Quote latte, dopo 20 anni annullate le multe agli allevatori

La decisione del Tar del Fvg a favore di tre imprenditori per oltre 200 mila euro

Dopo vent'anni si risolve il caso delle quote latte: il Tar del Friuli Venezia Giulia ha annullato a tre allevatori le multe per oltre 200mila euro.

I fatti risalgono al triennio 1997-1999 quando i tre imprenditori oltrepassarono il limite sulla produzione del latte fissato con un regolamento del 1984 dalla Comunità europea. Gli allevatori furono così sanzionati e negli anni le multe raggiunsero complessivamente i 222mila 600 euro, per poi trasformarsi in ipoteche.

Come riporta il Messaggero Veneto, i ricorsi sono stati accolti perché era "evidente la mancanza di congrua, sufficiente e intellegibile motivazione circa il calcolo degli interessi addebitati", hanno spiegato i giudici che hanno così annullato i provvedimenti con cui l'Agea, l'agenzia per le erogazioni in agricoltura, chiedeva il pagamento degli interessi. L'Agenzia è stata inoltre costretta a pagare le spese di lite a ciascun allevatore.

Se gli imprenditori posso tirare un sospiro di sollivo, per l'Italia i guai legati alle quote latte non sono conclusi. Il Paese è stato condannato di nuovo dall'Unione europea per non aver recuperato 1,3 miliardi di euro dai produttori per il periodo 1995-2009.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 27/06/2018 - 17:44

l'effetto salvini o di maio?