La ricerca su Dna, l'organismo vive 4 giorni dopo la morte

Per quattro giorni c'è vita oltre la morte. Alemo secondo le ultime scoperte degli scienziati. Nel Dna la vita prosegue dopo la morte almeno per altri quattro giorni

Per quattro giorni c'è vita oltre la morte. Alemo secondo le ultime scoperte degli scienziati. Nel Dna la vita prosegue dopo la morte almeno per altri quattro giorni. Un dato che centinaia di esperimenti hanno confermato nei topi e nei pesci, nei quali alcuni geni sembrano continuare a essere attivi per molte ore dopo la morte. A scoprire questa sorta di "vita nella morte" è stata una ricerca del microbiologo Peter Noble, dell'università di Washington a Seattle, per ora pubblicato sul sito BioRxiv e citato sul sito della rivista Science. Di fatto nel momento della morte le funzioni vitali di diversi apparati interni proseguono per alcuni giorni.

Ad essere attivi sono i geni che agiscono in caso di emergenza nell'organismo. Ma non solo. Ad essere particolarmente attivi sarebbero anche i geni del legati allo sviluppo dell'embrione e che restano silenziosi dopo la nascita, inoltre anche quelli che facilitano lo sviluppo di tumori. Questa nuova scoperta potrebbe cambiare soprattutto le procedure per i trapianti. Infatti potrebbero essere introdotte nuove tecniche che di fatto andrebbero a cambiare la conservazione di organi e tessuti in fase di trapianto. Nobles è andato alla ricerca della possibile attività post mortem di oltre 1.000 geni in topi e pesci zebra, i pesci più studiati nei laboratori di genetica. Tutti questi casi hanno confermato la casistica di un proseguimento dell'attività dell'organismo anche dopo la morte.

Commenti

Atlantico

Gio, 23/06/2016 - 17:39

Molte antiche tradizioni spirituali, vecchie di migliaia di anni, affermano che 'qualcosa' vive per qualche giorno dopo la morte fisica e che solo dopo qualche giorno, cessata definitivamente ogni funzione vitale, inizia il 'grande viaggio'.

Anonimo (non verificato)

Una-mattina-mi-...

Gio, 23/06/2016 - 20:29

Anche la putrefazione post mortem è una forma di vita

justic2015

Gio, 23/06/2016 - 21:56

Meraviglioso guarda un po che grande scoperta cosi praticamente ci frechiamo 4 gioni alla morte se tutto continua a muoversi ,da quelle parte del washington state la pioggia e giornaliera per questo tutto e diverso .

sakai389

Gio, 23/06/2016 - 23:00

OK per il DNA, ma i nostri protoni, resisteranno per anni (10 elevato alla 35a potenza).

eras

Ven, 24/06/2016 - 01:00

La sopravvivenza nel web di queste sciocchezze invece è perenne, purtroppo.

giannide

Ven, 24/06/2016 - 08:45

Forse bisognerebbe, aumentare il tempo di "osservazione", prima della sepoltura, per evitare casi di morte apparente...