Riapre la caccia a Berlusconi

Si vota e il Cavaliere finisce indagato per le stragi di mafia del '93: siamo al ridicolo

La tregua è finita. Si riapre la caccia a Berlusconi, come ai vecchi tempi. Mettiamola così, in modo irrispettoso per la preda: è un buon segno, significa che l'uomo è ancora politicamente temuto, ritenuto in grado di tornare al comando per via elettorale dopo essere stato deposto per via giudiziaria.

Così, a tre giorni dalle elezioni siciliane, a poche settimane dal verdetto della Corte Europea sulla sua possibile riabilitazione e al via della campagna elettorale per le Politiche, riparte il ben noto circo degli ammazza-Silvio. Che questa volta era in difficoltà perché non è facile inventarsene una nuova dopo aver già passato in rassegna e contestato sia tutto il codice penale che quello civile.

Cerca e ricerca non si è trovato un nuovo reato, neppure una multa non pagata. E allora ecco che, all'ultimo, dalla spazzatura delle procure di Palermo e Firenze, riemerge una storia del 1993, talmente assurda che, sollevata per ben tre volte in venticinque anni, non ha mai superato la soglia delle indagini preliminari, sempre archiviata per assoluta mancanza non dico di prove, ma addirittura di indizi. È la storia che vuole Berlusconi e Dell'Utri mandanti delle stragi di mafia del '93 e che si basa su allusioni di due galantuomini. Il primo si chiama Gaspare Spatuzza, sicario di Cosa Nostra, autore di 40 omicidi e accusato di aver sciolto nell'acido il piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio di un pentito. Il secondo è Giuseppe Graviano, il boss che azionò il detonatore dell'esplosivo che fece saltare in aria Borsellino e la sua scorta.

Per la verità Graviano non ha mai dichiarato alcunché, anzi, semmai ha sempre smentito le fantasie di Spatuzza. Ma - e qui starebbe la novità -, intercettato in carcere mentre parlava con un compare, avrebbe detto al riguardo di quei fatti una frase sibillina e, secondo gli inquirenti, pronunciato (ma non c'è certezza perché l'audio è confuso) il nome «Berlusconi». Interpellato, l'interessato ha negato, ma tant'è, l'occasione è ghiotta per avvelenare la campagna elettorale del redivivo Cavaliere. E chi è il regista di tutto questo? L'uomo si chiama Nino Di Matteo, pm di punta dell'antimafia palermitana, noto per le sue critiche politiche a Berlusconi e per le sue simpatie per il movimento di Grillo. Al punto di dare la sua disponibilità a fare il ministro in un eventuale governo Cinquestelle perché «è diritto di un giudice fare politica».

Riepiloghiamo. Un pm dichiaratamente antiberlusconiano e filo-grillino che sta per entrare in politica attiva, come ultimo atto della sua carriera in magistratura e al via della campagna elettorale che lo vede schierato, innesca un'inchiesta infamante contro Silvio Berlusconi. E poi dicono che a inquinare la politica è la mafia...

Commenti
Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mer, 01/11/2017 - 15:06

Questi fatti mi creano un sentimento indefinibile misto a disgusto, sconforto, sordida ira e forse anche un certo schifo. Per alleviare la spossatezza che ne consegue corro con la mente alla vita dei grandi eroi del recente passato, come il Generale Dalla Chiesa, il Magistrato Falcone e il Magistrato Borsellino. Questi eroi ben sapevano che quando la mafia decide di uccidere non c'è scorta o protezione che tenga. Da persone molto intelligenti, oltre che estremamente riservate, vivevano la loro missione ben consapevoli che la morte era scritta nel loro destino, poiché la loro lotta alla mafia era ad oltranza. L'Italia genera purtroppo tanti miserabili opportunisti smodatamente ambiziosi, che per misteriose vie assurgono a ruoli a loro non consoni ma, tra tanto male, genera anche meravigliosi eroi.

