Il racconto dell'ex poliziotto che ha sparato contro i ladri

Poeti ha sparato e ferito un romeno che, insieme ad altri 4, si era introdotto nella propietà dell'ex poliziotto per rubare. "Non mi sono accorto di averlo colpito, sono molto dispiaciuto" poi ha proseguito con la ricostruzione dei fatti

Bruno Poeti, l’ex poliziotto di 62 anni fermato due giorni fa dalla polizia dopo che aveva sparato e ferito un rom che insieme alla sua banda era entrato nella proprietà privata dell'uomo ha raccontato la sua versione dei fatti al sostituto procuratore Giuseppe Coniglio.

L'ex agente, come riporta Il Tirreno, racconta di aver sentito i suoi pastori maremmani abbaiare. Poi il rumore di un schianto contro un paletto di legno che si trova dietro casa sua. Così ha deciso di affacciarsi. Dietro l'abitazione ha visto la Fiat Punto parcheggiata dietro l’abitazione. All'interno del veicolo c'erano Farcas, il rom colpito da un proiettile,Petru Buraciuc, 32 anni, Florin Ionut Ciorcan, 72 anni e Ahrip Lutu, 40 anni. Tutti di origine romena e con precedenti penali per furto. L'auto si è fermata davanti al cancello della villetta, i banditi sono scesi per recuperare due borsoni pieni di oggetti rubati. Proprio in quel momento l'uomo ha deciso di premere il grilletto della 7,65 e ha esploso il colpo che ha centrato il 39enne.

Poeti rivela che quando ha visto i 4 malvivneti gli ha intimato di fermarsi. "Ma in quel momento si è visto scaraventare contro un faretto arancione che aveva dentro la sua auto e ha visto uno di questi uomini andargli incontro con un bastone" precisa il suo avvocato. Dopo di che ha sparato il primo colpo impugnando la pistola con la mano destra. "Ho sparato verso il basso" ha detto al al magistrato. "Non mi sono accorto di averlo colpito, sono molto dispiaciuto" ha detto Poeti a Giuseppe Coniglio, il sostituto procuratore, che lunedì lo ha interrogato per diverse ore. In totale sarebbero stati esplosi tre colpi: uno ha centrato il romeno, altri due sono stati sparati in aria, mentre rincorreva i banditi fuori dal cancello di casa.

Proprio da Lunedi, l'ex agente della polizia stradale è rinchiuso nel carcere di Grosseto dove questa mattina si svolgerà l’udienza di convalida del fermo. L'avvocato di Poeti ha dichiarato che "Chiederemo i domiciliari perché non ci sono né il pericolo di fuga e nemmeno il pericolo di inquinamento delle prove. Lunedì Poeti ha collaborato con la polizia, è stato tutto il giorno con gli agenti al podere e ha ricostruito tutto quello che è successo, dopo aver consegnato le armi che aveva in casa, tutte detenute regolarmente".

L’avvocato Galli, dopo essere andato a trovare Poeti, ha dichiarato: "È sereno e aspetta fiducioso che la giustizia faccia il suo corso. In questura si è sottoposto allo stub prima ancora dell’interrogatorio e l’unico momento nel quale si è sentito un po’ sollevato è stato quando gli hanno detto che l’uomo che aveva colpito era fuori pericolo".

Annunci
Commenti

roseg

Mer, 10/02/2016 - 16:16

Anch'io sono molto dispiaciuto...si perchè l'ha solamente ferito.

BALDONIUS

Mer, 10/02/2016 - 16:16

Giurisprudenza conigliesca.

maurizio50

Mer, 10/02/2016 - 16:17

Al di là delle frasi rituali, in Italia nessun cittadino può essere tranquillo se ha a che fare con la giustizia, visti gli orientamenti prevalenti in Magistratura. Solo qui da noi vengono tutelati ladri e delinquenti che ti penetrano in casa e messi sottochiave i cittadini che intendono difendersi!!

Tuthankamon

Mer, 10/02/2016 - 16:19

Se le ricostruzioni che ho sentito sono vere, il fatto di averlo tradotto in carcere per aver sparato ai ladri GRIDA VENDETTA DI FRONTE A DIO E AGLI UOMINI! Ma come ragionano questi magistrati! Almeno aspettino di aver condotto un'accurata indagine! E resterebbe discutibile di portarlo in carcere! A meno di dimostrare che aveva dei rancori pregressi verso quella persona. Stato italiano = Stato della vergogna!

giovanni235

Mer, 10/02/2016 - 16:32

CSM della malora!! Svegliatevi!!! Questi cosidetti giudici gettano discredito su tutta la magistratura e soprattutto su di voi,con la vostra ignavia.Ma come è possibile che in magistratura continuino ad esserci cervelli così bacati???

