Ragazzino obeso seviziato a Napoli, su Facebook pagina-choc pro violentatori

Frasi e immagini choccanti contro il ragazzino seviziato con un compressore: "Non è bullismo, chi non lo ha mai fatto?"

Al peggio non sembra davvero esserci mai limite: perché creare una pagina Facebook appositamente per irridere il ragazzino napoletano quattordicenne violentato da un gruppo di bulli settimana scorsa e ridotto in fin di vita con un compressore è un gesto tanto stupido quanto crudele. E qui, di idiozia e di stupidità, ce ne è veramente tanta.

La pagina "Napoletani che giocano infilando compressori nel c..." è stata aperta giorni fa, conta ormai quasi duemila "mi piace" e, quel che è peggio, è ancora attiva. Vi si possono leggere frasi e immagini choccanti: "Non è bullismo, chi non lo ha mai fatto?", fotomontaggi con cartelli di "diveto agli obesi" a fianco dell'autolavaggio teatro della violenza, oltre ad immagini di un'indescrivibile trivialità. Agghiacciante, poi, la "categoria" sotto cui la pagina è stata registrata: "Giochi da tavolo"

Per fortuna la maggior parte dei commentatori si schiera decisamente contro gli amministratori della pagina, promettendo denunce alla Polizia postale e chiedendo più rispetto per la vittima minorenne di sevizie così insensate. A dirla tutta, però, c'è anche chi esagera e, ventilando la minaccia di una discriminazione antimeridionale, propone di creare una pagina "gente del nord che gioca aspirando acqua...". Un'ulteriore, triste, riprova del fatto che la stupidità non ha davvero confini.

Commenti
Ritratto di dlux

dlux

Mer, 15/10/2014 - 11:56

Perché meravigliarsi? E' il frutto della (maleducazione? Ineducazione?) educazione imperante in questo momento nella nostra società. E' il frutto anche di questo giornale che cestina (vedi Cucù di Veneziani) i commenti di coloro che, come me, vorrebbero una risposta dura ed esemplare dalla giustizia e dai media (che invece si nascondono dietro un falso, pelosissimo buonismo).

eglanthyne

Mer, 15/10/2014 - 12:50

IDIOTbook!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 15/10/2014 - 13:04

Qui la civiltà è un'utopia. Quindi serve la legge del taglione. Unica comprensibilissima anche ai cretini. Fare lo stesso trattamento subito da quel ragazzo a chi l'ha fatto e poi raccontare loro ed ai cari parenti che è un semplice gioco. Con questa giustizia ed i vari stupidi movimenti buonisti, non avranno alcuna pena. Torniamo indietro? Non credo che andare avanti significhi essere moderni.

vivaitaly

Mer, 15/10/2014 - 13:06

Se ci fosse una punizione severa, questo non succederebbe, ma poiche' viviamo sotto una ideologia di sinistra che non sa e non vuol definire cosa e' giusto e cosa e' sbagliato, allora tutto e' permessibile. Come dico sempre, l'ideologia di sinistra e' una ideologia fondata per corrompere e distruggere la societa'.

plaunad

Mer, 15/10/2014 - 13:20

La solita porcata di Facebook. Ma cosa si aspetta a chiudere quella merda e denunciare i suoi milionari proprietari.

luigi.muzzi

Mer, 15/10/2014 - 13:31

In galera i dementi del gesto, gli autori della pagina e i loro genitori !

massapino

Mer, 15/10/2014 - 13:41

ai 2000 cretini, per ora, che inneggiano o scusano quell'atto bestiale un invito: infilatevi un tubo nel culo, collegatelo ad un compressore e volate in alto. Imbeccilli

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 15/10/2014 - 13:43

Inviate a Facebook una segnalazione come ho appena fatto io e fateli chiudere! Come si fa? Sull apagiuna principale del gruppo sulla destra troverete "MESSAGGIO", a destra di quella scritta 3 puntini. Cliccateci sopra e si aprirà una finestra a tendina in cui apparirà la scritta "SEGNALA". Compilate secondo come credete e cliccate "INVIA SEGNALAZIONE A FACEBOOK".

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Mer, 15/10/2014 - 14:19

Quelle tre merde che hanno seviziato il ragazzo e sti bastardi che infestano facebook, meritano lo stesso trattamento. Cmq colpa delle famiglie, questa è l'educazione che si impartisce ai figli adesso: tutto è dovuto e se devi calpestare qualcuno per ottenere qualcosa, ben venga. La vita delle persone vale niente. E' uno schifo. Sono disgustata.