elpaso21

Mer, 01/11/2017 - 15:14

C'è da restare esterrefatti considerando che Berlusconi è stato indagato solo per far comparire i titoloni sui giornali, in base a qualche frase smozzicata incomprensibile pronunciata da un boss che sapeva già di essere intercettato, e l'inchiesta verrà conclusa tra vent'anni. Mi raccomando di votare Berlusconi + PD.

kallen1

Mer, 01/11/2017 - 15:43

E' proprio vero che al peggio (di certa magistratura) non c'è mai fine! E come mai NESSUNO fino ad ora ha aperto un'inchiesta sulla fuga di notizie!!! Ahhh già la fuga di notizie è da inquisire solo se tocca i sinistrati: i veri intoccabili......

VittorioMar

Mer, 01/11/2017 - 15:49

..LA "MAFIA" NON E' CIRCOSCRITTA E REGIONALIZZATA: E UNO STATO MENTALE !.SI INSERISCE DOVE MANCANO LEGGI,COMPORTAMENTI ..E LO STATO !!..ALCUNI SI SONO TALMENTE IMMEDESIMATI CHE LO METTONO IN PRATICA PER CONVINZIONE,PER IL POTERE CHE HANNO,O PER "SIMPATIA" !!..UN VERO "MAFIOSO" NON SI VANTA MAI ,TENDE A MINIMIZZARE,A TACERE, NON SONO "UOMINI D'ONORE"MA,PER COMPIACERE QUALCUNO O PER LORO INTERESSI,DICONO QUELLO CHE VORREBBERO SENTIRSI DIRE!!..GLI INQUIRENTI SI DELEGITTIMANO COSI' BENE CHE NON BISOGNA AGGIUNGERE ALTRO !!..ALTRE TOGHE LACERATE E MACCHIATE ..!!

Ritratto di gian td5

gian td5

Mer, 01/11/2017 - 16:00

Secondo me una vocina ha avvertito le toghe rosse che il verdetto della Corte Europea sarà favorevole a Berlusconi, così le suddetta stanno prendendo le contromisure.

adal46

Mer, 01/11/2017 - 16:27

Siamo il paese (p minuscola è d'obbligo) dei bagigi. PUNTO. Oggi Berlusconi, domani un altro: il comunismo qui è ancora vivo anche se non mangia più i bambini. O meglio: 60 anni fa mangiavano i bambini, ora mangiano gli stessi bambini di 60 anni fa rimasti a contendere!

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 01/11/2017 - 17:02

ma possibile che la magistraturicchia italica già sprofondata nei dati ocse oltre la nuova guinea e il burchina, per capacità e serietà, continui a darsi mazzate suglizibidei della propria "autorevolezza"? sono al limite del ridicolo, anzi comico, ma vogliono così male alla loro immagine? non si accorgono che con questi atti si delegittimano? mandando la propria immagine al Wc? anche un deficente lo capirebbe

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 01/11/2017 - 17:35

----mi è bastato vedere il confronto televisivo tra travaglio ed il direttore su queste questioni giusto ieri sera sulla 7---non c'è nulla da commentare --sallusti ne è uscito annichilito dalle evidenze messe sul tavolo da travaglio---sembrava la partita roma chelsea--ove travaglio faceva la parte della roma---augh

VittorioMar

Mer, 01/11/2017 - 17:46

..RESTIAMO IN TREPIDANTE ATTESA DELLA PROCURA.. DI MILANO...DI NAPOLI...DI BARI..BOLOGNA...ALMENO HANNO QUALCOSA DA FARE!!!...ANCHE PER SPOSTARE L'ATTENZIONE DALLE BRAVATE DEI CLANDESTINI (SCUSATE IMMIGRATI !)!!..E I GIORNALONI POSSONO VENDERE QUALCHE COPIA IN PIU'...E COSI' GIRA..L'ECONOMIA !!

