La reazione in soli tre minuti: così l'Arma ha sopraffatto Sy

Non sono passati neanche venti minuti dalla chiamata al numero unico di emergenza alla soluzione del sequestro degli studenti a bordo dello scuolabus, ostaggio di Ousseynou Sy, lungo la Paullese

Non sono passati neanche venti minuti dalla chiamata al numero unico di emergenza alla soluzione grazie ai carabinieri del sequestro degli studenti a bordo dello scuolabus, ostaggio di Ousseynou Sy, lungo la Paullese, all'altezza di San Donato Milanese.

A riportarlo è il ministero dell'Interno, che ha ricostruito minuto per minuto i fatti del 20 marzo. Tutto inizia alle 11:27, quando arriva la telefonata di uno dei bambini in ostaggio, Rami Shehata, che denuncia il rapimento e il dirottamento dell'autobus. Alle 11:30, seguendo le indicazioni del giovane, la centrale operativa individua e allerta la stazione più vicina al luogo dell'evento.

Alle 11:39 la pattuglia dei carabinieri di San Donato Milanese intercetta l'autobus sulla provinciale 412 Paullese e alle 11:45 il mezzo viene fermato sulla carreggiata. Dopo centoventi secondi, alle 11,47 mentre alcuni uomini dell'Arma cercano di convincere l'autista senegalese a confsegnarsi senza fare del male a nessuno, altri militari rompono i finestrini e forzano le porte mettendo in salvo tutti i ragazzi e i docenti a bordo.

Nello stesso lasso temporale, al Nue di Brescia sono arrivate ventinove telefonate relative a questo stesso fatto con un tempo medio di risposta di 2,6 secondi, un tempo medio di processamento delle chiamate di 51 secondi e di inoltro alle forze di polizia di 33 secondi. Per il Nue, su proposta del Viminale stesso, con l'ultima manovra finanziaria, sono stati stanziati 5,8 milioni di euro per il 2029, 14,7 milioni per il 2020 e 20,6 milioni per il 2021.

E Al dicastero c'è grande soddisfazione: "La soluzione del dirottamento dell'autobus è stata possibile grazie all'efficacia del Nue e alla professionalità dei carabinieri. Carabinieri che, con le altre forze di polizia, costituiscono un elemento di orgoglio del sistema di sicurezza italiano coordinato dal ministero dell'Interno".

Commenti

mannix1960

Ven, 22/03/2019 - 21:19

Ma perché ci si ostina a chiamarlo OUSSEYNOU SY quando è evidente CHE la trascrizione è errata, e il vero nome è OUSSEYN OUSY Cioè HUSSEIN OUSY

Vi1218

Ven, 22/03/2019 - 22:16

Mi sovviene il paragone con la richiesta di aiuto partita dall'hotel Rigopiano. Se si fosse agito con la medesima tempestività non si sarebbero pianti tutti quei morti. Onore davvero ai carabinieri per avere avuto il giusto intuito.

gadu

Ven, 22/03/2019 - 23:32

i carabinieri sono stati eccezionali… grazie MA non liberate mai questo mostro indegno di stare in una nazione come è l'Italia

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Ven, 22/03/2019 - 23:44

Non si ricorda tutta questa efficienza dei Carabinieri nel caso di Igor il serbo!

CidCampeador

Sab, 23/03/2019 - 02:01

bravi quando non avete le mani legate dalle toghe date dimostrazione di abilita' e coraggio senza fine

Gio56

Sab, 23/03/2019 - 10:08

Benissimo il commento di CidCampeador sui Carabinieri. Però parlando con amici ci chiedevamo,i due insegnanti e la bidella non si sono accorti che l'autista prendeva una strada diversa. Dalla palestra,un pulman,impiega circa 15 minuti allo svincolo della paulese, devi uscire dalla città di Crema,non penso che li aveva già fatti già legati tutti.