Profughi a lezione di sci, polemiche in Sud Tirolo

In provincia di Bolzano un gruppo di maestri offre un'ora di lezione gratuita ai richiedenti asilo. Ma il centrodestra non ci sta: "Uno schiaffo in faccia agli italiani"

Profughi a lezione di sci per favorire l'integrazione tra sudtirolesi e immigrati.

L'idea era partita con le migliori intenzioni, ma non ha mancato di suscitare polemiche: a Colle Isarco, in provincia di Bolzano, otto richiedenti asilo ospitati nell'ex caserma "Gnutti" hanno partecipato sabato a una lezione di sci gratuita offerta dai maestri.

Uno dei quali ha pubblicato su Facebook la foto, specificando che si trattava di "un'iniziativa volontaria, con materiale noleggiato grautitamente": " Ogni anno diamo spazio ad iniziative di questo tipo a titolo gratuito. Sono molto felice di aver potuto dare un piccolo aiuto. Per me sciare è la cosa piú bella del mondo e sono sempre contento quando posso condividere questa cosa con qualcuno, ancora di più se questo qualcuno normalmente non ne ha la possibilitá."

L'idea, però, ha sollevato anche alcune polemiche: gli esponenti locali della Lega Nord non hanno gradito l'iniziativa.

"Mentre gli Italiani sono sempre più poveri, i migranti frequentano i corsi di sci - ha dichiarato Massimo Bessone, coordinatore Lega Nord per le Valli Isarco e Pusteria -Chi avrà pagato poi? La scuola non vuole rispondere. Spero che qualcuno se ne accerti, ma ripeto, non importa, questo è comunque uno schiaffo in faccia agli Italiani che non possono permettersi lo sci, a chi non arriva a fine mese."

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 18/01/2016 - 10:38

Visto che questi sono abituati a muoversi sui cammelli, se si spezzano le gambe sugli sci, chi paga le cure?

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 18/01/2016 - 10:47

Bene, ora mandateli in Tirolo.

angelovf

Lun, 18/01/2016 - 10:49

Chissà quanti giovani Italia gli piacerebbe imparare a sciare, questo è un popolo di mxxxa e disfattista, e amante dello straniero.

Rossana Rossi

Lun, 18/01/2016 - 10:57

Grandioso.......in questo storto paese è meglio essere profughi che italiani..........ma perchè siamo così pirla da tollerare questi abusi??????

leo_polemico

Lun, 18/01/2016 - 11:19

Devono pur passare il tempo questi ragazzi! E intanto NOI ITALIANI paghiamo... E' troppo difficile, anzi intelligente, impiegarli per lavori utili o per fare riparazioni e manutenzioni dove necessario nel "pubblico"? Già, è vero, in questo modo non si possono favorire gli amici e le cooperative degli "amici" che ne hanno un tornaconto personale, societario o del partito.

Berna

Lun, 18/01/2016 - 11:20

Siamo (da un bel po'...)alla farsa!!!

Riprendiamoci

Lun, 18/01/2016 - 11:39

Ed io che per pagare tasse, bollette ed affitto non riesco neanche a comprare l'attrezzarura per portare i miei figli a giocare con lo slittino...

ilbelga

Lun, 18/01/2016 - 11:40

bravo tirolo, ora tienteli.

marusso62

Lun, 18/01/2016 - 11:45

Ho sempre lavorato come un mulo in italia e allestero nessuno mi ha mai offerto una mazza, ok pre i generi primari ma mi sembra che siamo a 90 gradi non per ringraziare queel brav uomo di allah

pagu

Lun, 18/01/2016 - 11:47

ci meritiamo TUTTO quello che abbiamo... TUTTO.

Ritratto di computerinside

computerinside

Lun, 18/01/2016 - 12:05

ma il cervello ve lo sieta bevuto da lampedusa a bolzano? ma che ca..o avete in testa ? pensate a rimandarli a casa sti parassiti di clandestini ...ma non vedete che arrivano solo 20enni e 30 enni maschi qui e tutti forzuti e nerboruti ne avessi visto una volta uno denutrito!vigliacchi che abbandonano i loro piccoli e le loro donne nonchè i loro anziani...

