, 17/12/2014 - 21:53

Belli i cattolici che accettano solo i ricchi...

pinosan

Mer, 17/12/2014 - 22:30

Ormai i preti,dai quali mi allontano sempre più,non hanno più alcun senso,sono i nuovi anarchici nei confronti della religione.Fare il prete è un posto sicuro.Una volta arrivati sull'altare diventano dei protagonisti e manifestano tutta la loro indole satanica.L'abito certamente non fà il monaco,sopratutto oggi.

pinosan

Mer, 17/12/2014 - 22:42

Voglio precisare che mi allontano sempre più dai preti,non dalla sacra romana chiesa,poichè moltissimi preti non la rappresentano.Io vorrei che i veri preti si ribellassero a questi intrusi e li cacciassero via a calci nel sedere. L'altra guancia la offriamo domani, e non perdoniamo poichè questi sanno quello che fanno.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 18/12/2014 - 01:09

La miseria che alberga nella mente di quei giovani che hanno allestito quella porcheria di presepe è il frutto della demagogia dei seguaci del peggior cattocomunismo. PURTROPPO TROVANO APPOGGIO IN PRETI CHE HANNO PERSO IL SENSO DEL LORO SACERDOZIO.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Gio, 18/12/2014 - 03:28

Ottima iniziativa, con il supporto dei giovani della parrocchia. Un modo diverso di considerare il Natale. In fondo il Cristo non si è sempre identificato con i derelitti di questa società? Messaggio difficile da capire, per i cultori del solito panettone natalizio.

marcoghin

Gio, 18/12/2014 - 07:56

Una stronzata degna di un anarchico comunista col cervello completamente putrefatto. Già le chiese sono, a ragione, semideserte durante la messa, adesso si svuoteranno ancora di più!

gio 42

Gio, 18/12/2014 - 09:11

Buongiorno anche questa leggenda che i ricchi sono tutti disonesti e cattivi e i poveri sono tutti onesti e buoni, chissà da dove è saltata fuori. Molto probabilmente da tanta gente che trova in questa sacrosanta bugia la scusa per non credere e frequentare la Chiesa del Signore. (che non è degli uomini). Saluti

gio 42

Gio, 18/12/2014 - 09:32

Buongiorno caro signor ""pinosan"" io la capisco e per certi versi sono anche d'accordo con lei. Ma a me hanno insegnato di non criticare gli operai che lavorano nella messe del Signore, ed oggi ce ne molto bisogno. Sul fatto di cacciare poi, si è venuto a creare oggi (anzi l'hanno voluto, hanno cambiato il pensiero di Gesù)siccome Gesù è buono, e lo è, quindi perdona tutti e va sempre bene. Ma in realtà non è proprio così. Gesù dice "Cambiate vita, cambiate strada e vi saranno perdonati tutti i vostri peccati". Una precisazione: e non saranno dati ad altri. Le 99 pecore fedeli sono sempre state nella gloria del Signore, la centesima che si ravvede e piange per non aver goduto sempre della presenza del Signore come le altre 99, se il Signore vede la verità nel cuore contrito, la sua misericordia che è infinita perdona. Altro che ingiustizia perché ha perdonato un peccatore. Cosi ragionano gli uomini non Dio. Saluti

marco m

Gio, 18/12/2014 - 09:57

E' uno scandalo!! La prossima trovata quale sara'? Gesu' Cristo che lava i piedi ad un barbone? Ah no, e' vero, quello l'ha gia' fatto l'originale....

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Gio, 18/12/2014 - 10:17

Siccome non ci sono parole (o forse troppe) per commentare questa ennesima incommensurabile scemenza cattocomunista,faccio un accorato appello a MEFEL 68 e STENOS per non fornire ulteriori spunti di ispirazione!

onurb

Gio, 18/12/2014 - 11:04

Il mondo di ragionare di chi ha pensato il presepio cozza contro la realtà storica. Gesù non era figlio di barboni, anche se la tradizione racconta che nacque in una stalla: era figlio di una persona benestante, un falegname, ossia di chi oggi sarebbe un lavoratore autonomo con partita iva o un dipendente pubblico con doppio lavoro in nero.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 18/12/2014 - 23:57

# scipione scalcagnato 03:28 Le evito di fare del facile umorismo sul suo pseudonimo. Però non posso fare a meno di contestare la sua superficialità che è inferiore anche a quella degli sciagurati che hanno fatto quell'orrenda porcheria, impossibile da definire presepe. LA RICORRENZA DELLA NASCITA DI GESÙ SIMBOLIZZA QUALCOSA DI MOLTO PIÙ GRANDE DELLA SEMPLICE MISERIA DI UN BARBONE. QUALE SARÀ IL PROSSIMO PASSO? METTERE UN BARBONE IN CROCE? Si svegli, lei dorme della quinta.