Pugno duro della Lega: "Stop a fondi per hotel che ospitano migranti"

In Friuli Venezia Giulia arriva la proposta di legge per bloccare i contributi regionali agli hotel che hanno messo a disposizione le proprie stanze. Albergatori in rivolta

Foto di repertorio

Il pugno duro della Lega sulla gestione dei flussi immigratori non si arresta. In Friuli Venezia Giulia, dopo il fine del sistema dell'accoglienza diffusa e l'aumento di forze dell’ordine sul confine, ora arriva lo stop ai contributi regionali per tutti gli alberghi che negli ultimi cinque anni hanno ospitato profughi e richiedenti asilo.

La prosta di legge depositata dalla Lega propone, come riporta Il Piccolo, numerosi interventi per il recupero della competitività regionale" ed esclude il sostegno economico della Regione per ristrutturazioni, acquisto di mobilio e creazione di aree parcheggio. Saranno così colpite, retroattivamente, tutte le attività che negli ultimi anni abbiano deciso di mettere a disposizione le proprie stanze al sistema di accoglienza diffusa.

Stretta quindi agli alberghi in nome della lotta al business dell’accoglienza da sempre denunciato dal centrodestra. Il provvedimento copia quello approvato tre anni fa in Lombardia e precisa che i contributi "possono essere concessi esclusivamente qualora il fatturato dell’attività ricettiva, sviluppato negli ultimi cinque anni, sia integralmente derivante dall’attività turistica".

Il capogruppo della Lega Mauro Bordin ha spiegato: "Se ho un hotel e sto sul mercato, il mio guadagno dipende dalla capacità di attirare clientela. Se invece ricevo fondi pubblici per ospitare migranti, ho un introito fisso perché so di avere la struttura piena per mesi: il che mi dà margini sicuri che posso reinvestire. Le realtà turistiche non hanno questa certezza: si crea una forma di concorrenza sleale".

Le proteste

"Questa norma è allucinante: un provvedimento ingiusto e ancor più ingiusto è che si fissi il criterio della retroattività - ha affermato la vicepresidente di Federalberghi Fvg Cristina Lipanje -. Queste strutture decidono di ospitare profughi perché sono in cattive condizioni o decentrate e quindi usano l’accoglienza per avere qualche guadagno".

Commenti
Ritratto di Blent

Blent

Mar, 23/10/2018 - 10:41

Giustissimo il business deve finire. gli albergatori preferiscono fare soldi facili a scapito dei cittadini che si fanno il mazzo pagando le VACANZE ai migranti.

Albius50

Mar, 23/10/2018 - 11:01

In linea di massimo approvo se gli alberghi non rendono si chiudono, e piuttosto aiuto il gestore ed eventuali dipendenti a trovare un lavoro proprio con l'eventuale REDDITO DI CITTADINANZA chiaramente citando il FRIULI le sistemazioni si possono trovare x queste persone sfruttando il TURISMO ESTIVO e INVERNALE.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 23/10/2018 - 11:04

Buona iniziativa o proposta. Ovviamente non adeguatamente sufficiente per contrastare in maniera efficace l'invasione. Comunque avanti così, anche con la politica moderata e rassicurante, per i teneri di cuore, dei 'piccoli passi' in attesa che si cominci, finalmente, con quegli atti o quelle azioni dal plateale coinvolgimento emotivo di chi subisce essi e dal devastante impatto pratico per il benessere e la preservazione etica ed estetica della società nel suo possibilmente armonico insieme. L'implicito riferimento all'offensivo oggetto principe per eccellenza - sua maestà il Manganello - che viene utilizzato spesso da Forze dell'Ordine serie nei casi, sempre più frequenti, di eventuali disordini da duramente reprimere, è puramente voluto.

Ritratto di lurabo

lurabo

Mar, 23/10/2018 - 11:05

era ora!!!!

