Ragusa, indiano rapisce bimba Arrestato e subito scarcerato

Arrestato e subito rilasciato. Un indiano senza fissa dimora qualche giorno fa ha provato a rapire una bambina di 5 anni: è tornato in libertà

Arrestato e subito rilasciato. Un indiano senza fissa dimora qualche giorno fa sul litorale di Scoglitti, nel Ragusano, ha provato a rapire una bambina di cinque anni davanti agli occhi dei genitori. L'uomo dopo essersi avvicinato con fare amichevole avrebbe preso la bambina tentando di portarla via. Subito inseguito è stato poi fermato e la bambina è stta salvata. L'uomo però ha proseguito la sua corsa fuggendo via. Rintracciato dai carabinieri è stato immediatamente arrestato. Ram Lubhaya, 43 anni, clandestino, senza fissa dimora è stato immediatamente trasferito in carcere. L’uomo avrebbe dei precedenti per droga e ricettazione: è stato anche espulso dal territorio nazionale, ma è rimasto in Italia. Subito dopo l'arresto però l'uomo è stato rilasciato ed è a piede libero. È tornato in libertà perche l'udienza di convalida è stata rinviata a data da destinare. Il pregiudicato era stato fermato con l'accusa di sequestro di persona aggravato e rinchiuso nel carcere di Ragusa, in attesa di chiarire i motivi del tentato rapimento. A confermare la notizia del rilascio, come sottolinea repubblicapalermo.it, è stato l'avvocato Fabio Giudice, legale d'ufficio dell'uomo che resta pertanto indagato a piede libero. Intanto sui social cresce la protesta per questa vicenda giudiziaria che aveva suscitato allarme nell'opinione pubblica e tra i residenti della località turistica. In tanti si chiedono perché un uomo che abbia tentato il rapimento di una bimba possa ancora essere in libertà.

Commenti

exioba

Ven, 19/08/2016 - 10:12

Italia: il paese migliore per essere colpevoli, il peggiore per essere innocenti.

Tarantasio.1111

Ven, 19/08/2016 - 10:15

Scusate ma...uno che ha precedenti per droga e ricettazione DEVE essere rilasciato dopo un tentativo di sequestro...qui siamo in Italia e la legge è fatta per proteggere i clandestini delinquenti non per proteggere gli italiani che pagano le tasse...Amen.

beowulfagate

Ven, 19/08/2016 - 10:21

Questo,Alfano non lo espelle?

buri

Ven, 19/08/2016 - 10:21

niente meravoglia questa è òa maòagiustizia italiana ib mano ad una certa magistratura

blackindustry

Ven, 19/08/2016 - 10:22

La risposta e' facile: giudice comunista.

maurizio50

Ven, 19/08/2016 - 10:29

Viva la Giustizia all'Italiana. Poi Mozzarella si domanda perchè gli Italiani non abbiano la benchè minima fiducia negli apparati dello Stato. Vero Ministri Orlando , Alfano e Premier Renzi?????????

PiazzaAntonio2016

Ven, 19/08/2016 - 10:41

Ma chi è questo giudice che lo ha subito liberato??? Siamo in un Paese senza alcuna giustizia porca vacca, come si puo' liberare uno che ha commesso tale crimine? Il balordo doveva essere giudicato subito e mandato per un po di anni in galera...Evidentemente il giudice sinistroide non la pensa cosi....questo giudice dovrebbe provare quello che hanno provato i genitori della bambina, che schifo di Paese di m....a...in nessun altro Paese al mondo succedono queste cose, povera Italia!!!!

Finalmente

Ven, 19/08/2016 - 10:49

come vorrei che rapisse la figlia di qualche magistrato, così la prossima volta si pentono di rubare lo stipendio a danno dei cittadini... assurdo, non è un rifugiato, già preso altre volte e quindi rimesso in libertà, adesso rapisce una minore e lo rimettono in strada ? che schifo, che schifo di paese e di gente che lo governa.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 19/08/2016 - 10:52

...I tanti?.....Se lo chiedono tutti!!Forse se lo chiedono anche coloro che con il loro voto e non voto,ora si pongono la stessa domanda.Bravi,continuate così,a porvi delle domande, e continuate a votare o non votare come avete fatto,sino ad oggi!!!

