Reggio Emilia, ciclista uccisa da un pirata della strada

Una donna è stata investita da un pirata della strada mentre viaggiava con la sua bicicletta: è morta sul colpo in una frazione di Reggio Emilia

Una donna è stata travolta e uccisa da un pirata nella strada mentre viaggiava in bicicletta a Codemondo, una frazione di Reggio Emilia.

L'incidente l'ha sbalzata per diversi metri e l'ha scaraventata nel fossato laterale. L'uomo alla guida dell'auto è fuggito immediatamente senza prestare soccorso.

Nonostante l'intervento dei sanitari del 118 la donna non ce l'ha fatta. Gli agenti della polizia municipale, che hanno eseguito i rilievi, hanno subito avviato le indagini per risalire al veicolo, che viaggiava comunque a velocità sostenuta.

Decisivi saranno i rottami rimasti sulla sede stradale. È stata aperta un'inchiesta dal pm di turno Isabella Chiesi.

Commenti

Gibulca

Lun, 10/04/2017 - 00:11

Poi scava scava, risulterà o essere un romeno appena scarcerato dal giudice di sinistra - nonostante i 450 furti - oppure un simpatico gentleman maomettano che doveva essere espulso 3 mesi fa ma che è rimasto in Italia grazie allo stesso solerte giudice di siniistra, che dice che "non si puà espellere un povero algerino indifeso perché il decreto di esplusione gli è stato notificato in lingua italiana e non nel dialetto berbero che era solito parlare a casa sua". Poi i rossi dicono che la colpa è della Bossi-Fini...