Max Devilman

Mer, 15/10/2014 - 14:24

@plaunad: non sono d'accordo, facebook ci fa vedere come sono le persone, se non ci fosse, le persone così esisterebbero comunque me non non le vedremmo. Facebook ha il merito di farci vedere com'è la nostra società, piena di gente disgustosa. Io penso che non siamo pronti per uno strumento come facebook, dovrebbe essere uno strumento di condivisione informazioni, scambi culturali, aggragazione......invece viene usato per postare idiozie, autocelebrazioni (selfie), creare invidia, amici inventati, solo per farsi vedere che si sta meglio degli altri. Tristi, ma è la nostra società basata solo sull'apparire invece che sull'essere. Triste, come le persone.

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 15/10/2014 - 15:06

Ho scritto a Facebook, questa la risposta: Team di assistenza di Facebook "Grazie per il tempo dedicato alla segnalazione di un contenuto che secondo te potrebbe violare i nostri Standard della comunità. Le segnalazioni come la tua sono fondamentali per rendere Facebook sicuro e accogliente. Abbiamo controllato la Pagina che hai segnalato per la presenza di discorsi o simboli di incitazione all'odio e abbiamo riscontrato che rispetta i nostri Standard della comunità. Nota: se riscontri un problema con qualcosa che si trova sulla Pagina, segnala il contenuto in questione (ad esempio una foto), non tutta la Pagina. In questo modo, la tua segnalazione potrà essere rivista in modo più accurato." Come fare per bloccarli se quelli di FB non sanno nemmeno che anche il solo nome di questo gruppo infame incita all'odio e alla violenza?

claudio faleri

Mer, 15/10/2014 - 15:13

manca la scuola e una educazione civica che fu tolta, tanti anni fa dalla sinistra, forse manca anche la famiglia che prima poteva essere troppo severa ma che ora è inesistente.....condiamo il tutto con una vena di crudeltà che esiste nella natura umana e faremo una bella macedonia da servire a chi ha usato per decenni la scuola come centro di addestramento

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 15/10/2014 - 15:51

ecco il risultato di professori 68ttini, professori forse e' un po' troppo.... e cultura del pensiero sinistroide. Facebook la piu'grande merdata dell'ultimo secolo! italioti siete alla buccia della frutta.

linoalo1

Mer, 15/10/2014 - 16:32

Primo:trovate i messaggeri e sottoponeteli,a loro volta,al gonfiaggio!Secondo:Prendete tutti i genitori,sia dei colpevoli del misfatto,che dei messaggeri,sottoponeteli allo studio coatto dell'Educazione Civile!Terzo:sottoponete tutti questi genitori ad un severo esame finale !Ad ogni errore,una pena corporale tale che si ricordino per sempre domanda e relativa risposta!Ai recidivi,visto che non saprebbero educarli,togliere per sempre i figli!Lino.

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 15/10/2014 - 16:36

Facebook ultima ora: "Abbiamo controllato la Pagina che hai segnalato per la presenza di discorsi e simboli inneggianti all'odio. È stata rimossa poiché non rispettava i nostri Standard della comunità. Grazie per la tua segnalazione. Abbiamo comunicato a Napoletani che giocano infilando compressori nel culo che la Pagina è stata rimossa ma non la persona che ha effettuato la segnalazione." Le segnalazioni sono state molte a quanto pare...

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 15/10/2014 - 16:56

scassa mercoledì 15 ottobre 2014 Ma la legge persegue solo un fine ,in Italia ? Quale ? Semplice ,quello di salvare i delinquenti e di dimenticare le vittime ! Perché non si possono difendere ,protestare o ottenere giustizia ! Accade così nei regimi che fanno intendere di essere diversamente dittatoriali a uso esclusivo di loro stessi ! Che carini ,vero e onesti e geniali e incontaminati ...vero? Che Dio li strafulmini !!!!!!!!!!!scassa.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 15/10/2014 - 17:01

Animali.

plaunad

Mer, 15/10/2014 - 17:47

@Max Devilman Appunto! Quindi eliminiamolo. Siamo onesti, quella roba é solo servita ad alcuni furbastri per farsi i milioni, a spese dei gonzi.

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 15/10/2014 - 19:18

Una generazione di falliti e delinquenti che non si meritano niente. Questi sono i giovani di oggi, peggio di loro solo i genitori.

Max Devilman

Mer, 15/10/2014 - 19:39

plaunad: sarebbe come dire "eliminiamo le auto perchè c'è gente che investe le persone ubriaca". Non è il mezzo da eliminare ma i cattivi comportamenti. Io su faccialibro non ho nemmeno l'account per quanto mi piace, però ne intravedo le possibilità....ma non siamo pronti.

zccprb

Mer, 15/10/2014 - 19:42

solo chi non e idiota non l'ha fatto