La procura di Grosseto chiede l'arresto per Francesco Schettino

Dopo il servizio de Le Iene i magistrati del tribunale del Riesame si sono messi a lavoro: presentata la richiesta di arresto

Le manette ai polsi per Schettino sono sempre più vicine. La Procura di Grosseto ha chiesto al Tribunale del Riesame di Firenze l'arresto dell'ex comandante della Costa Concordia condannato in primo grado a 16 e un mese per il naufragio avvenuto venerdì 13 gennaio 2012. La richiesta di arresto arriva dopo il servizio de Le Iene in cui un amico di Schettino aveva chiesto 2,5 milioni di euro per la partecipazione del comandante a L'Isola dei Famosi.
Il servizio de Le Iene era uno scherzo e una trappola tesa a Schettino per verificare la sua disponibilità a partecipare al reality show nonostante fosse in mezzo ad un ciclone giudiziario.

Dopo la puntata andata in onda giovedì scorso, i pubblici ministeri si sono messi subito al lavoro. C'è il sospetto che Schettino volesse raccogliere la somma di denaro per poi darsi alla fuga. Da qui la decisione di chiedere l'arresto, contrariamente a quanto deciso in sede processuale. La richiesta della misura cautelare sarebbe già stata depositata al Tribunale del Riesame.

Intanto l'avvocato Domenico Pepe, storico difensore dell'ex comandante della Concordia, avrebbe rinunciato all'incarico perché, secondo alcune indiscrezioni, il fantomatico emissario che ha "trattato" con "Le Iene" sarebbe suo figlio Francesco. "Sto valutando - scrive Schettino - se presentare querela a mia tutela poiché non sono state verificate da "Le Iene" le effettive credenziali della persona che si è presentata come mio procuratore senza averne titolo".

Commenti
Ritratto di franco_DE

franco_DE

Sab, 21/02/2015 - 13:40

in galera mettetelo questo assassino incompetente.

Alessio2012

Sab, 21/02/2015 - 13:49

Complimenti a Le Iene, che con sadismo notevole, sono riusciti a far odiare ancora di più Schettino.

Tarantasio.1111

Sab, 21/02/2015 - 13:52

Ma come? Questo capitano, di fronte ai giudici ha affermato che lui sulla nave, è il secondo dopo DIO. Come fanno i giudici a non avere fiducia di una persona simile... Che sparisca dalla faccia della terra, lui, e la pettinatura che si porta in testa.

giottin

Sab, 21/02/2015 - 14:09

Può darsi che al secondo dopo Dio gli sia riuscito un miracolo: essersi già dileguato. Verificare please!

umberto nordio

Sab, 21/02/2015 - 15:06

Ma qualcuno ha almeno avuto il buonsenso di ritirargli il passaporto?O la nostra amata magistratura se ne è dimenticata?

cicero08

Sab, 21/02/2015 - 15:08

Ho ascoltato la lettura dell'ordinanza fatta in udienza dal presidente il Collegio che ha condannato Schettino a 16 anni: Mi è sembrata che nei confronti dei PM ci fosse la stessa durezza usata dal comandante la capitaneria nei confronti di Schettino la notte del tragico naufragio... Ora francamente invece di perdere ancora tempo per cercare di anticipare il destino del marittimo campano mi sembra che i PM possano meglio dedicarsi a perseguire altri reati ed altri reprobi...

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 21/02/2015 - 15:13

Se Schettino fugge con un motoscafo ... al primo scoglio lo riprendiamo subito!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Sab, 21/02/2015 - 15:21

incatenatelo questo assassino, vorrei vedere se fosse morta vostra madre o una figlia per opera di questo assassino.

IvanaCodoni

Sab, 21/02/2015 - 17:06

Io ero su quella nave....e vi assicuro che la sua superficialità l'ho sentita sulla mia pelle attraverso l'incompetenza del personale, la deficienza delle strutture, l'assenza di qualsiasi forma di assistenza morale e operativa...e ancora ne porto le conseguenze...lo Stato però si sta muovendo negli stessi termini...la non certezza della pena permette la strafottenza di certi individui!!!

IvanaCodoni

Sab, 21/02/2015 - 17:10

io ero su quella nave...e i danni dell'inefficienza nel corso dell'evento li vivo ancora sulla mia pelle...la non certezza della pena permette la strafottenza dimostrata da Schettino!

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 21/02/2015 - 17:15

ERA ORA !!! SCHETTINO IN GALERA E CORONA LIBERO

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 21/02/2015 - 17:17

PIANGE COME LA FORNERO, TUTTI COCCODRILLI

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 21/02/2015 - 17:17

PIANGE COME LA FORNERO, TUTTI COCCODRILLI

cicero08

Sab, 21/02/2015 - 17:32

X franco_DE: oggi mi sono imbattuto in parecchi suoi commenti alcuni francamente inaccetabili come quello sui cittadini di m..... Qui, novello maramaldo, si scaglia violentemente contro un soggetto la cui sorte è segnata mentre il dolore per la perdita dei propri cari non è lenito di più dallo stare lo Schettino in galera oggi piuttosto che tra due o tre anni...

linoalo1

Sab, 21/02/2015 - 18:00

Ma si,fucilatelo!Tanto è solo lui il solo ed unico colpevole!E la Guardia Costiera?Candida ed Innocente?Unica punizione,il trasferimento del Di Falco?Lino.

angelomaria

Dom, 22/02/2015 - 10:23

BRAVI BRAVO' CARE IENESTAVOLTA AVETE COLPITO ED AFFONDATO IL BERSAGLIO !!!