Rave party abusivo, scattano le denunce per 74 persone

La festa si è tenuta senza autorizzazioni a Valfornace, in provincia di Macerata

Foto d'archivio

Hanno organizzato un rave party senza alcuna autorizzazione e così in ben 74 sono finiti nei guai, venendo denunciati. Succede a Valfornace, un piccolo comune di circa mille abitanti in provincia di Macerata. Qui, per la precisione in località Poggio della Pagnotte, si è tenuta – e non per la prima volta – una manifestazione musicale autogestita in modo del tutto abusivo.

Rave party interrotto dall'Arma

I carabinieri del comando locale di Camerino lo hanno scoperto durante le quotidiane operazioni di controllo del territorio e sono così intervenuti, come racconta Picchio News, insieme a due pattuglie di supporto della compagnia di Tolentino. Gli uomini dell’Arma hanno così fermato l’evento illegale e denunciato all’autorità giudiziaria competente 74 persone con il reato di invasione di terreni e di edifici.

Sono attualmente ancora in corso le indagini per far ulteriore luce sulla vicenda, soprattutto per risalire agli organizzatori del rave party.

Commenti
Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Lun, 18/06/2018 - 16:18

Rave party da bloccare con la pena di morte! Salvini pensaci tu!

ziobeppe1951

Lun, 18/06/2018 - 20:39

LEGIONEISLAMICA...Capisco che voi trogloditi non siete abituati a rispettare le regole del vivere civile....come dice il tuo dio allà..la musica è satana