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 10/02/2016 - 16:35

Questa è una vera barbarie nei confronti dei cittadini onesti.Ma che fa la magistratura????????

Silvio B Parodi

Mer, 10/02/2016 - 16:40

il poliziotto perche ha difeso se stesso e la sua proprieta' in galera????e I romeni gia indagati per vari furti fuori??? ma cos'e' la giustizia alla rovescia?? bene da domain vado a fare le rapine,, E NON SPARATEMI, perche, vi denuncio e chiedo I Danni.

Libertà75

Mer, 10/02/2016 - 16:47

Siamo nella perfetta legittima difesa descritta dal nostro ordinamento giuridico. Prima che i cocomerioti inizino a sbraitare a difesa dei ladri, vadano prima a studiare il dispositivo legislativo. Avendo l'ex poliziotto ricevuto oggetti in lancio contro di lui, ed avendo egli sparato ad altezza non vitale, si desume la proporzionalità tra offesa e difesa. Capisco che però i cocomerioti siano tristi che non ci sia scappato il morto per poter urlare il loro immenso dolore di solidarietà.

Massimo Bocci

Mer, 10/02/2016 - 16:48

Come non lo sapeva il tapino lui (ex poliziotto) che casa sua??? Sua ( si fa per dire,) un termine di possesso, improprio, la proprietà che non si addice a una comune ( di comunardi LADRI ) che rubano impuniti anche a Banche chiuse!!! Qii ladri sono gli unici tutelati per costituzione e l'ex, che ora potrebbero fagli pagare una prebenda Rom da centinaia di miglia di euro, qui non si può disturbare chi vi viene a rapinare in casa, ne va della loro stima!!! Non vorrete che per stress smettano una professione così tutelata!!!

Aegnor

Mer, 10/02/2016 - 16:51

Siamo tutti dispiaciuti,la prossima volta mira meglio.

fer 44

Mer, 10/02/2016 - 16:54

Piena solidarietà a Bruno Poeti e totale disprezzo per questi magistrati!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 10/02/2016 - 16:55

Dispiaciuto? Ha fatto male, doveva stenderli tutti e 4.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 10/02/2016 - 17:03

mi piacerebbe che tutti i poliziotti di Italia si mettessero d'accordo e facessero quello che ha fatto il loro collega. Ditemi come se la caveranno i giudici se dovessero arrestare le centinaia di migliaia di poliziotti.

cameo44

Mer, 10/02/2016 - 17:10

Siamo alle solite i giudici mandano a casa chi guida drogato e ubriaco uccidendo e mandano in galera a chi si è solo difeso ed ha difeso la propria famiglia e la propria casa si parla tanto di riforme ma perchè non riformare la giustizia che fa acqua da tutte le parti basta vedere quanto tempo occorre per fare i processi anche per cause banali come le lite condominiali o per eredità un processo troppo lungo non farà mai giustizia chi ha subito un torto avvolte avrà l'esito dopo la morte

canaletto

Mer, 10/02/2016 - 17:19

HA FATTO BENE, BENISSIMO LA PROPRIETA PRIVATA VA RISPETTATA E SOPRATTUTTO DIFESA. QUEL GIUDICE FAREBBE BENE AD ANDARER A FARE IN CULO E A NON FARSI VEDERE PER STRADA ALTRIMENTI RISCHIA BOTTE

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 10/02/2016 - 17:21

L'articolo ci dice che l'ex poliziotto si trova in galera, ma non dice nulla riguardo i tre complici del ladro ferito. Sono tanto fuori strada se penso che i tre sono a spasso?

michetta

Mer, 10/02/2016 - 17:25

Spero proprio che non capitino dalle mie parti. Ma qualora accadesse, sapete tutti come finira'! Anche i magistrati, che con queste mie continue osservazioni, alle loro decisioni cervellotiche e sensa senso, stabiliranno la scelta da fare sulla imputazione adeguata: PREDISPOSTO, PREVENTIVATO, AUSPICATO, ACCADUTO, CON L'INTENTO DI FAR MALE! Certo, preferirei succedesse qualcosa del genere, ai politici, che dovrebbero fare leggi ad hoc, invece di quelle, sui pederasti! ANDATE/ANDIAMO A VOTARE TUTTI !!!