precisino54

Ven, 19/08/2016 - 10:57

"... In tanti si chiedono perché un uomo ...", sono ancora più elementare: perché un soggetto con il "pregresso rispettoso" delle nostre leggi ed "espulso" sia ancora sul nostro territorio, e stiamo pure e spaccare il capello per garantirgli diritti: in attesa di chiarire il suo gesto, teniamolo al fresco così magari la dura legge del carcere lo farà riflettere sulle sue nefandezze, se poi gli va male ...... ahimè consideriamolo un rischio collaterale del suo agire.

sbrigati

Ven, 19/08/2016 - 11:14

Aspettiamo con ansia che "qualcuno dei soliti noti" trovi la giustificazione per quanto accaduto.

maurizio50

Ven, 19/08/2016 - 11:18

Perchè i responsabili delle porcate quali questa non vengono segnalati con nome e cognome?? I cittadini hanno il diritto di sapere chi sono i funzionari dell'apparato pubblico che operano contro gli Italiani!!!

VittorioMar

Ven, 19/08/2016 - 11:25

......non gli hanno fatto un favore,lasciarlo libero nel ragusano.....!

Zizzigo

Ven, 19/08/2016 - 11:29

Il solito, vomitevole, spregevole, ritornello, che, oltre il fegato, ci ha rotto anche le palle!

Una-mattina-mi-...

Ven, 19/08/2016 - 11:31

PARE QUASI IMPOSSIBILE ANDARE IN CARCERE O ESSERE ESPULSI, PER QUANTE SE NE COMBININO. A meno che, forse, non si tratti di pericolosissimi reati di opinione.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 19/08/2016 - 11:36

Ma con un decreto d' espulsione sulle spalle, dopo un reato così grave, dovrebbe essere spedito al suo paese seduta stante. Inoltre, senza fissa dimora, dovesse espiare la pena, come fanno a riprenderlo? Ma secondo voi, ad un italiano avrebbero conservato lo stesso trattamento, a parità di reati? Mi piacerebbe sentire l'opinione dei tanti sinistri che infestano su questo giornale.

precisino54

Ven, 19/08/2016 - 11:38

mi auguro che i 109 espulsi da Alfano non lo siano come la "indiana risorsa"

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 19/08/2016 - 11:41

Trattandosi di preziosissima risorsa, oltretutto col valore aggiunto dell'irregolarità, quindi ancora più compagno antisistema, farà ricorso per ingiusto arresto e detenzione e otterrà un indennizzo, un sussidio statale e dieci ricongiungimenti premio con pensione.

Dako

Ven, 19/08/2016 - 12:13

Ma in italia non ci sono clandestini, ragazzi non lo avete ancora capito? Boldrini, Alfano li stanno cercandono ma non ne trovano ogni tanto ne spunta qualcuno quà e la!! DISGRAZIATI.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 19/08/2016 - 12:16

RP, protettore degli immigrati. illuminaci.

il corsaro nero

Ven, 19/08/2016 - 12:16

"In tanti si chiedono perché un uomo che abbia tentato il rapimento di una bimba possa ancora essere in libertà.". Perchè è una risorsa boldriniana!

montenotte

Ven, 19/08/2016 - 12:19

L'udienza di convalida del fermo è stata rinviata a data da destinarsi. La Boldrini sarà contenta per quest'altra "grande risorsa". Comunque anche i magistrati hanno diritto alle ferie.

precisino54

Ven, 19/08/2016 - 12:36

"... In tanti si chiedono perché un uomo ...", sono ancora più elementare: perché un soggetto con il "pregresso rispettoso" delle nostre leggi ed "espulso" sia ancora sul nostro territorio, e stiamo pure e spaccare il capello per garantirgli diritti: in attesa di chiarire il suo gesto, teniamolo al fresco così magari la dura legge del carcere lo farà riflettere sulle sue nefandezze, se poi gli va male ...... ahimè consideriamolo un rischio collaterale del suo agire. 2° invio

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/08/2016 - 13:01

No, non scrivete queste cose. Non e' possibile crederci.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 19/08/2016 - 13:02

GIUSTIZIA SCHIFOSA.

