Protesta dei migranti: "Vogliamo documenti e lavatrici"

Cinquanta immigrati scendono in strada a Benevento per chiedere il rilascio dei documenti, il potenziamento del wifi e le lavatrici e detersivi per fare il bucato

A Benevento gli immigrati bloccano la strada perché chiedono documenti e una lavatrice nel centro d’accoglienza che li ospita. La protesta, nella mattinata di ieri, è durata un paio d’ore e l’assembramento s’è sciolto dopo una breve trattativa intavolata con le forze dell’ordine.

Protagonisti della manifestazione sono stati cinquanta migranti, di differenti nazionalità, che hanno deciso di scendere in strada per chiedere la velocizzazione dell’iter di rilascio della documentazione che consentirebbe loro di lasciare il centro e muoversi nelle altre città d’Italia.

La protesta è avvenuta intorno alle dieci, in uno dei quartieri più trafficati e abitati del capoluogo sannita. I manifestanti hanno bloccato il traffico, bloccando la strada. Per farlo hanno spostato sull’asfalto i cassonetti dei rifiuti e hanno utilizzato assi di legno e mattoni che hanno reperito nella zona. Ci sono state tensioni con i residenti ma la situazione non è degenerata grazie all’intervento delle forze dell’ordine che, dopo aver messo in sicurezza la circolazione, hanno iniziato a trattare con i migranti.

Oltre a chiedere il rilascio dei documenti richiesti, gli immigrati hanno chiesto che la struttura che attualmente li ospita mettesse a loro disposizione un potente e migliore segnale wifi e fornisse i locali di lavatrici e detersivi per fare il bucato.

Dopo la trattativa e un rapido sopralluogo nella casa d’accoglienza, i migranti hanno sciolto il presidio. Come riporta Ottopagine, agli ospiti della struttura sono state offerte rassicurazioni sulle loro richieste.

Non è la prima protesta dei migranti nel Sannio. Già qualche mese fa, per motivi analoghi e per chiedere il rilascio dei documenti, un gruppo di immigrati bloccò la circolazione a Castelvenere, in provincia di Benevento.

Commenti

il corsaro nero

Gio, 01/12/2016 - 12:23

Ma perchè non li rimandano a casa?

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 01/12/2016 - 12:26

Si sono messi a trattare? Hanno detto trattare? Se fosse stato fatto da italiano cosa sarebbe successo? tutti dentro e denunciati per occupazione abusiva di suolo pubblico e intralcio alla circolazione, poi una bella multa e iscritti nel registro degli indagati. Aveva ragione Berlusconi quando disse che siamo in un paese di cacca governato da imbecilli (questo lo dico io).

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 01/12/2016 - 12:35

Maledetti. Ma maledetti due volte quelli che li coccolano. Andrebbero arrestati, incarcerati ed espulsi.

roberto.morici

Gio, 01/12/2016 - 12:46

La documentazione servirebbe per "muoversi nelle altre città". Sono da sempre convinto che questi sono sbarcati in Italia per il grande amore per l'arte che li pervade.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 01/12/2016 - 12:57

E c'hanno ragioneee!!! Se non siamo in grado di dargli i documenti velocemente, perche ci ostiniamo ad andare a CARICARLI???? O rafforziamo la "macchina" statale che si deve occupare di "stampargli" i documenti oppure smettiamo di andarli a prendere a MIGLIAIA al giorno!!!! AMEN.

fifaus

Gio, 01/12/2016 - 13:08

Trattare? rinviarli a casa loro! Ma il vero obiettivo dovrebbe essere quello di bloccare gli arrivi: prima si chiude la falla, poi si ributta l'acqua in mare, altrimenti è tutto inutile. Prima o poi anche la nave più capiente affonderebbe. A me sembra un ragionamento molto elementare..

Malacappa

Gio, 01/12/2016 - 13:47

Li mandino a fare il bucato a casa loro,ma guarda te cosa devo sentire ah hanno detto che marca vogliono.

Fjr

Gio, 01/12/2016 - 13:54

Domenica mi raccomando quando votate votate ancora per far restare il gran mogol di tutti i clandestini eh e poi lamentatevi, che un bel vaffa non ve lo leva nessuno , e in omaggio una lavatrice ,il Wi-Fi potente e una coperta in lana merinos

gneo58

Gio, 01/12/2016 - 14:25

il governo, i collaboratori e tutte le zecche che gravitano intorno a questa invasione favorendola in tutti i modi sono riusciti a far avvelenare il dente anche a chi era tranquillo et tirava avanti col suo solito tan tran - spiegate a questa gentaglia che non c'e' peggior cattivo di uno buono che si incazza. E li Italiani si stano incazzando sempre piu'.

