Ragazzina investita da un pirata: coinvolto giocatore del Bologna

Il terzino del Bologna in prestito dal Birmingham sarebbe proprietario della Mercedes che ha investito una 12enne. "Ma non era lui alla guida"

A bordo della sua Mercedes con targa francese ha investito e ferito una ragazzina di 12 anni alla periferia di Bologna. Poi ha urtato un furgone ed è fuggito a forte velocità.

Pentito, il pirata della strada è tornato dopo un quarto d'ora sul luogo dell'incidente, permettendo così alla polizia municipale di identificarlo: si tratta di Cheick Keita, 22enne franco-maliano e terzino del Bologna, in prestito dal Birmingham e con all'attivo ancora nessuna presenza in serie A.

Secondo quanto riporta Tgcom24, la macchina sarebbe la sua, ma il calciatore sostiene di non essere stato alla guida nel momento dello scontro. La ragazzina è ricoverata all'ospedale Maggiore in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo.

Per il calciatore, invece, sono in corso ulteriori accertamenti. Pare infatti che dopo l'incidente e prima che l'auto venisse rimessa in moto una persona sarebbe scesa dalla vettura per verificare le condizioni della 12enne. Per ricostrure l'esatta dinamica dell'accaduto saranno ascoltati i testimoni.

Commenti

mariod6

Ven, 23/02/2018 - 08:13

Siccome credono di essere intoccabili hanno il delirio di onnipotenza. Naturalmente lui non era alla guida, magari strafatto o in ritardo all'appuntamento con l'amica. E le squadre italiane hanno bisogno di farsi prestare dall'Inghilterra questi bei campioni ???

dagoleo

Ven, 23/02/2018 - 09:18

Spero lo sbattano in galera.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Ven, 23/02/2018 - 13:56

Che vergogna per L'Italia/Bologna/ Calcio/Sport ..che abbiamo di queste nullita`nel nostro sistema....sto` vomitando copiosamente!