Pressione fiscale record sul lavoro: Italia quinta al mondo

Dodici punti sopra la media Ocse. È questo il dato preoccupante che riguarda l'Italia sul fronte della pressione fiscale sui lavoratori

Dodici punti sopra la media Ocse. È questo il dato preoccupante che riguarda l'Italia sul fronte della pressione fiscale sui lavoratori. Di fatto le tasse sul lavoro nel nostro Paese sono rimaste ferme tra il 2015 e il 2016. E così pur scendendo la pressione al 47,8 per cento il dato segnala un'eccedenza del 12 per cento sulla media Ocse che si ferma al 36 per cento. Il nostro Paese si colloca al quinto posto, dietro Belgio, Germania, Ungheria e Francia, come riporta il dossier "Taxing Wages" dell’Ocse. Più nel dettaglio, il cuneo fiscale in Italia è sceso solo dello 0,08% tra il 2015 e il 2016, attestandosi al 47,8% per un lavoratore medio single senza figli. Si tratta del quinto cuneo fiscale più alto tra i 34 paesi dell’area Ocse, dopo il Belgio (54%, -1,32%), la Germania (49,4%, +0,05%), l’Ungheria (48,2%, -0,78%), e la Francia (48,1%, -0,34). In fondo alla classifica troviamo il Cile, con un cuneo fiscale invariato al 7%. La media dell’area Ocse è poco mossa, in calo dello 0,07%, al 36%. Il rapporto Ocse indaga anche quanto pesano le tasse sulle famiglie. Nel caso di una famiglia con due figli il cuneo fiscale nel nostro Paese lo scorso anno scende dello 0,1% e si attesta al 38,6%, dietro la Francia (40%, -0,47%) e la Finlandia (39,2%, +0,3%). All’ultimo posto c’è la Nuova Zelanda al 6,2%. La media Ocse arretra dello 0,08% al 26,6%.

Commenti

jenab

Mar, 11/04/2017 - 13:36

e poi si chiedono come mai non ripartono i consumi interni, anzi si pensa a nuove tasse, secondo voi con quale risultato?

Reip

Mar, 11/04/2017 - 14:16

Che bella scoperta... Bravi italiani continuate a votare sinistra, più tasse più imposte, più pubblico impiego, più assistenzialismo, zero sicurezza e meno servizi per il cittadino. Assistenzialismo garantito esclusivamente per gli africani clandestini e gli zingari si intende, non per gli italiani! A conti fatti siamo uno dei popoli più tassati al mondo, e non riceviamo nulla in cambio. Abbiamo uno degli apparati pubblici più costosi e inefficienti di tutta Europa... Noi diamo e basta. Tranquilli italioti che tanto la vita è bella, basta che si va allo stadio e siamo tutti felici... "e io pago!":)

moammhedd

Mar, 11/04/2017 - 15:30

leconomia delle tasse e sempre la migliore piu tasse ci sono piu ricchezza ce,difatti io vedo sempre ristoranti pieni ce sempre la fila per comprare una fiat,e poi in giro vedo gente molto felice,i ragazzi studiano con gioia il pensionato si gode la sua pensione,,tutti felici

Reip

Mar, 11/04/2017 - 16:27

...Ma Moammhedd, dal nome e da come scrivi immagino tu non sia italiano... Forse per te qui si vive bene, dipende da dove vieni. Le persone che provengono dall'Africa in Italia trovano l'America! Fuggono da realtà talmente allucinanti che per loro l'Italia è un paradiso! Il problema è degli italiani, per noi questo paese oramai è l'inferno e il guaio e' che a differenza vostra, noi non possiamo scappare più da nessuna parte!!!! Hahahahaahah

Zizzigo

Mar, 11/04/2017 - 16:41

Dodici punti che, pesando su stipendi già stitici, valgono per ventiquattro. Continuate a votare per le sanguisughe.

VittorioMar

Mar, 11/04/2017 - 16:48

..CHE LE TASSE SIANO IN CONTINUA "ASCESA" E' UN DATO ACCERTATO!!...MA A PARITA' DI "CONSUMI" NEL TEMPO QUELLE CHE "UCCIDONO"LE FAMIGLIE SONO PROPRIO LE "ACCISE"...ogni tanto,senza accorgersene,spunta una "ACCISA" nuova...!!!..provate a controllare le "ACCISE" vostre..!!

Agev

Mar, 11/04/2017 - 17:28

Gli Utili Idioti sono andati al poterino che da sempre hanno sognato e a tutti i costi con menzogne e dicotomia della realtà hanno accettato e voluto. Sono li per questo perché.. - Utili -- .. e soprattutto -Idioti- .. Non vedono/sentono al di la del loro naso e pessimo cattivo odore. Sono pieni della loro stessa Idiota Idiozia.. Vale a dire .. Fedi .. Ignoranza Ideologica e idealità senza alcun contatto con la realtà. Sono nel breve destinati al macero ed a scomparire dalla meravigliosa Madre Terra che di fatto essendo entità viva consapevole infinitamente intelligente di loro non sa più che farsene e nel breve Le darà il benservito. Gaetano