Ragazza di 21 anni muore folgorata dal cellulare in vasca

È morta mentre stava messaggiando su Whatsapp dentro la vasca del bagno folgorata dalla scarica elettrica generata dal caricatore che molto probabilmente non era a norma

Una tragedia avvenuta a Dornbirn in Svizzera dove una ragazza di 21 anni è morta folgorata da una scarica elettrica generata dal suo smartphone che si trovava in carica

Questi episodi al giorno d'oggi sono molto rari, riferisce anche la stampa locale che ha riportato la notizia, però non si è mai troppo prudenti quando si tratta di elettricità. Le case odierne sono provviste di un dispositivo salvavita che però stranamente non è scattato nell'abitazione di Dornbirn dove la ragazza viveva con i genitori. Jasmine stava facendo il bagno quando il cellulare si è scaricato, ha quindi deciso di andare a prendere un caricatore (risultato difettoso) e poggiare il telefono vicino la vasca. Lì, forse a causa dell'umidità, lo smartphone è scivolato finendo in acqua e folgorando la ragazza all'istante. La notizia è stata riporta dal Newsbeezer, quotidiano online molto seguito oltralpe. Il corpo della ragazza è stato ritrovato dai genitori, preoccupati di non vederla uscire dal bagno dopo alcune ore.

La spiegazione del perché il salvavita non sia scattato è forse da addurre al caricabatterie difettoso, alcuni infatti risulterebbero non essere a norma anche se le autorità stanno indagando per capire cosa possa essere capitato. Forse un guasto all'impianto elettrico, oppure la stessa casa fatta non a norma.

Commenti

cgf

Gio, 21/02/2019 - 20:03

Whatsapp è troppo importante! Spiace quando muore una persona, soprattutto giovane, ma da diverso tempo sono aumentate le morti stupide, questo non lo si può nascondere. Presto smetteranno di fare 1000 modi per morire, 1000 sarebbe troppo riduttivo.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 21/02/2019 - 20:23

Made in China?

romy1932

Ven, 22/02/2019 - 11:12

Dornbirn, Voralberg, AUSTRIA