Reggio Emilia, la assume come badante poi la molesta con un sex toy

La donna era in bagno per farsi la doccia quando il pensionato si è avvicinato e ha provato a infilarle un sex toy nelle mutande

Storia assurda quella che ha visto protagonista una donna a Reggio Emilia. La 55enne ha trovato lavoro come badante a casa di un uomo con problemi di salute, ma a quanto pare il pensionato aveva bisogno di un altro tipo di attenzioni. Sì, perché poche ore dopo essersi trovata nella sua abitazione, la donna è stata vittima di un episodio a dir poco spiacevole.

La badante si trovava in bagno per farsi una doccia quando improvvisamente ha sentito una presenza alle sue spalle. L'uomo, un 67enne, era dietro di lei, impugnava un sex toy, cercando di penetrarla. La donna, a quel punto, è risucita a divincolarsi e se n'è andata. Più tardi il pensionato ha ammesso alla donna quali fossero le sue intenzioni: non voleva davvero una badante, ma una "dama di compagnia".

Come riporta La Gazzetta di Reggio, l'uomo è stato denunciato con l'accusa di tentata violenza sessuale.

Commenti
Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Mer, 17/01/2018 - 16:13

Fake news.