Ragazza brasiliana uccisa: confessa l'amante

Claudio Grigoletto, il 32enne pilota di Brescia in cella con l’accusa di aver ucciso la brasiliana Marilia Rodrigues Martins, ha ammesso il delitto

Claudio Grigoletto, in carcere per l’omicidio di Marilia Rodrigues Silva Martins, la 29enne brasiliana uccisa nella sede dell’ufficio della Alpi Aviation do Brasil a Gambara (Brescia), "ha ammesso di aver commesso il delitto, ma ha dato una ricostruzione diversa che non ci soddisfa". Lo ha reso noto il pm titolare dell’inchiesta, Ambrogio Cassiani, all’uscita del carcere di Brescia Canton Mombello, dove per circa 3 ore ha parlato con l'uomo. Da quanto si è appreso è stato lo stesso Grigoletto a chiedere di poter parlare con il magistrato. Nell’interrogatorio di convalida del fermo Grigoletto aveva rilasciato solo dichiarazioni spontanee. Intanto dagli accertamenti del Ris è emerso che la macchia di sangue trovata sul tappetino dell’auto di Grigoletto contiene sia dna dell’uomo sia quello della vittima.

La versione di Grigoletto

Nel suo interrogatorio il pilota di Brescia avrebbe raccontato di aver avuto una colluttazione con Marilia e che questa avrebbe battuto la testa a terra cadendo. Avrebbe poi spiegato i segni sul collo della ragazza con il fatto che la brasiliana aveva avuto delle convulsioni e lui intendeva frenarle.

 

Commenti

epesce098

Ven, 13/09/2013 - 15:27

Sarà abbastanza per convincere la moglie?

Ritratto di Gustavo.Dandolo

Gustavo.Dandolo

Ven, 13/09/2013 - 15:43

I fascistelli xenofobi oggi sono in sciopero?

Cinghiale

Ven, 13/09/2013 - 16:03

Fortuna che ha confessato o chissà come andava a finire. @Gustavo.Dandolo Ven, 13/09/2013 - 15:43 - Mi perdoni ma non capisco il nesso.

Ritratto di Geppa

Geppa

Ven, 13/09/2013 - 16:29

Dai, un bel maschio italico, di italica speme! Un bel maschio del nord! bianco! ahhh che bellezza quest'assassino...no? non e' negro! non e' zingaro! sospiro di sollievo eh? Fascistelli xenofobi ammettete di aver tifato fino all'ultimo che non fosse lui ma un bel clandestino

Ritratto di Gustavo.Dandolo

Gustavo.Dandolo

Ven, 13/09/2013 - 16:44

@Cinghiale: forse lei non legge i commenti deliranti che qui vengono pubblicati quando è un extracomunitario a delinquere, dove l'incitamento all'odio razziale, l'incitamento all'odio verso i "comunisti-buonisti-Boldrini-kienge-Pisapia-ecc.ecc." avrebbero certamente riempito, a parti rovesciate, queste pagine di un centinaio almeno di post.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 13/09/2013 - 16:45

Cosa hanno questi idioti in testa ad uccidere per evitare che lo sappia la moglie, un omicidio per futili motivi. Due ne ha uccisi questo delinquente per nascondere la cosa : una ragazzina e suo bambino. Buttate la chiave.

nonmi2011

Ven, 13/09/2013 - 17:10

Deve esserci uno sbaglio di persona. Non può trattarsi di un bravo padre di famiglia padano. Deve essere un albanese con falsa identità. Controllate bene. Altrimenti con calderoli e con la massa di bananas ebeti, come la mettiamo?

grandeoceano

Ven, 13/09/2013 - 17:21

Per GEPPA e NONMI2011: la tristezza per un simile assissinio è prima solo alla tristezza della vostra miseria di pensiero. Poveretti che siete!!!

dukestir

Ven, 13/09/2013 - 17:24

E l'agibilita' politica? E un editoriale strappalacrime di Vittorio Bollito Feltri sulla condizione carceraria?

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 13/09/2013 - 17:44

grandeoceano Lei sbaglia riferendosi a commentatori che registrano la cruda verità, dovrebbe rivolgersi ai bastardi xenofobi che infestano di commenti truci questo spazio... Grazie per la pubblicazione.

epesce098

Ven, 13/09/2013 - 18:22

Geppa - Ne ho letti di commenti scritti da dementi ma come il tuo mai. Se si potesse fare una classifica sulla demenza (senile?) saresti al primo posto. Bravo ti sarà assegnato il mongolino d'oro.

Cinghiale

Ven, 13/09/2013 - 18:23

@Gustavo.Dandolo Ven, 13/09/2013 - 16:44 - Ah, commenti tipo "questri stranieri di cacca che delinquono di continuo devono tornare al loro paese a calci", oppure anche "gli Italiani che delinquono devono stare nelle nostre galere e per casi come questo ci vuole l'ergastolo". Il problema è che sappiamo entrambi che nè il primo caso, nè il secondo trovano applicazione.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Ven, 13/09/2013 - 18:29

Vorrei che qualcuno rifletta sul fatto che questa volta la vittima è la bella ragazza extracomunitaria mentre il suo carnefice è il borghese imprenditore lombardo. Aldilà di qualsiasi riflessione sociologica rimane il dramma di chi si è vista annullare la vita per mano di un assassino mentre la cercava.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Ven, 13/09/2013 - 21:50

...Rimango coerente, quindi: Processare, condannare e... lo sapete già.

mar75

Sab, 14/09/2013 - 11:19

Pochi commenti? Ah già, la vittima è extracomunitaria e l'omicida è un italiano del nord, padre di famiglia ecc....