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mar, 23/10/2018 - 11:08

Ci sono milioni di italiani ai quali piacerebbe, non dico tanto, passare un mesetto in questi alberghi a spese dello stato. Peccato che a nessuno sia MAI venuto in mente di farlo, men che meno a quella sinistra caciarona e sfruttatrice che ha preso a calci il proletariato autoctono, attuando di fatto un razzismo inverso. Se un albergatore non attrae più turisti allora cessa la sua ragion d'essere, ne prenda atto, chiuda e cambi mestiere. E' troppo comodo mungere lo stato (tutti noi) per rimediare ai propri fallimenti imprenditoriali.

Mr Blonde

Mar, 23/10/2018 - 11:52

ennesimo titolo a uso e consumo di creduloni: la riduzione ai 25 euro da 32 sono un miraggio, i rimpatri anche (ricordate il "rimpatrio di 500.000 persone???), per non parlare della chiusura dei negozi etnici e così via; poi magari finisce che qualcuno ci crede

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 23/10/2018 - 12:11

Era ora,in quanto alla "retroattività" hanno imparato dalla vostra cumpariella severino!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 23/10/2018 - 12:28

Gli albergatori quanti voti valgono? Leghisti puri e duri, non dimenticate che "pecunia non olet"...! Ma chi glielo fa fare di sbattersi a cercare di riempire le stanze con clienti esigenti, contro la concorrenza, con spese enormi, quando possono ricavare molto di piu` riempiendo l'hotel al 100% 365 gg l'anno, con migranti a 35€ al giorno? Fatevene una ragione...I vostri elettori leghisti quando si tratta di incassare mandano Salvini a quel paese...

leopard73

Mar, 23/10/2018 - 12:47

Il PD cosa dice se non sono d'accordo si potrebbero arrabbiare i KOMUNISTI impostori e ladri.

strade-italiane

Mar, 23/10/2018 - 12:52

La Federalberghi dov'era quando si vedevano morire strutture molto tempo prima dell'arrivo dei migranti. Cosa dicono gli affiliati che da sempre combattono da soli contro le crisi e contro la trasformazione dei propri alberghi in ricoveri per nullafacenti

strade-italiane

Mar, 23/10/2018 - 12:57

LE CHIACCHERE STANNO A ZERO: i migranti che non scapano dalle guerre vengono gia sapendo che li aspettano alberghi, servizi, tv con skay, cucine che sfornano pasti caldi.... SEMPRE A SPESE DEI CITTADINI ITALIANI CHE NON HANNO ALBERGHI... detto questo a me poco frega se qualche albergatore perde i due soldini in recuperati in quel modo...VOGLIO CHE NON MI TOLGANO PIU' I SOLDI A MEEEEEE

silvano.donati@...

Mar, 23/10/2018 - 13:39

grazie Salvini, avanti così, tutta l'Italia per bene e che lavora è con Te !

Libertà75

Mar, 23/10/2018 - 13:46

@pravda, allora devi gioire perché ci sono nuovi voti per il PD pronto a riaprire il business dell'immigrazione, vuoi vedere che si vede la luce dell'alternanza in fondo al tunnel?

Malacappa

Mar, 23/10/2018 - 13:52

Si e' ora di finirla col disanguare gli italiani a favore di sti ipocriti che li ospitino a loro spese, no vero,li finisce il buonismo ripeto IPOCRITI

Scirocco

Mar, 23/10/2018 - 13:56

Era l'ora! E'impensabile che un hotel venga utilizzato per l'accoglienza dei profughi durante la stagione morta e poi riutilizzato in stagione estiva per i turisti. Gli alberghi italiani sono in maggioranza fatiscenti e da ristrutturare e questo sistema di accoglienza clandestini permette al proprietario di continuare a tenere aperto senza fare la benché minima manutenzione. Basta andare all'estero per fare il confronto ed infatti il nostro paese sta crollando a livello turistico se rapportato alla tanto odiata Francia, tanto per fare un esempio.

elpaso21

Mar, 23/10/2018 - 14:00

E' finita la pacchia.

nopolcorrect

Mar, 23/10/2018 - 14:00

Ottima decisione, la pacchia è finita. Ci saranno sempre meno migranti non solo perché ora lo "sbarco facile" non c'è più , ma anche perché ci saranno molti meno soldi e i "migranti" non sono fessi.