DemetraAtenaAngerona

Mer, 01/11/2017 - 17:49

Il vestito inesistente dell’imperatore è magnifico agli occhi dei cortigiani o a non vederlo assieme alla sua magni- ficenza sono solo i suoi “avversari”.Come si comporta con i solenni giuramenti? Silvio Berlusconi e Carla Dall’Oglio si sono detti si il 6/03/65 in chiesa a Milano. RITO...Sacerdote: Siete...amarvi e a onorarvi l'un l'altro per tutta la vita? Sposi: Si Esito: La fine del loro matrimonio è in parte legata alla relazione clandestina che il Cavaliere intraprese nel 1980 con l’attrice Veronica Lario. Conseguenze: lei soffri per diverso tempo di un forte esaurimento nervoso.- 15/11/ 90 Silvio e Veronica si sposano con rito civile, Art. 143...Dal matrimonio deriva l'obbligo reciproco alla FEDELTÀ. 31/01/17 Veronica scrive una lettera aperta a 'Repubblica' in cui chiede al marito "pubbliche scuse"...ecc - SI SENZA DUBBIO UN' altro UOMO DI CUI FIDARSI CIECAMENTE...sparsi un po a DX un po a SX.

Ritratto di manasse

manasse

Mer, 01/11/2017 - 17:53

rapax è vero quello che dici ma sono talmente deficenti che un comune deficente al confronto è una cima

Klotz1960

Mer, 01/11/2017 - 18:10

Oltre alla decenza ed all'onesta' manca anche il senso del ridicolo....

Ritratto di Cali85

Cali85

Mer, 01/11/2017 - 19:00

Secondo me , o la magistratura oppure Travaglio , fra un po' si ricorderanno che , nel 1945, Berlusca aveva già 7 o 8 anni e che può aver influito sul lancio della atomica sul Giappone !!!!

Cheyenne

Mer, 01/11/2017 - 19:16

ormai la magistratura è al livello (comico) di stanlio e ollio

Rotohorsy

Mer, 01/11/2017 - 19:27

Fedeli imitatori dell'Unione Sovietica.

apostrofo

Mer, 01/11/2017 - 19:49

Che puntualità ! Poi magari lo assolviamo (dopo le elezioni), ma intanto una bella pennellatina da parte della giustizia ci sta tutta, no ?

m.nanni

Mer, 01/11/2017 - 23:38

vergogna. ma a quando una bella denuncia per abuso di potere e per lo stalking a danno di Berlusconi?

elpaso21

Gio, 02/11/2017 - 00:52

Spazzatura per fare i titoli sui giornali. Le indagini si concluderanno tra vent'anni.

Attillione

Gio, 02/11/2017 - 10:37

Io avrei finito l'articolo dicendo ... e poi dicono che la politica fa ingerenze sulla magistratura.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 02/11/2017 - 11:07

Egregio Direttore, ieri sera, casualmente e fortunatamente, ho ascoltato l'intervento di Lui, ovvio il Cavaliere, effettuato in Sicilia. Quello che mi ha affascinato è il suo discorso lineare sui fatti concreti e tragici che attanagliano la vita del Bel Paese, il lavoro la sicurezza e la dignità delle persone che dopo una vita spesa per la famiglia e nell'impegno quotidiano si ritrovano sul baratro dello sfratto ovvero in mezzo alla strada peggio fossero stati dei malandrini vita natural durante. Peccato che Radio Radicale benché diffusa su varie piattaforme sia bistrattata dalla platea della radiofonia e non sia incisiva sull'informazione imparziale. In compenso abbiamo una roboante marea di Cassandre mediatiche che frastornano pure i sordi. Ossequi.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 02/11/2017 - 12:16

beh, in effetti la stagione della caccia è aperta no?

sibieski

Gio, 02/11/2017 - 12:24

caccia fuori tempo massimo...nessuno salverà il PD alle prossime elezioni

Rotohorsy

Gio, 02/11/2017 - 14:40

Delegittimazione dell'avversario. L'Unione Sovietica gran maestra della Sinistra italiana.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 02/11/2017 - 15:20

Con questa magistratura, in Italia, il concetto stesso di giustizia è definitivamente morto.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Gio, 02/11/2017 - 16:21

La credibilità di questa nostra disonorevole magistratura ha raggiunto il capolinea...e il suo declino è ormai segnato. J.F. Kennedy diceva: "Il massimo della stupidità si raggiunge non tanto ingannando gli altri ma se stessi, sapendolo. Si può ingannare tutti una volta, qualcuno qualche volta, mai tutti per sempre." 

nonnoaldo

Gio, 02/11/2017 - 16:25

Con questa incriminazione Di Matteo e soci fiorentini danno degli incapaci idioti ai giudici che già due volte hanno archiviato le stesse imputazioni. Verrà qualcuno che farà lo stesso con loro?