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 10/02/2016 - 18:06

SICURAMENTE DARANNO UNA MEDAGLIA AL VALORE AI ROM, ORMAI COMANDANO LORO GRAZIE ALLA GIUSTIZIA DI MxxxA E AI GIUDICI DI MxxxA CHE CI RITROVIAMO.

levy

Mer, 10/02/2016 - 18:10

Bruno Poeti ha fatto il suo dovere, quelli che erano fuori posto erano i ladri, quindi lo si rimetta in libertà, gli sia restituita l'arma e si chieda scusa.

frapito

Mer, 10/02/2016 - 18:45

Ma in che razza di Stato siamo. Hanno più diritti e protezione i ladri che i metalmeccanici e pensionati. Se i cosiddetti"magistrati" pensano di intimorirci con queste ignobili condanne sappiano che invece esasperano la pazienza e provocano indignazione ai cittadini onesti.

Una-mattina-mi-...

Mer, 10/02/2016 - 18:45

Dopo la depenalizzazione di oltre 150 tipologie di reato, giusto e ovvio, nel nostro stato all'incontrario, criminalizzare di da dette tipologie tenta di difendersi.

Ritratto di PAX_DIE

PAX_DIE

Mer, 10/02/2016 - 18:57

mi associo alla dispiacere che il poliziotto abbia solamente ferito il ladro

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 10/02/2016 - 18:58

Anch'io sono dispisciuto, dovrebbe fare più allenamento al poligono, così eviterebbe di "sbagliare".

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 10/02/2016 - 19:08

Siamo alle solite: i delinquenti fuori, le persone oneste dentro. Fine della storia. La cacca sta esondando

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 10/02/2016 - 19:31

NOI TUTTI SIAMO CON TE. EX POLIZIOTTO VEDI COME HANNO RIDOTTO L'ITALIA I MINISTRI DELL'INTERNO CATTOCOMUNISTI E COMUNISTI?

linea56

Mer, 10/02/2016 - 19:34

Aspetto con ansia che BRUNO POETI sia chiamato dal presidente Mattarella per ricevere il giusto encomio. Maledetti ladri. Giuseppe

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 10/02/2016 - 19:35

BEHH lui almeno anche se non è pentito è DISPIACIUTO!! Chissa che la Bergamasco gli commini una pena inferiore!!!lol lol NB Non va interpretato come un postato per RIDERE,ma bensi per PIANGERE!!! Pax vobiscum

Ritratto di acroby

acroby

Mer, 10/02/2016 - 19:43

"...la protezione delle differenze tra gli esseri umani e dei diritti delle minoranze, specialmente dei diritti degli immigrati e dei meno abbienti, in una prospettiva di emancipazione sociale dei più deboli;" art 2 statuto Magistratura Democratica. Con magistrati così come sperare di avere giustizia.

routier

Mer, 10/02/2016 - 19:43

...."aspetta fiducioso che la giustizia faccia il suo corso"? Ma su quale pianeta vive ?

ValerioCoramusi

Mer, 10/02/2016 - 20:12

la proprietà è uno dei diritti fondamentali ma a quanto pare nel nostro Paese non è più così ... Siamo uno Stato garantista ... Al punto tale che chiunque puó fare quello che vuole. E se gli avessoro sparato loro?? Tutta la mia solidarietà al sig. Poeti

Ritratto di Rames

Rames

Mer, 10/02/2016 - 20:15

Usiamo i bastoni allora e mandiamoli al pronto soccorso.Meglio di niente.

Fossil

Mer, 10/02/2016 - 20:17

Si è difeso. Lo avrei fatto anch'io. Ma questi giudici non fanno altro che alimentare la difesa personale, i ladri continueranno nei loro sporchi traffici e noi ci ammazzeremo fra di noi. Quando appendiamo per le p....e questi signori che condannano gli onesti e difendono i delinquenti?