Poldo51

Ven, 19/08/2016 - 13:19

In un paese serio il magistrato responsabile andrebbe licenziato. Immagino che se avesse tentato di rubare una mela sarebbe in galera! Ma per una bambina chi se ne frega!

vince50_19

Ven, 19/08/2016 - 13:20

"È tornato in libertà perche l'udienza di convalida è stata rinviata a data da destinare." Sul serio stanno così i fatti? Allora giustizia efficacissima la nostra, niente da aggiungere.

billyserrano

Ven, 19/08/2016 - 13:36

E dov'è la novità. Si sa benissimo che i giudici italiani sono sempre dalla parte dei criminali, e mai dalla parte delle vittime. C'è solo da sperare che questo individuo non ci riprovi.

il corsaro nero

Ven, 19/08/2016 - 13:42

anche in questo caso non leggo i commenti dei radical chic Dreamer66, elKid, Pontalti, Pinozzo e quant'altri! Come vorrei conoscere la loro opinione!

Giulio42

Ven, 19/08/2016 - 14:52

Mi rifiuto di credere che questa notizia sia vera perché vorrebbe dire che l'Italia patria del diritto non esiste più e siamo in mano a dei pazzi.

Pinozzo

Ven, 19/08/2016 - 14:54

corsaro nero, te la do subito la mia opinione: e' scandaloso, un criminale cosi' doveva essere in prigione gia' prima, tanto piu' ora che c'e' pericolo di reiterazione del reato (e non stiamo parlando di un furto di mele). il problema pero' non sono i "giudici comunisti", sono i pochi giudici (ogni giudice che entra in carica eredita migliaia di pratiche arretrate) e la burocrazia eterna (cancellieri che lavorano due matine alla settimana, timbri che mancano..). Sul perche' l'udienza di convalida sia stata rinviata nessuno di noi sa nulla (giudice fanca**ista? cancellieri in vacanza? timbri mancanti? altre cinquanta udienze di convalida da smaltire?) quindi e' da fessi giudicare.

albero_a_cammes

Ven, 19/08/2016 - 15:35

Perche' questi tizi dovrebbero avere 45gg di ferie l;anno??

gigetto50

Ven, 19/08/2016 - 15:39

....espulsione...quando leggo di questo provvedimento mi viene da ridere o forse, a seconda di chi é stato "espulso", da piangere..... Certo, un clandestino, senza fissa dimora etc...etc...avrebbe dovuto "ritrovare" il passaporto, magari correre al Consolato indiano per rinnovarlo, poi andare a comprarsi un biglietto aereo di sola andata per l' India....ma per favore..ma ....basta prese per i fondi da questo governo cattocomunista..... Meglio non farle queste sceneggiate, tenerlo solo d'occhio sbattendolo, ad ogni infrazione, in galera. Eh...magari...ora é indagato ma apiede libero...e certo...uno senza fissa dimora....vallo a prendere....

123214

Ven, 19/08/2016 - 15:46

perchè il sistema politico e giudiziario vogliono questi criminali liberi sul territorio dello stato italiano. poi riescono anche a scrivere statistiche dove le condanne a stranieri diminuiscono...per forza ..non li condannano!

Blueray

Ven, 19/08/2016 - 15:55

Anche se il reato non è stato del tutto consumato in quanto non portato a compimento, il grave rischio della reiterazione e i precedenti penali dell'uomo imponevano la custodia cautelare in carcere. Per quanto riguarda le espulsioni, spesso effettuate con semplice consegna del decreto, altro non si può dire che si tratta di una ridicola farsa, molto pericolosa, che pone il ns Paese a livello del quarto mondo (non vorrei offendere il terzo).

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 19/08/2016 - 16:49

Senza fissa dimora ai DOMICILIARI!!!lol lol Siamo al massimo dello SPASSOOO!!! VIVA L'ITAGLIAAAA!!! AMEN.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 19/08/2016 - 17:36

@il corsaro nero 13:42 - I galantuomini da lei citati (ne manca qualcuno) dicono di avere vergogna. Hanno chiesto se è possibile parlare di altre argomentazioni. Intanto, io vorrei capire le giustificazioni all'immediata scarcerazione, tipo " ma lo dice la legge ". Io non sono del settore, ma da buon padre di famiglia mi chiedo: ma è mai possibile che per un reato così grave e per giunta su un minore non si debba andare in galera? Pazzesco. Dovesse compiere un ulteriore reato di chi sarebbe la colpa?

gianni.g699

Ven, 19/08/2016 - 18:11

a casina sua in india lo avevano gia stirato con un bel ferro da stiro a mille gradi !!! da noi tra un pò gli intitoliamo una strada !!!

alby118

Ven, 19/08/2016 - 18:34

Mafia, pensaci tu !!!!!! Siamo oramai in balia di delinquenti di qualsiasi etnia e di giudici scandalosi.