Blueray

Gio, 01/12/2016 - 15:01

La cultura della protesta è logica conseguenza dell'imbecillità dell'andarli a prendere. Siccome siamo gli unici del pianeta ad erogare questo tipo di servizio, ovvio che questi si aspettino di essere presi in carico con dovizia di mezzi. Oltretutto questa situazione crea aspettative e deresponsabilizzazione del singolo che ritiene di essere stato prelevato con un programma, non certo per marcire in ghetti etnici di un Paese sgovernato che non ha né soldi né lavoro per i propri cittadini.

piazzapulita52

Gio, 01/12/2016 - 15:05

Fanno bene i clandestini a pretendere e a fare i prepotenti! Un popolo di buffoni come il nostro, incapace di ribellarsi e che subisce da anni passivamente questi (s)governi che favoriscono l'invasione, non si merita altro! Ed il bello deve ancora venire!

honhil

Gio, 01/12/2016 - 15:08

“…agli ospiti della struttura sono state offerte rassicurazioni sulle loro richieste”. E gli italiani stanno a guardare…

Pensobene

Gio, 01/12/2016 - 15:08

Sì dategli la lavatrice, il WiFi, la paghetta, il mangiare etnico, capi firmati, la piscina, e poi tanto pilu. Vedrete che non ce li togliamo più dai Tommasei.

buri

Gio, 01/12/2016 - 15:13

vogliamo, p l'unica parole che conoscono molto bene, credonp ch a loro tutto è dovuto, invece non è così, o si accontano o tornano indietro, sarebbe ora di farglieli capire

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 01/12/2016 - 15:18

A quando la richiesta dei FRIGORIFERI????lol lol.

acam

Gio, 01/12/2016 - 15:31

avevo dato una soluzione seria in tre passi ma non l'avete pubblicata, riduceva la permanenza di uno al massimo a 9 mesi

moshe

Gio, 01/12/2016 - 17:21

Maledetti gli italiani che vogliono rovinare il paese !!!!!

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 01/12/2016 - 17:26

Tutto è permesso per le risorse!

settemillo

Gio, 01/12/2016 - 17:45

Ma cosa speravate di ottenere da questi kattokomunisti ? Fra non molto gli sarà data anche l'auto per recarsi al mare a fine settimana; tanto paga il PANTALONE.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 01/12/2016 - 18:04

Ma questi FASCIO-COMUNISTI che ci governano, lo sanno che i migranti sono gente come noi, e forse sono molto più emancipati e intelligenti di molti parlamentari MERIDIONALI e SICILIANI??? Perciò se vogliono la loro presenza nel paese, che aprino il loro portafoglio pagando di propria tasca e che trattino questa gente da esseri umani, non come fossero bestie.""" NON CON LE PAROLE, MA CON I FATTI !!! COMUNQUE, SE A TUTTI I BUONISTI SI METTESSE UNA TASSA DEL 20X100 DEL LORO STIPENDIO, SI POTREBBE AVERE UN`ACCOGLIENZA PIÙ DEGNA E CON PROBABILITÀ, RITORNEREBBERO AI LORO PAESI, UNA VOLTA CHE LE BANCHE NON FINANZIASSERO PIÙ LA SPORCA RELIGIONE, LA DELINQUENZA E I DITTATORI CHE SPADRONEGGIANO NEI LORO PAESI!!!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 01/12/2016 - 18:04

Calci nel fondo schiena e barca a remi per tornare a casa loro!

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 01/12/2016 - 18:21

NON si tratta con la feccia!

claudio faleri

Gio, 01/12/2016 - 18:48

un bel bastone è la migliore medicina

46gianni

Gio, 01/12/2016 - 18:48

perché se li metti in lavatrice con la candeggina diventano bianchi!

ziobeppe1951

Gio, 01/12/2016 - 20:20

Le lavatrici gli servono per rivenderle perché a loro non interessa lavare i panni

nunavut

Gio, 01/12/2016 - 20:51

Vissuto in Africa e trovo naturale(ironia),visto che sono tutti o quasi maschi,che vogliano le lavatrici,nel loro paese ho sempre visto le donne fare il bucato a mano mai un mschietto,dunque non sanno come farlo e i nostri politici vedrete li accontenteranno per non renderli "homme rose"(effeminati).

il nazionalista

Gio, 01/12/2016 - 21:23

I clandestini, falsi profughi - e quindi impostori - fancazzisti e parassiti, devono avere solo tre cose: BASTONATE, BASTONATE E BASTONATE!! E poi immediatamente rispediti in africa!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 01/12/2016 - 22:29

Scegliete: o il wi-fi o la lavatrice. Non è consentito il premio doppio. Ah, avete scelto il wi-fi? E' più importante? Bravi.

timoty martin

Gio, 01/12/2016 - 22:50

Con questi non si tratta, basta pretese, fuori dalle scatole. Il wi fi se lo paghino. A me, Italiano, lo Stato Italiano NON lo paga. I panni tornino a lavarseli in Africa. Italiani, bocciate questo governo incapace e riprendetevi il vostro Paese.

semelor

Ven, 02/12/2016 - 08:51

Consiglio di vedere i video di questo extracomunitario Bello FIGo uno che fa rap e prende in giro gli italiani. Questo fa il rappertrash è di origini ganesi e si capisce benissimo perché tutti vogliono venire in "vacanza" in Italia.

pensaepoiagisci

Ven, 02/12/2016 - 10:52

ma questi signori nei loro paesi chiedono con arroganza e prepotenza tutte le cose che richiedono qui da noi..allo stesso modo?..lì devi stare zitto e tirare dritto..senza nulla a pretendere