Ritratto di enzo33

enzo33

Gio, 02/11/2017 - 17:10

Ormai è risaputo, tutti i falliti nelle proprie rispettive attività si rifugiano in politica, "refugium peccatorum". Ma...giorno verrà, ormai sono agli sgoccioli.

SAMING

Gio, 02/11/2017 - 17:41

Radiatelo.

Ritratto di Vincenzo Morganti

Vincenzo Morganti

Gio, 02/11/2017 - 18:27

la magistratura in Italia fa pena (dolce eufemismo) !! quando avremo una Magistratura degna di tal nome ?

kinoman

Gio, 02/11/2017 - 20:10

Sallusti, so che non pubblicherai questo commento, ma lo scrivo lo stesso. Ma quale caccia? I fatti parlano da soli. L'ex braccio destro Dell'Utri e' in carcere per mafia e la Cassazione ha stabilito che Berlusconi aveva una collusione con la mafia, quindi non c'e' da meravigliarsi. Difendete l'indifendibile, il rimorso della coscienza vi tormentera' (al berlusca e ai suoi servi)fino alla fine dei vostri giorni. Questo giornale e' di proprieta' di berlusconi ed e' la fabbrica del fango e delle falsita'. Tutti questi commenti contro i magistrati sono ridicoli, in fondo mi fate pena, vi capisco, non avete una coscienza evoluta. Siete dei poveracci,senza uno scatto d'orgoglio.

edo1969

Gio, 02/11/2017 - 20:13

e naturalmente sallusti ci sguazza in questa bufala

moichiodi

Gio, 02/11/2017 - 21:10

Ma quali stragi? Mi basterebbe sapere per si portò in villa un mafioso.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 02/11/2017 - 22:04

@Elkid - mi era bastato vedere i lconfronto tra calvaliere e il tuo amico burlone qualche anno fa, dove il primo pulì la sedia dove si era seduto il secondo. Guadagnò così tanti punti da essere eletto a primo ministro. Queste scoppolle non le ricordi, fanfarone?

krufra

Gio, 02/11/2017 - 23:14

Ma chi garantisce che non ci sono mafiosi tra i PM o i 5 Stelle? La Mafia notoriamente si infiltra dappertutto.

AndyFay

Ven, 03/11/2017 - 08:12

Com’è possibile che nessuno fermi tutto ciò!

Ritratto di manasse

manasse

Ven, 03/11/2017 - 09:09

kinoman l'Italia ha bisogno di intellettuali come te (con il cervello all'ammasso) viva il pensiero libero

PAOLINA2

Ven, 03/11/2017 - 12:46

Caro amico ha pulito la sedia perche' si stava gia' preparando x i servizi sociali cosi' non avrebbe fatto brutta figura nei confronti degli anziani, in effetti dopo quell'esperienza ha perso ulteriore credibilita' (nel caso l'avesse avuta) e questa e' stata solo l'inizio delle scoppole. Ricordi? Dormiglione, svegliati.

Libero 38

Ven, 03/11/2017 - 13:39

Tutto secondo copione.Qualche settimana fa' in un mio commento avvevo avvisato Berlusconi di non illudersi troppo che non sarebbe passato molto tempo prima che la cricca di giudici sinistroidi si risarebbero fatti vivi.Cosi dopo quelli di firenze che hanno pilotato un mafioso a dire che lui fosse tra quelli che orchestrano le stragi,arriva anche la condanna dai kompagni napoltani.