In Puglia a fuoco autobus pieno di studenti

L'episodio in provincia di Brindisi a San Pancrazio Salentino. L'intervento tempestivo dell'autista ha evitato la tragedia

Un autobus che trasportava studenti a casa dopo la fine delle lezioni ha preso fuoco a San Pancrazio Salentino, in provincia di Brindisi. Si tratta di un mezzo di linea dell'azienda Stp, pieno di giovani pendolari. Con quel bus molti, infatti, erano i ragazzi che stavano tornando a casa. Le fiamme sono divampate improvvisamente ma, per fortuna, è stato tempestivo l'intervento dell'autista. L'uomo si è subito accorto del fuoco a bordo e ha fatto immediatamente scendere in tempo tutti i passeggeri dal mezzo. L'autista ha lasciato per ultimo l'autobus dopo essersi assicurato che nessuno fosse rimasto sulla vettura. Per questo provvidenziale intervento non si è registrato nessun ferito, ma sarebbero bastati pochi minuti in più e l'incidente poteva trasformarsi in una tragedia. In pochi minuti le fiamme hanno avvolto completamente l'automezzo. L’incendio è stato spento dai vigili del fuoco intervenuti subito sul posto. Da una prima ricostruzione dell'incidente sembra che a far divampare le fiamme sia stato un corto circuito. Secondo quanto si legge sul sito della "Gazzetta del Mezzogiorno" pare che il mezzo fosse stato regolarmente revisionato circa un mese fa, a dicembre.
Ora di quell'autobus non rimane che lo scheletro carbonizzato.

Non è la prima volta che simili incidenti si verificano in Puglia. La regione del Mezzogiorno deve fare i conti con un sistema di trasporti che ha già vissuto analoghe difficoltà. Già tre anni fa, come riportato dal Giornale.it, un autobus delle ferrovie Sud-Est si incendiò. Fortunatamente anche in quel caso tempestivo fu l'intervento dell'autista e non si registrarono feriti.