La procura di Napoli sentirà l'ex fidanzato di Tiziana Cantone

La Procura di Napoli chiamerà a testimoniare Sergio di Palo, come persona informata sui fatti, l’ex fidanzato di Tiziana Cantone. Al momento l'uomo non è indagato

La Procura di Napoli chiamerà a testimoniare Sergio di Palo come persona informata sui fatti l’ex fidanzato di Tiziana Cantone, la 31enne napoletana che si è suicidata dopo la diffusione online di alcuni suoi video hard.

L’uomo, che al momento non è indagato, ha convissuto con la ragazza per un anno, proprio quando quei video sono stati girati e diffusi sul web. Gli inquirenti vogliono capire che ruolo avesse l’uomo in quel particolare frangente della vita della ragazza e se ha contribuito o partecipato in qualche modo alla diffusione dei video. L’altra pista che stanno seguendo è l’esame dell'iPhone della Cantone, protetto da un codice a quattro cifre che solo la ragazza conosceva. Un problema non da poco se si considera che la stessa Fbi si è spesso rivolta alla Apple per violare i telefoni di vittime e sospettati, senza ottenere alcuna collaborazione dalla multinazionale fondata da Steve Jobs. Per questo, come racconta il Mattino, da oltre un mese le indagini sono focalizzate solo sui testimoni e sulle perizie eseguite su altri cellulari sequestrati, come quello dell'ex fidanzato di Tiziana, accessibile perché utilizzato con il sistema operativo Android.