Proteste al Caat di Torino, tre manifestanti investiti

Scontri con la polizia alla manifestazione contro i licenziamenti nel Centro agro alimentare

Tre persone sono state investite dall’auto di un venditore ambulante durante una manifestazione anti-licenziamenti al Centro agro alimentare di Torino. L'automobilista stava cercando di forzare il blocco dei manifestanti e, dopo aver urtato i tre - che non sono in gravi condizioni - ha rischiato il linciaggio, sventato dall'intervento della polizia.

Al momento davanti al Caat si è formata una colonna di centinaia di mezzi pesanti. La protesta contro una cooperativa che opera nel centro ha visto toni accesi anche nella notte, quando oltre 250 persone, tra cui una cinquantina di autonomi e anarchici, hanno occupato le aree esterne in prossimità dei varchi e hanno tentato ripetutamente, per tutta la notte, di bloccare gli accessi dei mezzi. Le forze dell’ordine sono intervenute per proteggere i lavoratori che non intendevano aderire alla protesta, verso i quali i manifestanti
si sono accaniti volendo impedire loro di passare in un clima di tensione crescente. Intimidazioni e provocazioni non si sono però arrestate e verso le 4 del mattino, ci sono state delle cariche di alleggerimento della polizia per rimuovere i blocchi, ma i contestatori hanno risposto con un fitto lancio di oggetti, sampietrini, bidoncini dell’immondizia, spartitraffico, bottiglie di vetro e ombrelli, interrotto solo dal successivo lancio di 4 lacrimogeni, che ha disperso i contestatori, che poco dopo sono però tornati sul piazzale.