La regione Lombardia finanzia i presepi nelle scuole

Il consiglio regionale lombardo ha approvato un emendamento della lega che prevede di destinare 50 mila euro per i presepi nelle scuole lombarde

In risposta alle scuole fin troppo rispettose delle religioni altrui, che non espongono crocifissi nelle aule, non realizzano i presepi ed elimanano la parola bambino Gesù dalle canzoni natalizie la regione Lombardia approva un emendamento con il quale vengono stanziati nel bilancio previsionale 2019-2021 cinquantamila euro per la realizzazione di presepi nelle scuole lombarde.

L'emendamento approvato in consiglio regionale e presentato dal consigliere della Lega Simone Giudici si accoda all'iniziativa già promossa dalla regione Veneto con cui è stata approvata una mozione che istituiva uno specifico capitolo di bilancio per finanziare le spese delle scuole per la realizzazione della rappresentazione simbolo della natività e della famiglia tanto cara al popolo italiano, sia in senso religioso che di tradizioni.

Le due regioni guidate dalla Lega si fanno promotrici delle tradizioni italiane, proprie della cultura del nostro paese, in particolare in consigliere regionale Simone Giudici dichiara la propria soddisfazione nel veder approvato l'emendamento da lui presentato: "Esprimo soddisfazione per l'approvazione del mio emendamento per la realizzazione di iniziative dedicate ai presepi natalizi , la Lombardia risponde in questo modo a chi crede di edulcorare il significato più autentico del natale, magari cancellando il bambin Gesù dai canti per non urtare la sensibilità di qualcuno. Auspichiamo un'adesione massiccia da parte delle scuole lombarde, capace di dimostrare che quanto avvenuto anche quest''anno in certi istituti non rappresenta la regola, ma solo un'eccezione di cattivo gusto".