Razzismo, insulta i vicini marocchini inneggiando a Hitler

A Padova una sessantenne è finita sotto inchiesta per istigazione all'odio razziale con l'aggravante di apologia di crimini contro l'umanità per aver aggredito i vicini di casa inneggiando a Hitler e al razzismo

Un odio insopprimbile per i vicini di casa marocchini, resi insopportabili dalle proprie convinzioni razziste. Così una sessantenne padovana è finita sotto inchiesta per percosse e istigazione a commettere atti di discriminazione e di violenza per motivi etnici e apologia del razzismo. Come non bastasse, c'è anche l'aggravante di apologia di crimini contro l'umanità.

Come racconta il Mattino di Padova, K.B. avrebbe maturato un'antipatia viscerale verso la coppia di marocchini con bambini che abita nella casa popolare di fianco alla sua. E così lo scorso 22 aprile ha perso la testa e ha aggredito la coppia. Con parole gravissime, infarcite di pregiudizio, di razzismo e di violenza.

"Siete marocchini di m... Tiro fora i cortei e vi uccido tutti».E via con una bestemmia. E ancora: «Per me potete morire voi e i vostri bambini... Uno de giusto gaveva fatto pulizia ma no i ghe ga fato finire l’opera. In che Italia di m... semo drio vivere... A ve ricordo che mi son puro sangue, no go paura de nessun marochino de m... I ga da brusare vivi. Così se fa vera pulisia. I ga da morire, brusare come gli ebrei, eliminati dalla faccia della terra, casa mia xe sacra... Questi i xe solo boni de spacciar droga... sti porsei bisogna farli morire tutti, dovete fare pulizia di questa razza di m... di marocchini."

Quindi è passata dalle parole ai fatti, picchiando la madre sulla spalla sotto gli occhi del fglio e graffiando il papà. Ora però la donna dovrà rispondere dell'aggressione davanti al giudice, con l'aggravante dell'odio razziale previsto dalla legge Mancino. Un altro, brutto, caso di razzismo.

Commenti

cgf

Gio, 02/06/2016 - 04:38

daranno la colpa a Salvini...

risorgimento2015

Gio, 02/06/2016 - 12:30

E` un EROEINA !Io possengo odio viscerale per I nord africani a mille KM di distanza.