Profugo nascondeva droga e soldi nel centro d'accoglienza

Un nigeriano di 19 anni, ospite del centro d'accoglienza di Fluminimaggiore in Sardegna, nascondeva 20 grammi di eroina e 100 euro nella sua stanza

È stato arrestato un migrante che nascondeva la droga e i soldi guadagnati con lo spaccio nel centro d’accoglienza sardo di Fluminimaggiore, nel Sulcis Iglesiente in Sardegna.

Il ragazzo è un nigeriano di 19 anni senza lavoro che confezionava la droga proprio dentro la sua stanza, dove i carabinieri hanno trovato anche 20 grammi di eroina e 100 euro. L'uomo, però, come racconta il giornale online Sardegna Oggi, è già rimesso in libertà dall'autorità giudiziaria in attesa di comparire in tribunale per difendersi dall'accusa di spaccio e utilizzo di droga.

Intanto stamane un centinaio di profughi ospiti di quello stesso centro sono scesi in strada e hanno bloccato per qualche minuto la strada all'altezza del borgo Sant'Angelo per protestare contro il mancato arrivo dei pocket-money. Sul posto sono immediatamente intervenute le Forze dell’Ordine che, dopo una breve trattativa, hanno convinto i migranti a rientrare nel centro di accoglienza. Segni di un'integrazione sempre più difficile nell'Isola.

Commenti

manfredog

Mar, 25/10/2016 - 19:29

..questo poverino doveva pur pensare alla sua..pensione in-te-grativa, suvvia; qui in Italia, con tutti questi sbarchi, non si sa mica come va a finire eh..e se domani riuscirà a..sbarcare il lunario..!! mg.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mer, 26/10/2016 - 08:52

Risorse della boldrina , droga e contrabbando di valuta

maricap

Mer, 26/10/2016 - 12:26

Al punto in cui i comunisti ci hanno portato, anche con l'aiuto dei traditori del mandato popolare, che avevano avuto, non rimane altro che la rivoluzione.