La Regione Emilia Romagna dice no alla kermesse vegana

Niente patrocinio per "Parma etica". L'assessorato alla Salute: "Noi siamo per la dieta mediterranea"

Niente patrocinio per “Parma Etica” dalla Regione Emilia Romagna. Per il secondo anno consecutivo, secondo quanto riporta il Fatto Quotidiano, la giunta Bonaccini ha negato il patrocinio agli organizzatori del Festival che si terrà dal 2 al 5 giugno. L’anno scorso era stato negato per le prese di posizione contrarie ai vaccini, mentre stavolta il motivo scatenante è stata la promozione dell’alimentazione vegetariana e vegana da parte di “Parma Etica”.

L’assessorato regionale per la Salute ha spiegati che le scelte di un’alimentazione vegana e vegetariana possono “attenere alla sfera delle scelte individuali, ma non sono coerenti con le politiche nutrizionali della Regione”. L’ente spiega che il modello alimentare proposto dalla Regione è quello della dieta mediterranea, “che si caratterizza per la sua varietà, oltre che per uno spiccato equilibrio nutrizionale, e prevede il consumo di tutti gli alimenti, senza nessuna esclusione”. Andrea Bertani, consigliere regionale del M5S, attacca la Regione e spiega:“Visto che l’obiettivo fondamentale della manifestazione è quello di promuovere uno stile di vita etico, che abbia a cuore il rispetto della natura ed il benessere degli animali e dell’uomo mi chiedo in quali di questi aspetti si possa individuare la non meritorietà di un patrocinio gratuito”.

Commenti
Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mer, 06/04/2016 - 11:00

La regione Emilia Romagna ha fatto benissimo a negare il proprio patrocinio. Nel Veganesimo sono insiti principi di autoritarismo e dispotismo che non mi piacciono per niente. E' sicuramente una scelta filosofica di vita, rispettabile ma solo se rispettano scelte differenti di altre persone, che, nell'ambito della liceità, desiderano nutrirsi anche di carne.

Axel01

Mer, 06/04/2016 - 11:32

Cosa c'è da aspettarsi da gente degradata che massacra maiali e altri animali a milioni come succede in Emilia e poi si nutre dei loro cadaveri? Purtroppo c'è ancora molta strada da fare prima di arrivare alla salvaguardia e al rispetto di tutti gli animali (non solo dei cani e dei gatti). E intanto questi criminali legalizzati con la scusa della dieta mediterranea giustificano i loro guadagni a spese della tortura e della sofferenza di altri esseri viventi.

sbrigati

Mer, 06/04/2016 - 11:42

Considerato che i cittadini sono sommersi dalle tasse, gli enti pubblici DEVONO risparmiare, quindi basta con questi patrocini elargiti a piene mani. Sarebbe poi il colmo che l'Emilia, terra di salumi per eccellenza, dia soldi ai vegani.

Ritratto di chiri

chiri

Mer, 06/04/2016 - 11:53

Giusto l'importante è il mantenersi in salute senza trascurare il nostro sistema linfatico

gneo58

Mer, 06/04/2016 - 11:53

bene, volevo vedere se era il contrario proprio dalla patria di prosciutto, mortadella & Co.

Axel01

Mer, 06/04/2016 - 11:54

Se il tema della manifestazione, invece del cibo etico fosse stato la mortadella e le braciole di maiale l'avrebbero patrocinata immediatamente a suon di migliaia di euro. Ecco da chi siamo governati!

Axel01

Mer, 06/04/2016 - 11:58

Se il tema della manifestazione, invece del cibo etico, fosse stato la mortadella e le braciole di maiale l'avrebbero patrocinata immediatamente a suon di migliaia di euro. Ecco da chi siamo governati!

idleproc

Mer, 06/04/2016 - 12:32

Anche l'erba hanno una loro "sensibilità", nel dubbio, chiedete a chi parla con le piante. Non dovreste mangiarle. La faccenda a questo punto si mette male. Inoltre c'è chi sostiene che anche i "sassi" hanno un'anima. Quindi, neanche quelli. L'unica prospettiva che avete per la sopravvivenza è l'alimentazione sintetica. Ciò che dimenticate è che noi -tutti- siamo dei predatori al vertice della catena alimentare. Non lo abbiamo scelto noi e se non ci fossimo noi saremmo noi la preda. Nel male e soprattutto nel bene per darci una regolata per la stessa sopravvivenza della specie e delle altre, dovremmo ricordarcelo sempre. Il gioco e le sue regole non lo abbiamo stabilito noi. Il resto è ideologia e ipocrisia, regoliamoci.

Raoul Pontalti

Mer, 06/04/2016 - 12:44

E ci mancherebbe! La Regione che vanta delle eccellenze mondiali tra i prodotti di origine animale, dal Prosciutto di Parma al Parmigiano-Reggiano, dalle mortadelle ai ragù di carne, etc. che danno ricchezza e posti di lavoro come potrebbe sponsorizzare chi vorrebbe chiudere quelle produzioni?

Opaline67

Mer, 06/04/2016 - 13:01

Per forza perché se all'Emilia Romagna gli levi il business dei cotechini di cosa campano ? Io lo trovo comunque discriminatorio e assurdo dato l'enorme numero di vegetariani e vegani ormai anche in Italia

horatio caine

Mer, 06/04/2016 - 13:54

Polemica sterile e inutile. Hanno semplicemente negato il patrocinio, mica hanno impedito la manifestazione. Si facciano patrocinare dalla Coldiretti, avrebbe senso.

98NARE

Mer, 06/04/2016 - 13:56

ma come una terra ROSSA da sempre , che finanzierebbe anche la sagra delle treccine Africane, non da soldi agli UMANI che mangiano solo erba......... ma che comunisti siete diventati ??!!

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 06/04/2016 - 13:58

LA PANCIA UNISCE TUTTI SINISTRA E DESTRA. MAGARI IN QUESTA FRASE C'E' MOLTO DI DESTRA, MA E' SEMPRE CUCINA ITALIANA. BUON PRANZO A TUTTI

sbrigati

Mer, 06/04/2016 - 14:23

@ Opaline67 e Axel01 Mi piacerebbe sapere che mestiere fate per vivere.Siete sicuri di essere così perfetti?

agosvac

Mer, 06/04/2016 - 15:09

Egregio axel01, le è mai passato per la sua piccola mente che anche i vegetali sono viventi????? Se lei taglia una lattuga o un broccolo per mangiarselo, gli toglie la vita, oppure no????

fisis

Mer, 06/04/2016 - 15:27

Adoro il prosciutto, i tortellini ripieni, le lasagne al ragu, l'arrosto, i cotechini. Non disdegno, anzi tutt'altro, soppressate e salsiccie. Altro che dieta vegetariana. Certo, anche la frutta e verdura o i cereali non bisogna farli mancare a tavola, ma non possono costituire l'unica fonte di nutrimento, specie per i bambini.

Ritratto di alex274

alex274

Mer, 06/04/2016 - 15:46

Ottima decisione da parte della Regione Emilia-Romagna. Sia per questioni di semplice risparmio di denaro pubblico, sia per questioni di sanità e benessere pubblici.

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Mer, 06/04/2016 - 16:33

Axel01 & co ....mangiate qualche bistecca che vi fa bene al cervello!!

freevoice3

Mer, 06/04/2016 - 17:20

@Axelo1 Buontempone, so che stai scherzando. Il maialino è un ottimo cadavere di cui cibarsi e tu lo sai bene, anche il ragu di cinghiale avvolto da pappardelle fatte in casa non è niente male.