Invisibleman

Lun, 18/01/2016 - 12:08

e te credo che poi arrivano tutti qui a fare turismo e a mangiare a sbafo a nostre spese!!!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 18/01/2016 - 12:13

E' un investimento anche questo, cosa credete? Per fare un esempio parlo di me. Italiano fin dall'antichità, coi capelli grigi, ma con la pelle bianca, ho voluto via via avvicinarmi a: tennis, golf, sci, sci di fondo eccetera, eccetera. Ebbene, ho sempre avuto GRATIS le prime lezioni. Come viene fatto sempre da tutti, con tutti e per tutti. Poi, se continui, paghi, se lasci lì...amen! Comincino quindi anche gli immigrati a praticare gli sport (che non siano il solito calcio), si appassionino e poi, pagando, si attrezzino. Vedete che è ora di smetterla con queste lamentele fuori posto e ormai stucchevoli?

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 18/01/2016 - 12:40

Questi hanno trovato l'america, il paese dei balocchi. Chi li schioda piu'. Intanto agli italiani solo tasse e calci in cul, ma visto che votano pd vuol dire che gli piace.

marcomasiero

Lun, 18/01/2016 - 12:49

follia !!!

01Claude45

Lun, 18/01/2016 - 12:52

A cura e spese del Trentino Alto Adige. Visto che oltre ad essere MANTENUTI, VESTITI, OSPITATI, CURATI GRATUITAMENTE DALL'ITALIA, con questa iniziativa MAI ADOTTATA PER GLI ITALIANI che, per i bolzanini in particolare, sono "terroni", TOGLIERE OGNI CONTRIBUTO ALLA REGIONE. Se offre gratuitamente quanto è negato agli Italiani che la finanziano, significa che ha i mezzi di autosostentamento. Quindi ZEREO TRASFERIMENTI.

giovanni951

Lun, 18/01/2016 - 13:03

stupiditá senza limiti e senza vergogna

routier

Lun, 18/01/2016 - 13:06

Anche Colle Isarco si adegua al politicamente corretto. Peccato per loro: hanno perso un affezionato cliente (e temo non sarò il solo). Per fortuna il sud Tirolo ha altri bei posti dove sciare. C'è solo l'imbarazzo della scelta.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 18/01/2016 - 13:07

... che paese di m...a!!!

BiBi39

Lun, 18/01/2016 - 13:20

Di fatto quel che diamo loro e' un nostro regalo. Se il regalo non e' gradito non lo accettino . Noi non abbiamo nessun dovere di accontentarli Di questo passo diventeremmo i loro camerieri.

giusemau

Lun, 18/01/2016 - 13:27

Bene , bene..e ora noi Italiani ce ne andiamo a portare i nostri soldi per lo sci nelle alpi occidentali vedi Piemonte e Lombardia.Ad maiora sud tirolesi.!!!!

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Lun, 18/01/2016 - 13:40

Vedete , la colpa non è degli immigrati ma di questi dementi che offrono loro tutto quello che non si sarebbero mai sognato di offrire ad un italiano in difficoltà , quindi non prendiamocela con l'immigrato ma con questi de-men-ti .

mutuo

Lun, 18/01/2016 - 13:52

Anche fra i maestri di sci ci sono i semplici, pur di fare notizia, fanno grandi sxxxxxxxe. Forse il maestro non sa che più del 50% degli Italiani vorrebbe poter andare a sciare ma non può farlo per mancanza di pecunia. Scommetto che il gran maestro è un sinistro "semplice".

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Lun, 18/01/2016 - 13:53

In un'ora non si impara a sciare, ma ci si bagna ben bene il sederino. L'operazione è puramente propagandistica. Sekhmet.

timoty martin

Lun, 18/01/2016 - 13:53

Uno scandalo, una vergogna. Vorrei poter emigrare anch'io, andrei in Australia o Nuova Zelanda. Anch'io vorrei portare i miei nipotini a sciare ma finanziarmente non me lo posso permettere. Ormai siamo diventati di serie B, i profughi passano prima di noi e vengono mantenuti con le nostre tasse.

timoty martin

Lun, 18/01/2016 - 13:57

Capito perchè nessun profugo vorrebbe tornare a casa sua, in Italia vengono spesati, protetti e coccolati. I politici aspettano i loro voti? Se veramente si tratta di una iniziativa privata, la trovo di cattivissimo gusto. Ai nstri figli/nipoti chi ci pensa? Quanti bambini Italiani non possono ricevere un simile regalo?

