Riceve minacce di stupro, lei contatta le loro madri

Una giornalista australiana ha trovato il modo per replicare ai commenti volgari dei ragazzini: rivolgendosi ai loro genitori

Ha appena 23 anni, ma già da anni è diventata famosa per come reagisce a minacce di stupro e commenti sessisti. Lei si chiama Alanah Pearce ed è una giovane giornalista australiana che si occupa su Ign.com e sui suoi canali social di tutto quello che gira attorno al mondo dei videogiochi.

Il suo fare spigliato che - tra le altre cose - le ha permesso di raggiungere una certa notorietà tra gli appassionati, le ha causato però non pochi problemi. Soprattutto da parte di chi non si limita a complimenti, ma pensa che da dietro una tastiera tutto sia permesso, anche commenti spinti e riferimenti sessuali. Ai quali Alanah ha deciso di rendere pan per focaccia.

Data la giovane età dei suoi "ammiratori molesti", infatti, ha ben pensato di rivolgersi ai loro genitori e in particolare alle madri, di certo più sensibili al tema, come ha raccontato un paio d'anni fa su Twitter. "Ciao Anna, non ti conosco, ma mi chiedevo se [censurato] è tuo figlio", ha scritto a una di loro. E alla risposta affermativa della donna ha replicato: "Non ho mai parlato con lui prima, ma mi ha questo messaggio sulla mia pagina Facebook. Magari ti interessa parlarne con lui...". Il tutto condito da uno screenshot del messaggio del ragazzo che recita: "Se ti vedo ti stupro, fighetta". "Omg (letteralmente, "oddio"), che merd...", ha replicato incredula la donna, "Mi dispiace tantissimo, certo che gli parlerò".

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Gio, 12/01/2017 - 14:13

----notizia vecchia e riciclata---hasta

fifaus

Gio, 12/01/2017 - 14:15

Rileggere, prima di pubblicare...