Raffaella Fico a Balotelli: farò il test del Dna

La showgirl prende carta e penna e, dalle colonne di Chi, risponde a Supermario, che le aveva chiesto l'esame per accertare la paternità del bimbo che lei porta in grembo

Raffaella Fico prende carta e penna e risponde a Balotelli: "Vuoi il test del Dna? Così sia, non ho nessun problema". La soubrette sceglie il settimanale Chi per rispondere al suo ex fidanzato.

Dopo aver annunciato pubblicamente, pochi giorni fa, la sua gravidanza, la ragazza è rimasta spiazzata dalle dichiarazioni dell’attaccante della Nazionale, che si è detto disposto ad assumersi le responsabilità solo dopo aver fatto il test del Dna per accertare la sua paternità. Inutile dire che la Fico ci è rimasta male...

Eppure in prima battuta la showgirl aveva raccontato di un Supermario entusiasta di diventare padre. "Conservo ancora con affetto gli sms che tu hai spedito da Cracovia - sono le parole dell’ex gieffina -, nei quali ti dichiaravi felice per la notizia che io ti avevo comunicato. E anche se i fatti della vita ci hanno separato tu sarai un padre presente e responsabile, oltre che pieno d’amore per la sua creatura". Una lettera romantica e malinconica, senza alcuna traccia di rancore.

"Questo figlio lo desidero con tutto il cuore, e lo voglio perché non è un figlio arrivato per caso, ma è frutto dell’amore di due persone, e tu sai bene di che cosa parlo - afferma la napoletana, che lascia addirittura uno spiraglio al riavvicinamento -. Se vorrai sai dove trovarmi: io sarò sempre disposta a parlare con te del futuro di tuo figlio. Di nostro figlio".
A questo punto per gli amanti del gossip non resta che attendere la risposta di Supermario. Per tutti gli altri un bel sospiro e contare fino a dieci. Tanto prima o poi il tormentone finirà.