Riccione, sconto del 20% su lettini e ombrelloni per chi non fuma

L'idea di Fausto Ravaglia, gestore del Marano Beach di Riccione

Polmoni puliti, qualche spicciolo in più e meno sbattimento. Le ha pensate proprio tutte Fausto Ravaglia, gestore del Marano Beach di Riccione, che per la stagione in corso ha deciso di concedere il 20% di sconto a chi tiene la “bionda” lontana dal suo bagno. “I miei clienti ci guadagnano tre volte: in salute, risparmiando perché non comprano le sigarette, e pure pagando meno”, ha spiegato Ravaglia, il primo a trarre vantaggio dalla sua stessa iniziativa chiamata ‘Respira aria di mare’: “Io alla sera mi evito il lavoro faticoso e spiacevole di ripulire questo quarto di spiaggia dai mozziconi”. Attualmente l’area green comprende una fetta delle sue due spiagge, la 135 e la 136, ma l’intenzione è di estenderla fino a coprire metà del lido, magari già dalla prossima estate. Il sogno di Fausto in un futuro prossimo? Realizzare uno stabilimento balneare interamente no smoking. Oggi Ravaglia mette a disposizione lettini e ombrelloni (rigorosamente verdi) a tutti coloro che rinunciano alla sigaretta, offrendo in cambio la riduzione del biglietto. L’idea è balenata l’anno scorso, quando alcuni clienti muniti di sigaro e pipa avevano creato non pochi disagi ai vicini di posto, in particolare a famiglie con bambini: “Le persone non volevano star loro vicino”, ha raccontato il bagnino, “così ho iniziato a pensare che l’aria libera dal fumo fosse un’esigenza primaria”. In realtà, la prima spiaggia italiana per non fumatori è stata inaugurata la scorsa estate a Bibione, sul litorale veneto. In Francia è vietato fumare in 36 località marittime della Corsica e della Costa Azzurra. Sulle rive californiane, invece, non si vedono cicche dalla notte dei tempi.