Pugno duro dell'Inps sui certificati di malattia

Sanzioni dure da parte dell'Inps per i lavoratori che rientrano in anticipo a lavoro dal periodo di malattia per il dipendente e il medico

Sanzioni dure da parte dell'Inps per i lavoratori che rientrano in anticipo a lavoro dal periodo di malattia. Di fatto chi non presenterà un certificato per il rientro verrà sanzionato. Stessa cosa per i medici che non daranno il via alla trasmissione online. L'istituto guidato da Boeri, come ricorda Italia Oggi, avverte anche le aziende dai rientri anticipati dei dipendenti. Le istruzioni dell'istituto di previdenza sociale riguardano i certificati: i medici devono assolutamente trasmetterli all'Inps e al datore di lavoro. Nonostante le norme siano chiare, l'Inps segnala diversi casi di inadempienza. I medici che non rispettano le norme potrebbero rischiare anche il licenziamento. Sanzioni inasprite anche per chi non chiederà la rettifica del certificato in caso di rientro anticipato sul posto di lavoro. L'Inps su questo punto mette in guardia le aziende che si assumono la responsabilità del rientro del dipendente con un certificato che segnala ancora una prognosi in corso. Il datore di lavoro infatti deve tutelare l'integrità fisica del dipendente. Può accettare il rientro solo nel caso in cui il dipendente chieda al medico la rettifica del crtificato attestandone la guarigione e quindi la possibilità di un rientro immediato in azienda.

Commenti

Garganella

Mer, 03/05/2017 - 13:06

Che casino l'Italia!

Ritratto di makko55

makko55

Mer, 03/05/2017 - 13:08

Incredibile, non perseguire le false o finte malattie , ma chi vuole rientrare siamo alle comiche ..... se non fosse triste !!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 03/05/2017 - 13:19

si effettivamente ci vuole durezza con i finti malati e per non dargli stress inutili , se li scriveranno i lavoratori stessi , però(e quì viene il bello) li dovrà firmare la moglie o il compagno/compagna del lavatore , insomma un sacco di lacci e lacciuoli per abbattere l'assenteismo .

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 03/05/2017 - 13:20

Invece i medici che certificano invalidità inesistenti stanno tranquilli al loro posto.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 03/05/2017 - 14:27

Ma per favore ....che l'inps si guardi da non fallire continuando a sborsare pensioni false e a ci non tocca soprattutto a quelli che vengono in Italia da questa stramaledetta ue per riscuotere le pensioni e tornarsene ogni mese a casa loro......

Ernestinho

Mer, 03/05/2017 - 14:46

Adesso sono pensionato. Quando lavoravo ed ero in malattia, talvolta rientravo in anticipo perché mi sentivo bene, e me ne assumevo la responsabilità sottoscrivendola anche. Credevo di fare un'azione meritoria, ed invece, secondo l'inps, sbagliavo! Boh!

i-taglianibravagente

Mer, 03/05/2017 - 15:03

stavo gia' ridendo pensando che l'articolo si riferisse all'INPS che aveva deciso di fare il mazzo all'esercito di malati immaginari, cosa che gia' di per se faceva sbellicare....quando poi ho capito che la voce GROSSA e' per quelli che tornano prima...beeeh...oltre l'inimmaginabile. Solo un paese di professionisti della truffa qual e' il nostro si puo' inventare delle cose dl genere...

TonyGiampy

Mer, 03/05/2017 - 15:04

Ernestinho. Anche a me e successo. Quando lavoravo nella pubblica amministrazione un paio di volte sono rientrato al lavoro in anticipo perche' mi sentivo bene. Alla fine sbagliavo. Forse sarebbe stato meglio chiamare il medico e prolungare ancora la malattia! Certo che in Italia stiamo toccando il fondo!!!

Trinky

Mer, 03/05/2017 - 15:08

In fondo fanno bene: come farebbero in certe istituzioni a lucrare stipendi e, soprattutto, bonus legati a un certo numero di presenze?

giovanni PERINCIOLO

Mer, 03/05/2017 - 15:40

Sanzionare invece chi si assenta senza essere malato e ilmedico che lo certifica no vero??

miboscpi

Mer, 03/05/2017 - 16:05

Ma se l'azienda non dovesse ottemperare ed accettasse il rientro anticipato di un dipendente in malattia senza rettifica del certificato, a quale sanzione andrebbe incontro?

Tarantasio

Mer, 03/05/2017 - 16:15

inadempiente, rispetta le norme, metto in guardia, sanzioni inasprite, potresti rischiare, assolutamente..... giornalista, un poco di pietà per le nostre coronarie, grazie mille

ILpiciul

Mer, 03/05/2017 - 17:55

Giusto, ma sarebbe bello se usasse il pugno duro anche verso il governo che è in vergognoso ritardo per l'attivazione dei decreti attuativi della riformina sulle pensioni.

pilandi

Mer, 03/05/2017 - 18:30

stenos se conosci medici che lo fanno denunciali, ma non qui, dai carabinieri.

pilandi

Mer, 03/05/2017 - 18:32

giovanni PERINCIOLO come ho scritto a stenos, se ne conosci denunciali ai carabinieri, altrimenti ...

silvio50

Gio, 04/05/2017 - 08:24

io farei di peggio,a ogni malato immaginario manderei il medico di controllo (che sia medico non uno qualsiai) se vede delle falsita licenzierei prima il medico poi il lavoratore!