Il rettore della Sapienza ​dà i voti a Miss Università. Ed è polemica: "Dimettiti"

Polemica pretestuosa con Gaudio: "Ridicolizzato il ruolo di rettore". Ma lui replica: "Ci sono andati anche i miei predecessori"

"Ci sono voluti quasi 900 anni per raggiungere una parità di diritti in ambito accademico. Il 6 maggio a Roma però si è fatto un grande passo indietro". Simona Cocozza ha alcniato una petizione di Change.org per chiedere le dimissioni di Eugenio Gaudio. Il motivo? Il rettore della Sapienza era seduto tra i giurati alle selezioni del concorso Miss Università 2015 che si sono tenute al Billions di Roma.

"Da quando in ambito accademico la bellezza viene considerata un valore? I corpi degli uomini e delle donne sono tutti uguali, a maggior ragione in un contesto come quello universitario dove ciò che conta è lo studio, la preparazione - tuona la Cocozza - il rettore Gaudio con la sua presenza ha mortificato l’Università, ridicolizzando il suo ruolo. Non crediamo che possa rappresentare ancora la Sapienza, e con lei l’Università italiana, ed è per questo che chiediamo che si dimetta dall’incarico quanto prima". Il tutto per una semplice comparsata a una serata di Miss Università che, vale la pena ricordare, è stata organizzata e tenuta fuori dalle mura universitarie. L'evento è diventato, però, l'occasione per un attacco frontale, subito rilanciato dai quotidiani progressisti che hanno messo sotto scacco Gaudio. "In un contesto in cui la reputazione internazionale dell'Italia è più legata al Bunga Bunga che alla sua enorme eredità scientifica e culturale - si legge su Repubblica - la sua partecipazione all'evento non fa che sminuire ulteriormente il ruolo fondamentale svolto in Italia dall'Università (con la U maiuscola) e dalle donne".

"Francamente mi chiedo quanto ci sia di poca conoscenza e quanto ci sia di strumentale", replica il rettore della Sapienza che non ci sta a finire sulla graticola di perbenisti e falsi moralisti che impugnano il corpo delle donne e il femminismo solo quando gli fa comodo. "La manifestazione non è organizzata dal nostro Ateneo", fa notare Gaudio raccontando di aver accettato l’invito degli studenti dopo un’attenta analisi fatta dalla segreteria del rettorato. "Tra l’altro - continua - stiamo parlando di un concorso che esiste da vent'anni e al quale hanno partecipato anche i miei predecessori, da D’Ascenzo a Frati". Alla petizione lanciata online da accademiche e professionista, il Magnifico replica dicendo di "non dover chiedere scusa di nulla". "La mia partecipazione - chiosa - è un modo per essere vicini agli studenti ed è avvenuta con pieno rispetto nei loro confronti e in quello delle ragazze che, vorrei puntualizzarlo, non erano in costume da bagno ma in abito da sera".

Commenti

steacanessa

Dom, 31/05/2015 - 16:16

Co-cozza chi?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 31/05/2015 - 16:30

"I corpi degli uomini e delle donne sono tutti uguali": chi ha scritto quest'idiozia dev'essere una frustrata col botto. Certo che questi ultrasinistri sono gli eredi del peggiore cattolicesimo, quello che metteva le foglie di fico ai nudi.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 31/05/2015 - 17:10

si vede che e' proprio una co..COZZA

clz200

Dom, 31/05/2015 - 17:16

Brava Cocozza!! fagliela vedere tu a questi maschilisti!

Ettore41

Dom, 31/05/2015 - 19:38

Quando frequentavo la Facolta' di Ingegneria alla Sapienza il Magnifico Rettore aveva ben altre cose da fare e gli studenti pensavano a laurearsi e non ai concorsi di bellezza. L'universita' dovrebbe sfornare cervelli e non veline.Con Infimo Gaudio plaudiamo al Magnifico Rettore.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 31/05/2015 - 20:31

.Io proporrei d'istituire anche il concorso per miss 'rettora',il titolo 'ad honorem' spetterebbe di diritto alla giannina, sì, quella dall'accademico torace esibito, , quella che faceva viaggiare la kultura in aereo a 22.000 euro a colpo.

Beaufou

Dom, 31/05/2015 - 21:53

Tutti hanno diritto a pensarla come vogliono, compreso il rettore della Sapienza. A me, questo rettore che si occupa di miss appare assolutamente ridicolo, come a tanti altri.

emigrante

Dom, 31/05/2015 - 22:01

Il corpo femminile è una delle meraviglie del Creato. L'Italia è stata Patria di Artisti insigni, che con Ispirazione Sacra e Profana lo hanno fatto oggetto di capolavori universali. Le più varie Civiltà lo hanno rappresentato con dipinti e statue. Gli Atenei ospitano Istituti di Storia dell'Arte e Accademie. La Natura, l'arte e il comune sentire sanno bene che i corpi maschili e femminili non sono - grazie a Dio - tutti uguali! Non voglio cadere nel banale di confondere i Vertici dell'Arte con la banalità di un concorso di bellezza, ma non trovo assolutamente scandaloso che una persona, sia pure un Rettore Universitario, fuori orario di servizio, partecipi ad uno spettacolo (ché tale è l'elezione di una Miss) che coinvolge i Suoi studenti. Scandalosa è la strumentalizzazione di un avvenimento non immorale per colpire chi è identificato come avversario.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 31/05/2015 - 22:33

@emigrante- Sì, va bene, ma non le sembra che di concorsi di bellezza ve ne siano già abbastanza in giro? per non fare poi altre considerazioni. Concordo con il commento di @Ettore41.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 31/05/2015 - 23:59

Probabilmente questa Cocozza sta cercando visibilità per gli affaracci suoi e si è aggrappata al rettore Gaudio per fare un botto mediatico. Gli sporchi metodi dei sinistri ormai sono noti. ATTACCANO SUBDOLAMENTE CON L'ABOMINEVOLE MORALISMO DA CACCIA ALLE STREGHE.

Sapere Aude

Lun, 01/06/2015 - 06:51

Repubblica dovrebbe preoccuparsi di presentare un elenco delle Università con la U maiuscola, specificando il metodo usato e lo standard di riferimento. Noto però che altri l'hanno già fatto e non ne usciamo bene.