Angiolo5924

Ven, 19/08/2016 - 19:02

BRAVI, BRAVI! NON PUBBLICATE. NON SI SA MAI. "QUALCUNO" SI POTREBBE OFFENDERE. I GIORNALISTI "INDIPENDENTI"!

ziobeppe1951

Ven, 19/08/2016 - 19:06

Pinozzo ...lascia stare la burocrazia che ha indubbiamente le sue colpe, questo str.onzo andava sbattuto in galera Punto! Il giudice,come ha sentenziato x il rilascio, poteva benissimo sbatterlo in galera, il reato c'è stato ed è grave, qui la legge non va interpretata.Pinozzo non tirar fuori la storia di mancanza di timbri e personale che manca,la sentenza fa solo piacere a ladri e delinquenti....non arrampicarti sugli specchi

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 19/08/2016 - 19:30

C'E' L'ARRESTO D'UFFICIO FINO AL PROCESSO E POI UNA CONDANNA DI SVARIATI ANNI OLTRE 10. QUESTI BASTARDI INDIANI HANNO L'USANZA CHE STUPRANO BAMBINE DI ANNI 7. ORAMI QUESTI BASTARDI CONOSCO L'ITALIA CHE LA LEGGE LI PROTEGGE, COME ADESSO VERO GIUDICE? SI LEGGE IL CODICE PENALE, AGGIORNATO DAL BISCHERO. LO CONOSCE IL BISCHERO? IL CATTOCOMUNISTA, MA QUANTI GIUDICI CONOSCONO IL CATTOCOMUNISTA E LO VOTANO. VISTO GIUDICE LEGGA IL CODICE AGGIORNATO. MI PARE CHE IL BISCHERO HA SPARATO A DESTRA E SINISTRA LA RIGIDITA' DEL GOVERNO DEI BUFFONO ROSSI CHE AVREBBERO CONDANNATO IN MODO ESEMPLARE GLI STUPARTORI, NATURALE CHE SONO CONTRO GLI ITALIAN IL CODICE PENALE DEL BISCHERO NON PREVEDE GL STRANIERI CLANDESTINI EXTRCOMUNITARI

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 19/08/2016 - 19:31

BOLRINI E BERGOGLIO NON DITE NIENTE PER I GENITORI DI QUESTA BAMBINA?

guardiano

Ven, 19/08/2016 - 19:56

Non voglio più sentir parlare di certi giudici, mi basta solo conoscerne il nome, caso mai li dovessi incontrare, cambierei strada.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Ven, 19/08/2016 - 20:04

A parte gli interrogativi già espressi da altri, ne aggiungo uno personale: ma uno che tenta di rapire una bambina e viene rilasciato come è possibile che in Sicilia riesca ancora a camminare sulle sue gambe? Anche laggiù tutti solo ad indignarsi sui social?

porcorosso

Ven, 19/08/2016 - 20:09

L'espulsione è l'unica soluzione: espellere dal Parlamento chi permette a certa gente di entrare e rimanere in Italia ed Europa: alle prossime elezioni bisognerà ricordarsi di espellerli: sono LORO i più pericolosi (e pure pagati profumatamente)

sparviero51

Ven, 19/08/2016 - 20:10

GIUDICIUME ROSSO !!!

