«Rendita sicura e formazione sono tra i vantaggi offerti»

Investire il proprio futuro professionale nel mercato delle telecomunicazioni conviene. E tra le alternative a disposizione di chi cerca un primo lavoro o vuole intraprendere una nuova carriera imprenditoriale in questo settore, c'è l'opportunità di diventare partner della compagnia telefonica Green ICN. La società ha una struttura centrale snella e propone i suoi servizi attraverso partner autonomi che si costruiscono un proprio parco clienti e lo gestiscono in autonomia. La formula di affiliazione alla portata di tutti e le elevate prospettive di rendita sono i fiori all'occhiello di Green ICN. «Non chiediamo investimenti iniziali - sottolinea Gian Battista Bernardi, direttore generale dell'azienda -. Il partner guadagna sui consumi dei clienti e ci riconosce una percentuale sul fatturato. Con il passare del tempo, il professionista si costruisce una rendita sempre più elevata. In aggiunta a questa, per la gestione di numerose offerte, riconosciamo anche consistenti bonus aggiuntivi».

A differenza di chi rivende i servizi di altri operatori, il partner Green ICN può offrire tariffe su misura per il singolo cliente. Bernardi fissa almeno intorno al 25% i risparmi che i partner Green ICN riescono a garantire agli utenti rispetto ai prezzi della concorrenza. «Ma in molti casi si raggiunge anche il 50%».

Il modello di business prevede che i partner divengano veri consulenti di Tlc per i loro clienti, costruendo rapporti fiduciari e duraturi. «Tuttavia - continua il direttore generale - essendo un lavoro commerciale, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non c'è bisogno di alcuna conoscenza tecnica. La provenienza dal settore Tlc non è necessaria. Può diventare partner anche chi tratta già beni e servizi diversi dalla telefonia, come energia, sistemi di allarme, software, prodotti per l'ufficio e servizi alle imprese in generale. Questi, avendo già una customer base, sono senz'altro avvantaggiati».

«Ogni partner - continua Bernardi - ha un tutor di riferimento che lo forma affiancandolo nelle prime trattative e poi lo segue per sempre. Inoltre i partner hanno a disposizione un portale, il Green Academy, con aggiornamenti in tempo reale, supporti e video di formazione. Settimanalmente teniamo anche corsi di formazione nella sede di Milano». L'aggiornamento è utile in un mercato in continua evoluzione. «La richiesta di Internet - spiega il manager - cresce sia in volumi sia in velocità. Quanto alla telefonia fissa, siamo prossimi a rilasciare i primi collegamenti in fibra ottica con ampiezza di banda fino a 100 Mega. E per la telefonia in mobilità, mettiamo a disposizione offerte a pacchetto voce dove a farla da padrone è il volume dei dati compresi: illimitati e alla velocità 4 G che consente anche in mobilità di scaricare dati fino a 100 Mega». Diventare partner Green ICN oltre a garantire risultati molto interessanti fin dall'inizio, consente di contare sul futuro. «Offre concrete prospettive - conclude il direttore generale - sia a figure Junior sia ai professionisti Senior. Il nostro modello permette di capitalizzare il proprio lavoro negli anni e creare un'attività da potere, in futuro, anche vendere o lasciare ai propri figli».