La proposta danese: "Educazione sessuale con film porno in aula"

L'idea l'ha lanciata un sessuologo: "Così si capiscono le differenze tra finzione e realtà"

Lezioni di educazione sessuale a base di film porno proiettati in aula. Questa l'originale proposta di Christian Graugaard, sessuologo danese dell'università di Aalborg che spera così di spiegare ai ragazzi le differenze tra la vita sessuale reale e quella messa in scena dai film a luci rosse.

Intervistato alla radio pubblica Dr, l'accademico ha spiegato l'inutilità del "mostrare ai ragazzi come infilare un preservativo su un cetriolo". Piuttosto, spiega "dovremmo educare i nostri figli a un approccio critico per guardare i porno con riflessività e distanza."

Il rischio, prosegue Graugaard, è quello di ritrovarci con migliaia di adolescenti che pensano alla vita sessuale avendo come pietre di paragone unicamente ciò che si vede nei film porno, "ritrovandosi con l'osso del collo rotto e una profonda delusione." Lo scopo insomma è quello di evitare traumi difficilmente superabili.

In Danimarca ben il 99% dei ragazzi e l'86% delle ragazze hanno già visto un porno; il bando ai film a luci rosse è stato abolito sin dal 1967 e il porno è stato completamente legalizzato dal 1969. Nei Paesi del nord Europa il tema dell'educazione sessuale degli studenti tiene banco tra gli argomenti più caldi dell'attualità.

In Gran Bretagna, ad esempio, i laburisti hanno inserito nel proprio programma di governo la proposta di varare corsi di educazione sessuale nelle scuole per studenti a partire dall'età di cinque anni. Un'idea da molti giudicata discutibile soprattutto data la tenera età dei giovanissimi "studenti".

Commenti

Renee59

Dom, 08/03/2015 - 14:25

Bravi. Sesso, solo sesso, finché non vi uscirà dagli occhi. D'amore, dei sentimenti veri, non se ne parla più. Con la scusa dell'educazione sessuale non fanno altro che esprimere la loro dipendenza e schiavitú. Che domina la loro esistenza.

beowulfagate

Dom, 08/03/2015 - 14:52

Mandategli un comizio della Camusso.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 08/03/2015 - 14:59

Ma poi devono fare un riassunto?

mariolino50

Dom, 08/03/2015 - 17:38

Se uno vede un film porno e poi crede di fare uguale è come minimo un povero illuso, come vedere il giro e pensare di scalare lo Stelvio, in pochi ce la fanno.

Mio Stivale...

Dom, 08/03/2015 - 19:32

Nessuno parla mai della bella e verde ed ecologica danimarca di quando è in cima alla classifica per suicidi tra i giovani del loro paese a causa della quasi assenza di poter vivere in un 'pò di privacy.Sembra proprio che lì anche questo deve essere di tutti, non ci andrei nemmeno morto.

Ritratto di gammasan

gammasan

Dom, 08/03/2015 - 20:02

O forse dovranno fare i compiti a casa...

FRANZJOSEFF

Dom, 08/03/2015 - 20:04

DESIDERO SAPERE SE OLTRE LA TEORIA C'E' LO SCRITTO CON IL COMMENTO E DEL FILM E POI C'E' L'ORALE DELLA MATERIA O SE VIENE EQUIPARATA ALLA MATERIA DI APPLICAZIONE TECNICA LA PROFESSORESSA SARA' SEVERA NEL GIUDICARE? POSSO RITORNARE A SCUOLA?

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 08/03/2015 - 20:23

I popoli del nord Europa sono dei maniaci, credono che mostrando l'atto gli studenti apprendano. Certo apprendono ma solo a scopare come conigli, per puro piacere fisico e dimenticando che dietro tutto ciò c'è ben altra sostanza, la creazione di una famiglia di un rapporto umano con altro essere umano che possa durare fino alla fine della loro vita. Indubbiamkente l'atto fisico è cosa piacevole ma senza rapporto umano lascia il vuoto dentro, un inutilità personale, una carenza assoluta d'affetti che ti stiano a fianco nel bene o nel male. Il sesso da solo non può riempire la vita, può solo soddisfare i sensi per un pò, i sensi fisici ma non lo spirito che rimane solitario e inutile. Credere che la soddisfazione dei desideri sia il riempitivo unico della vita è pura idiozia. I maschi di quei popoli del nord se ne vanno al pub a cazzeggiare fra di loro, cercano l'affetto di cui sono carenti perchè il sesso lo vedono solo come necessità fisica e non rapporto umano e spirituale.

killkoms

Dom, 08/03/2015 - 21:24

@mariosirio,no!debbono "replicarlo"!negli Usa invece (in omaggio alla cultura protestante puritana) ai ragazzi,dopo la visone di diapositive e filmati di educazione sessuale,dicono "ora che sapete come si fa,non fatelo"!

SanSilvioDaArcore

Lun, 09/03/2015 - 10:55

Serve più pratica, fategli fare sesso in aula mentre guardano il film porno, così capiscono meglio la differenza... ma dove andremo a finire?