"Requisiamo la casa di Alfano per metterci i migranti"

Dopo l'interrogazione parlamentare in cui il ministro Alfano ha confermato che il governo continuerà a requisire strutture per i migranti, la Lega Nord lancia l'hashtag: "Sequestriamo la casa di Alfano"

Dopo il caso di Goro a Gorino a Ferrara, dove gli abitanti si sono ribellati alla decisione del prefetto di requisire un hotel per mettere i migranti, non si spegne la polemica. Durante l'interrogazione parlamentare, infatti, Angelino Alfano ha confermato che l'intenzione del governo è quella di continuare - se sarà necessario - a requisire strutture private per assicurare accoglienza ai migranti.

L'hashtag contro Alfano

Se i comuni non collaborano, ha detto il ministro, allora il governo requisirà ancora case e hotel. La risposta del ministro dell'Interno ha fatto scattare la rivolta della Lega Nord, che su Facebook e Twitter ha rilanciato un hashtag che ha già ricevuto moltissime condivisioni: "#SequestriamoLaCasaDiAlfano per mandare i clandestini e non la proprietà privata delle persone comuni", ha scritto per primo Massimiliano Fedriga. E poi ancora: "Ha dato ordine di sequestrare strutture per accogliere clandestini! Mi aiutate a diffondere #SequestriamoLaCasaDiAlfano?".

Commenti

gigio1947

Mer, 26/10/2016 - 22:43

non potremmo mettere online l'indirizzo del ministro, magari qualcuno ci fa un pensierino

renato1943

Gio, 27/10/2016 - 09:20

Bisogna requisire la Casa di alfano e di tutti quelli Che vogliono gli extracomunitari in Italia ed il tutto a spese di loro stessi

carlottacharlie

Gio, 27/10/2016 - 09:57

Sono indignata per come ci trattano questi beduini al governo. Le opposizioni invece di lanciare hashtag non potrebbero fare fatti concreti? So che possono fare , cosa aspettano?

clandestino48

Sab, 03/12/2016 - 18:20

Alfano, certamente vorrai provare il bruciore delle pallottole, altrimenti non dicevi queste cose!