Ragazza violentata nel bagno di un centro commerciale da un militare

Il fatto a Civitanova, nelle Marche: indagini in corso per violenza sessuale e lesioni

Prima le ha palpeggiato il seno, poi l’ha spinta nel bagno del centro commerciale per abusare di lei. Ma una volta in trappola la ragazza ha trovato il modo di scappare, mettendosi fortunatamente in salvo. L’aggressione sessuale ai danni della giovane preda sarebbe stata commessa da un militare dell’esercito italiano di 29 anni, ora chiamato a difendersi in tribunale dall'accusa di violenza sessuale e lesioni.

Il fatto, verificatosi a Civitanova Marche il 28 novembre 2017, è ora all’attenzione della magistratura.

Secondo quanto ricostruito finora, il 29enne soldato era in vacanza sulla riviera marchigiana quando, impegnato a fare shopping, ha avvisato la donna - una dipendente dell'esercizio - nei bagni del mall dove si ere recato e dove, appunto, ha tentato di ottenere un rapporto sessuale non consenziente.

Nonostante le percosse subite, la vittima è riuscita a respingere l'assalto, scappando via dal bruto, come scrive Il Messaggero.

L’udienza è fissata ora al 24 ottobre.

Commenti

maxfan74

Mer, 12/09/2018 - 16:42

OPERAZIONE STRADE SICURE...MA CENTRI COMMERCIALI NO...

CidCampeador

Mer, 12/09/2018 - 17:17

si sta adeguando agli esempi culturali di importazione boldriniana