Presunti abusi all'asilo, forse ritorsione rom

Delle sette famiglie che hanno sporto denuncia contro le maestre, sei sono di etnia rom. Si teme una ritorsione contro la scuola

È sempre più difficile comprendere cosa sia davvero successo alla scuola materna San Paolo di Treviso. Questa difficoltà, come nota Il Gazzettino, viene confermata anche "dalla mole di denunce incrociate arrivate ai carabinieri: una dozzina in tutto. Sette sono quelle presentate dai genitori (sei da famiglie rom) ai carabinieri in cui vengono lanciate accuse gravissime alle insegnanti. Quattro sono invece le querele per calunniasporte dalle maestre stesse".

Come nota sempre Il Gazzettino, l'uomo che ha picchiato la maestra, "facendola finire al pronto soccorso con un trauma facciale", è già stato denunciato.

Commenti

pastello

Sab, 30/05/2015 - 13:08

C'è qualcosa che non mi quadra in questa faccenda. Mah!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 30/05/2015 - 13:21

Questi rom stanno veramente rompendo...............

steacanessa

Sab, 30/05/2015 - 14:45

Probabilmente le maestre insegnavano ai bambini a non rubare.

timoty martin

Sab, 30/05/2015 - 14:55

Mai credere ai Rom, questi hanno bugie e arte di rubare scritte nel DNA

africano

Sab, 30/05/2015 - 14:57

Non ci dimentichiamo che a Trieste il Sindaco Cosolini ha dato il via libera al cosiddetto "Gioco del Rispetto" in cui i militanti Lgbt, che hanno libero accesso nelle scuole, invitano i bambini a denudarsi o a vestirsi con gli abiti delle femminucce. A Trieste è uno schifo, il gender è diffusissimo grazie al militante Cosolini

pastello

Sab, 30/05/2015 - 16:52

In questi casi gli inquirenti sono in possesso di filmati che inchiodano le maestre. Dove sono?

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 02/12/2015 - 18:35

I rom vanno buttati al cesso e tirata la catena