Ritratto di Ardente

Ardente

Mar, 23/10/2018 - 14:02

giustissimo i soldi son finiti mal che vada mettevi in coda turisti africani c'e' il reddito di fannullismo del'' Te Maio quel poco che rimane''

roberto zanella

Mar, 23/10/2018 - 14:06

Benissimo , dopo un paio di mesi il segno del cambiamento , la signora VP di Federalberghi dovrebbe solo chiedere scusa agli altri Albergatori

skywalker

Mar, 23/10/2018 - 14:12

Se la sinistra ha riempito l'Italia di clandestini, la colpa non e' degli albergatori ed i contratti vanno rispettati. Ma la cosa piu' importante e' sapere che fine faranno queste persone che ora vengono ospitate. Non vorrei che succedesse come a Roma dove avete eliminato un campo rom, senza considerare dove metter gli occupanti, che infatti si sono stabiliti in un altro quartiere senza nessun controllo.

lettore316

Mar, 23/10/2018 - 14:12

Teoricamente giustissimo visto che molti terremotati vivono ancora in baracche fatiscenti, ma la domanda immediatamente successiva è : "dove li mettiamo"? Di rimpatri non se ne parla; in strada a delinquere? Dove altro?

oracolodidelfo

Mar, 23/10/2018 - 14:36

Federalberghi FVG Cristina Lipanje usare l'accoglienza per avere qualche guadagno equivale a partecipare al commercio di carne umana e collaborare con gli scafisti e negrieri che è un'illecito ed anche essere slealmente scorretti con gli altri albergatori che non usufruiscono di fondi pubblici. Che un vice-presidente faccia queste affermazioni è vergognoso e merita l'immediata sostituzione. Anche la Mafia usa persone fragili in difficoltà economiche, le quali, pur di avere qualche guadagno accettano di commettere illeciti. Che facciamo? Favoriamo la Mafia perchè assicura qualche guadagno? Vergogna!

Ritratto di Svevus

Svevus

Mar, 23/10/2018 - 14:41

Il business immorale, anti-italiano, pro-ong, pro NWO è finito !

leserin

Mar, 23/10/2018 - 15:06

L’albergo sfigato ristruttura e fa manutenzione, anche grazie alle detrazioni, e migliora il servizio mettendosi in competizione con gli altri alberghi che accolgono turisti. I profughi, i veri profughi, vanno accolte in strutture apposite dotate di servizi minimi. Solo così si pone un freno all’eterno business dell’accoglienza a spese della collettività.

Ritratto di IL_CORVO

IL_CORVO

Mar, 23/10/2018 - 15:21

Giustissimo e sacrosanto,finalmente si andra' a punire quei falliti che, non sapendo far funzionare la loro struttura con i normali ospiti.si sono adagiati sui sussidi statali pedissequamente,attivita' che prevedono abilita' commerciale ZERO!Avanti Matteo!

timoty martin

Mar, 23/10/2018 - 15:46

Ohhh finalmente! Fermiano questi albergatori che bloccano prenotazioni perchè preferiscono ospitare immigrati tutto l'anno in cambio di lauti guadagni.

gedeone@libero.it

Mar, 23/10/2018 - 16:16

Speriamo questo metodo sia esteso in tutta Italia.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 23/10/2018 - 17:06

--mossa maso di felpini---molti italioti --albergatori e personale andranno ad infoltire il parco buoi disoccupati---chissà--faranno domanda di reddito di cittadinanza?--ahahahha---altro fenomeno che si avrà---meno tetti sulle teste degli stranieri uguale più stranieri per le strade---ed ancora --ripari ed occupazioni abusive a gogò--swag

jaguar

Mar, 23/10/2018 - 17:38

Ha ragione Salvini, se gli albergatori sono in difficoltà per mancanza di clientela, fanno come tutte le altre aziende, chiudono bottega.

