Renzi: "I partiti socialisti guardino pure al centro"

Matteo Renzi chiude la campagna per le primarie Pd a Bruxelles e promette una linea dura: "L'austerità non è la risposta alla crisi"

Mentre la Commissione europea si appresta a esaminare il piano nazionale di riforme e il piano di stabilità per il 2017 dell'Italia - documenti arrivati oggi sul tavolo di Pierre Moscovici, come conferma il suo portavoce - Matteo Renzi chiude a Bruxelles la sua campagna per le primarie del Pd promettendo una linea dura da parte del suo partito.

"L'Italia potrebbe porre veto se si proponesse di inserire il fiscal compact nei Trattati Ue", sostiene l'ex premier arringando i suoi sostenitori, "Per noi è impossibile. L'austerità non è la risposta alla crisi. Oggi la sfida è salvare l'Europa dai rischi dei populisti. Ma allo stesso tempo l'Europa ha bisogno di un cambiamento radicale".

Il candidato più forte alla segreteria Pd ha spiegato di aver scelto di chiudere la campagna a Bruxelles proprio per "dire che siamo europei, profondamente europei". "Una parte dei dirigenti politici del nostro paese ha spesso utilizzato l'Europa per farci la morale", ha spiegato ancora, "Ce lo chiede l'Europa era la frase per fare riforme che altrimenti non si sarebbero mai fatte. L'Europa non è il luogo da cui prendere ordini. È la casa dei nostri figli. Per questo diciamo Europa sì, ma non così".

Poi l'appello a tutta la sinistra europea: "Se si investe solo in una strategia radicale, forse si possono vincere le primarie, ma poi si perdono le elezioni", ha spiegato, "Questo è assolutamente vero in molti paesi. In Francia, ma anche Regno Unito, se si pensa alle differenze tra Jeremy Corbyn, Ed Milliband e i tempi di Tony Blair. Il Partito socialista deve cercare di affrontare la questione dei diritti sociali, ma allo stesso tempo abbiamo bisogno di un investimento nel centro della politica".

E sulle primarie italiane: "Noi non abbiamo fatto mai una sola polemica in questi mesi. Trovatemi una dichiarazione di Martina o mia contro gli altri candidati, non la troverete".

Immancabile poi il solito show, stavolta sul volo Alitalia che lo ha portato a Bruxelles. Renzi si è infatti improvvisato steward: tra gli applausi dei passeggeri, si è recato all'interfono, ha dato le informazioni di rito, annunciato lo snack e detto che il volo sarebbe arrivato "in anticipo perché Alitalia funziona, alla faccia di quelli che ne parlano male".

Commenti

Marcolux

Ven, 28/04/2017 - 13:08

Buffone! Quando la Merkel ti farà battere i tacchi, ti metterai in silenzio sull'attenti, come hai sempre fatto. Pagliaccio!

Garganella

Ven, 28/04/2017 - 13:11

Pinocchietto chiacchierone! Andrebbe anche all'inferno per poter rientrare a prendere una cadrega! Altro che "se vince il no al referendum, lascio la politica". E questo sarebbe un uomo d'onore! Buffone di corte è.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 28/04/2017 - 13:21

al centro? abbiamo già visto quel film! può andare a casa, grazie matteo, meno blateri, più stiamo al sicuro :)

tosco1

Ven, 28/04/2017 - 13:38

Dai, il centro è pericoloso. E' il punto in cui ti beccano meglio. Guarda la fine della DC.

antipifferaio

Ven, 28/04/2017 - 14:07

Buffone e arrogante...la cosa che mi fa ridere è che se Berlusconi ha intenzione di mettersi insieme a questo babbeo si firma la condanna da solo....

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 28/04/2017 - 14:08

Cabarettista nato. Vada a Zelig...oggi è steward, ieri Macron, domani? Pagliaccio,anzi no, quello lo è sempre.

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Ven, 28/04/2017 - 14:16

"L'Italia POTREBBE porre veto SE si proponesse di inserire il fiscal compact nei Trattati Ue", ???!!!??? E quindi? Il fiscal compact è stato APPROVATO dal parlamento italiano nel 2012, ma SOPRATTUTTO dal 2014 è stato inserito in Costituzione il PAREGGIO di BILANCIO, per cui l’Italia non è più una repubblica democratica fondata sul lavoro ma una COLONIA di BRUXELLES fondata sul PAREGGIO di BILANCIO. Cosa va cianciando Renzi? Ma non doveva ritirarsi dalla politica?

Tarantasio

Ven, 28/04/2017 - 14:33

fino a prova contraria costui è un privato cittadino, ex qualcosa, presidente di una associazione partitica privata... tuttavia dobbiamo essere tutti i santi giorni relazionati su ogni suo conato mentale, bischerata, eccesso logorroico, paturnie e ammenicoli vari... perché??

ex d.c.

Ven, 28/04/2017 - 14:41

Al centro c'è Forza Italia. Il programma di Renzi è solo una brutta copia di quello di Berlusconi. Riforme ridotte ed aggiustate per farle digerire al PD di cui Renzi fa parte e che, de sempre, ha ostacolato queste riforme

Pippo3

Ven, 28/04/2017 - 14:49

adesso ci sono anche i gufi che parlano male di Alitalia

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Ven, 28/04/2017 - 15:15

2° invio: "L'Italia POTREBBE porre veto SE si proponesse di inserire il fiscal compact nei Trattati Ue", ???!!!??? E quindi? Il fiscal compact è stato APPROVATO dal parlamento italiano nel 2012, ma SOPRATTUTTO dal 2014 è stato inserito in Costituzione il PAREGGIO di BILANCIO, per cui l’Italia non è più una repubblica democratica fondata sul lavoro ma una COLONIA di BRUXELLES fondata sul PAREGGIO di BILANCIO. Cosa va cianciando Renzi? Ma non doveva ritirarsi dalla politica?

peppino51

Ven, 28/04/2017 - 15:32

Cialtrone, vai a casa!

peppino51

Ven, 28/04/2017 - 16:53

Cialtrone, vai a casa.