Linucs

Mer, 10/02/2016 - 20:21

Un romeno? Ma dai?

manolito

Mer, 10/02/2016 - 20:21

MAGISTRATI?????? SONO LAUREATI IN DEFICIENZA CON 110 E LODE IN STUPIDITA---IL 90 PER CENTO SONO DEL SUD ....COME MAI??? SONO GENI---ESEMPIO ALFANO.....PUAH

moshe

Mer, 10/02/2016 - 20:31

Poeti, sei tutti noi !!!!! però ricorda, la prossima volta, AMMAZZALO !!!!!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 10/02/2016 - 20:32

Queste INDEGNE e SCHIFOSE Leggi devono essere cambiate e per farlo si devono sconfiggere quei partiti che invece di tutelare i cittadini onesti tutelano i delinquenti. Ormai se ne hanno pieni i cxxxxxxi di subire le angherie di ladri, stupratori, assassini e di non potersi difendere. Via l'eccesso di legittima difesa; la difesa deve essere consentita SEMPRE e un delinquente deve sapere a priori il rischio che può correre quando viola la Legge. I martiri sono cosa passata. Ci vediamo alle prossime elezioni!

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 10/02/2016 - 20:42

La (IN)giustizia ha sempre più problemi seri nel rapportarsi col mondo reale, la credibilità è nel fango e sotto i tacchi, il cittadino onesto non è gradito, il delinquente è supertutelato , ah dimenticavo le ferie .......

euge50

Mer, 10/02/2016 - 20:51

Ha fatto benissimo, peccato che non lo abbia fatto secco: uno di meno. Perchè questi delinquenti non vanno a fare visita in casa di magistrati e politici? Li potrebbero fare affari ......

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 10/02/2016 - 21:26

A.I.V.G.I. = Associazione Italiana Vittime della Giustizia Ingiusta...con ASSISTENZA LEGALE COMPLETAMENTE GRATUITA IN TUTTA ITALIA per contrastare democraticamente un fenomeno di Giustizia impazzita e Fuori Controllo.ASSISTENZA IN TUTTA ITALIA ALLE VITTIME. Io darei subito un eventuale contributo economico.In nome della giustizia .

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mer, 10/02/2016 - 21:31

Siamo al paradosso...... i delinquenti vengono tutelati da chi amministra la Legge e le persone "perbene" che tra le altre cose pagano le tasse vengono punite perché cercano di tutelare i propri diritti, ai quali, peraltro, dovrebbe pensarci lo Stato a tutelarli. Ormai la proprietà privata non esiste più, se nonper pagarci le profumate tasse! Gaglioffi!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 10/02/2016 - 21:31

Beh diciamo che le leggi sui pederasti sono molto più importanti,sono voti a favore PCI conquistati,mentre gli altri delinquenti sono già indirizzati politicamente verso chi è più tollerante,protetto da una casta che può incriminarsi e difendersi da sola,ed è notorio che cane non mangia cane.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 10/02/2016 - 22:29

Stasera su Rete4 Dalla Vostra Parte.......TUTTI I CITTADINI SONO STANCHI. Ma ci sono sempre dei PAGLIACCI POLITICI che fanno FINTA DI NULLA. La gente ne ha le palle piene. Ma come caxxo bisogna dirlo??? Con quale lingua?? Con quale espressione Democratica?? O STATE CERCANDO ALTRO????

Ritratto di gangelini

gangelini

Gio, 11/02/2016 - 01:03

Ma se 4 ladri ti si scagliano contro cosa deve fare un onesto cittadino? Farsi ammazzare? Per i giudici si, è l'unico modo per evitare la galera.

mila

Gio, 11/02/2016 - 04:11

@ Franco -"La gente ne ha le palle piene". Ma non fa niente per reagire, anzi, continua a votare per quelli che considerano la proprieta' privata un furto.

portuense

Gio, 11/02/2016 - 07:58

la solita storia, ladri con l'immunità e le vittime in galera.

vince50_19

Gio, 11/02/2016 - 08:10

"Ma in quel momento si è visto scaraventare contro un faretto arancione che aveva dentro la sua auto e ha visto uno di questi uomini andargli incontro con un bastone" Naturalmente va stabilita l'esatta dinamica della faccenda ma avere contro 3 persone di cui 2 più giovani con intenzioni non certo pacifiche dovrà essere tenuto nel conto di un 62enne, solo, che ha diritto a difendersi con un'arma regolarmente detenuta. Se non avesse avuto l'arma i delinquenti avrebbero potuto anche ucciderlo! Ma questo non vale in un diritto alla difesa, naturalmente. Subire il furto, minimo: il resto nelle mani della buona sorte.

routier

Gio, 11/02/2016 - 12:33

In alcuni Paesi (dove la macchina giudiziaria funziona) i giudici sono eletti direttamente dal popolo. In Italia sono una casta autoreferenziata e "controllata" dal CSM che è una loro emanazione. Potrà mai funzionare ??? Visti i pregressi qualche dubbio appare lecito.