CidCampeador

Mar, 23/10/2018 - 20:33

se sono fatiscenti che chiudano o rinnovino

salvofranco

Mar, 23/10/2018 - 22:47

@elkid 23/10/2018 17:06 - Ma cosa diavolo blateri! Gli albergatori torneranno agli standard che avevano prima del business, punto. Questo surplus stratosferico mica devono pagarlo gli italiani! E poi buona parte di questa vergogna passa attraverso improvvisati imprenditori dell’ accoglienza, che fino a ieri facevano tutt’ altra roba. Leggiti “Profugopoli” di Mario Giordano… Dì un po'- caro anonimo faccino giallo - farai mica parte anche tu della feccia che lucra su questa porcata, eh?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 23/10/2018 - 22:49

In rivolta? Allora davvero si guadagna più che con la droga.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/10/2018 - 22:49

Dunque secondo quel FURBACCIONE dell'Elpirl 17e06,-L'Italia deve continuare a spendere soldi pubblici per MANTENERE aperti alberghi FALLITI, per metterci dentro RISORSE che anzicche produrre CONSUMANO PIL!!! Dategli subito una catterdra di economia alla Bocconi!!!!lol lol.

uberalles

Mar, 23/10/2018 - 23:42

Caro elkid, pensi davvero che chi lucra con le coop rosse sia un numero capace di rovesciare la tendenza che sta portando il PD all'inedia? Questi personaggi hanno sempre votato a sx, per convenienza e non per convinzione. Se proprio vogliono ospitare persone extra turismo, che aprano i loro ostelli squallidi ai senza tetto italiani, ovviamente dopo averli disinfettati...In alternativa, possono andare a giro per il Mediterraneo a fare compagnia alle ONG ormai a corto di carburante.

Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Mer, 24/10/2018 - 04:43

Vai cosi. Tornate a fare il mestiere, se sapete: Attrarre turismo per il Paese. Altrimenti, liberi di fare altro

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 24/10/2018 - 08:03

OTTIMO. Decisione saggia e giusta. Avanti così.

VittorioMar

Mer, 24/10/2018 - 08:12

...gli Alberghi nascono per ospitare Turisti Privati in Transito...non Immigrati clandestini a spese dello STATO E DEL CONTRIBUENTE ITALIANO !!!..continua con decisioni Giuste e Condivisibili SALVINI !!

rossini

Mer, 24/10/2018 - 08:34

Mi sembra cosa buona e giusta. Se gli albergatori decidono di non fare più gli imprenditori ma di fare i parassiti lucrando su quanto lo Stato paga per dare accoglienza ai migranti, mi sembra giusto che debbano rinunciare a prendere i nostri soldi sia con la mano destra che con la mano sinistra. Scelgano: una cosa o l'altra. E, giacché ci siamo, aspettiamo che il governo riduca i famosi 35 euro al giorno per migrante a 20 - 15 euro al giorno come si fa in tutti gli altri Paesi d'Europa.

Libertà75

Mer, 24/10/2018 - 10:24

@salvofranco, VERGOGNATI, hai detto ad elkid di leggere! Lui non ne ha bisogno, lui sa tutto a prescindere, si è definito tuttologo da web surfing. Non serve a nulla chiedergli di leggere o studiare, lui sa perché sa che la sua idea è la migliore di tutti. Poi all'atto pratico, sono solo farneticazioni senza arte né parte, però lui ha ragione a prescindere e tutti gli altri sono solo sciocchi innanzi ai suoi occhi. Saluti e buona giornata

salvofranco

Gio, 25/10/2018 - 03:56

Libertà75 – Sai cosa penso? Che con tutte le caxxate che spara… delle due l’una: o quello ci è (veramente IxxxxxxxE), oppure quello ci fa (essendo parte di quel sinistrume schifoso che su queste cose PAPPA ALLA GRANDE). Insomma il solito: “caro compagno, tu lavora che io MAGNO”. Ora, visto che non replica, anzi pare proprio sparito… propenderei per la seconda!