venco

Lun, 18/01/2016 - 13:57

Questi maestri vedono avanti, tanto avanti, nel futuro prossimo gli alberghi saranno occupati dai clandestini, a spese nostre, e così le piste di sci.

mutuo

Lun, 18/01/2016 - 14:03

Non serve arrabbiarsi, di semplici è pieno il mondo. I Trentini si sentono generosi, sopratutto quelli di lingua Tedesca, perchè da settanta anni vivono sulle spalle degli Italiani. Via Subito lo statuto speciale. Gli Italiani sono tutti uguali e chi non si sente Italiano vada pure in Austria a fare il generoso. .

venessia

Lun, 18/01/2016 - 14:31

iniziativa simpatica, per davvero!

Ritratto di trebisonda

trebisonda

Lun, 18/01/2016 - 14:50

A Bolzano 30 anni fa se chiedevo un'informazione,sono di Napoli,mi rispondevano in tedesco e con aria schifata.naturalmente non ci sono più tornata.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Lun, 18/01/2016 - 15:12

O` lavorato duro tutta la mia vita, ma le vacanze in montagna lo solo viste in television!

Ritratto di mauri20-15

mauri20-15

Lun, 18/01/2016 - 16:06

La nostra unica speranza, per archiviare per sempre queste iniziative assurde, sono le elezioni. Sempre che gli italinai vadano a votare e non lascino ancora campo aperto a questa sinistra da incubo.

gigetto50

Lun, 18/01/2016 - 16:11

....ma é arcinoto che da quelle parti preferiscono tutti fuorché gli italiani....

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 18/01/2016 - 16:18

Che caduta di stile!!! Sudtritolesi fate ridere i polli.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Lun, 18/01/2016 - 17:37

e il golf no?

zucca100

Lun, 18/01/2016 - 18:12

e vai, ora la lega se la prende con i maestri di sci. che pena. e' stata una lezione di prova, come avviene

aldoroma

Lun, 18/01/2016 - 18:37

i profughi a lezioni di sci e gratis io invece a fare la fame da pensionato FATE SCHIFO

Fossil

Lun, 18/01/2016 - 18:47

Ennesimo schiaffo in faccia a tutti gli italiani che neppure arrivano a fine mese, figuriamoci se hanno il denaro per farsi la settimana bianca o le vacanze che dir si voglia. Ci stiamo dividendo sempre più ed invece dovremmo essere uniti per fronteggiare le truppe cammellate che continuiamo a coccolare, altro che integrazione! E mi stupisco che i crucchi nostrani si prostrino con fantomatici discorsi di integrazione...non ci sono più parole, solo parolacce!

Claudio_59

Lun, 18/01/2016 - 21:05

L'articolo dice che le lezioni di sci erano gratuite, se i maestri hanno speso il loro tempo e le attrezzature in quel modo, vuol dire che non avevano niente di meglio da fare. I problemi sono altri. Io mi incazzo molto di più quando vengo a sapere che i volontari che operano per il 118 devono scorrazzare 'sta gente a farsi curare gratis, mentre sono costretti a farsi pagare se lo stesso servizio devono farlo ad una coppia di pensionati.

Ritratto di bgtony

bgtony

Lun, 18/01/2016 - 21:09

Dopo una prima e ultima vacanza in sud tirolo ho capito che non si sentono italiani! Parlavano solo in tedesco e dopo aver chiesto informazioni a un cittadino la risposta e' stata "non parlo italiano". Quindi ritengo giusto che AIUTINO I LORO CONNAZIONALI. DANCHE!

Mannik

Mar, 19/01/2016 - 07:31

Premetto, sono sudtirolese e vivo a Bolzano. La "polemica" come si legge qui, si è esaurita in 5 commenti su un quotidiano online, ovviamente da parte di persone di un certo colore politico. Se persone vogliono impiegare il loro tempo per dedicarsi GRATUITAMENTE a questa lezione, sarà ben affare loro o no? Alla società non è costato nulla. All'indirizzo degli ignoranti che sostengono e continuano a sostenere che si parla solo in tedesco: in certi casi l'italiano non è perfetto, vero, ma molti sudtirolesi parlano l'italiano meglio di tanti "veri" italiani (alcuni sono commentatori assidui). Oltre al tedesco e sempre più spesso anche l'inglese.