il nazionalista

Ven, 19/08/2016 - 20:26

Straniero, clandestino, PREGIUDICATO e randagio: per i nostri magistrati, che certe volte, per un SOSPETTO, fanno fare a qualche malcapitato ITALIANO mesi di carcere preventivo, un simile elemento è INCOLPEVOLE a priori!! Si spera poi che i soccorritori della bambina, siano stati gentili e amichevoli nei confronti della ' preziosa risorsa boldriniana ', perché altrimenti per loro sarebbero grossi guai!! Lo stesso giudice così benevolo e indulgente con l' indù, con loro sarebbe di tutt' altro segno. Cari Concittadini se non avete ancora capito che l' establishment che domina l'Italia: sinistra politica e giudiziaria, poteri forti e lobbies(e LOGGE) varie, tutela e privilegia gli stranieri clandestini, fino a garantire loro la quasi impunità giudiziaria e che se tale sistema non viene spazzato via, con le Elezioni politiche e amministrative , allora casi come questo e mille altri saranno la norma; e capiterà pure di peggio!!

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Ven, 19/08/2016 - 20:36

ITALIA : IL PARADISO DEI DELINQUENTI

Ritratto di vraie55

vraie55

Ven, 19/08/2016 - 20:50

Ripreso il pensiero di Francesco: "e se uno è fatto così .. chi sono io per trattenerlo in carcere?" .. "ma vogliamo scherzareeeee"!!!!!!!!!!

annamoalbar

Ven, 19/08/2016 - 21:17

Ma signori!! Aveva provato timidamente a guadagnarsi il vitto ed alloggio in carcere con reati minori, poi mannaggia a questi giudici tolleranti, non riuscendoci così, qualche amico gli avrà suggerito di alzare il tiro tentando un rapimento peccato che non ha tenuto conto che con la magistratura italiana solo gli onesti cittadini che pagano le tasse e non si macchiano di reati hanno il privilegio di essere condannati....

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 19/08/2016 - 22:06

In USA se non ricordo male tempo fa il rapimento era da pena capitale.mentre in itaglia diamo i domiciliary a un senza dimora?!?!

Ritratto di Rames

Rames

Ven, 19/08/2016 - 22:10

L'Italia è il paese della vergona per eccellenza.Non vorrei sbagliarmi.E il conto lo paghera' tutto in una volta.E'una questione di tempo.Non è certamente un onore sentirsi italiani.Siamo quello che siamo,punto

CesareGiulio

Ven, 19/08/2016 - 23:43

..infatti anche io mi chiedo come sia possibile un fatto simile... ma scommettiamo che se un italiano compie una cosa del genere rimane in galera per un bel po...scommettiamo?... qualche spiegazione agli italiani mai vero?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 20/08/2016 - 00:45

Visto che il CSM non interviene in questi, ormai troppo numerosi, casi di malagiustizia, bisognerebbe istituire un COLLEGIO DI PROBIVIRI laureati in giurisprudenza ma ESTERNI ALLA MAGISTRATURA. COME PREVISTO DALL'ARTICOLO 102 DELLA COSTITUZIONE I PROBIVIRI dovrebbero intervenire per mettere fine all'autoreferenzialità di magistrati che agiscono IN SPREGIO AGLI INTERESSI DEI CITTADINI.

Ritratto di mario bonelli

mario bonelli

Sab, 20/08/2016 - 07:09

#Pinozzo - Le sue sono - purtroppo - valide giustificazioni. Tuttavia non posso fare a meno di chiedermi: che fine ha fatto il processo per direttissima, utilizzabile scavalcando le normali procedure, quando l'arresto avviene in flagranza di reato? A questo punto ci può anche stare una detenzione provvisoria in cella di sicurezza, ancora più indicata in quanto sono ben note le "particolari" attenzioni che i detenuti comuni hanno nei confronti di chi rapisca bambini.

elgar

Sab, 20/08/2016 - 07:51

Il rapimento non è riuscito per un soffio ed il giudice lo libera? E se poi lo dovesse rifare di chi sarebbe la colpa? Per lui non esiste il "pericolo di reiterazione del reato". Strano giudice.

Happy1937

Sab, 20/08/2016 - 08:00

Quando l'indiano rapirà e stuprerà la prossima meno fortunata bambina il magistrato ( uso di proposito la "m" minuscola) che l'ha lasciato libero verrà promosso in Cassazione.

linoalo1

Sab, 20/08/2016 - 08:15

L'ITALIA AGLI ITALIANI,AI VERI ITALIANI!!!TUTTI GLI ALTRI,ECCETTO I VERI TURISTI.FUORI DALLE BALLE!!!!