Rifiuta il sesso, picchiato da titolare del centro massaggi

Scena paradossale a Busto Arsizio: un pensionato che voleva un massaggio alla schiena viene aggredito perché non vuole anche gli "extra benefit"

Un sessantenne di Busto Arsizio ha sporto denuncia per sequestro di persona e violenza sessuale contro alcuni cittadini cinesi dopo essersi rifiutato di consumare un rapporto sessuale a pagamento in un centro massaggi della città lombarda.

Come racconta il sito locale VareseNews, ieri pomeriggio un pensionato bustocco si è recato in un centro benessere gestito da alcuni cinesi per sottoporsi a un massaggio alla schiena.

Pochi minuti dopo l'inizio del trattamento, la massaggatrice ha iniziato ad esibirsi in prestazioni sessuali che nulla avevano a che fare con la prestazione richiesta. Di fronte alle stupefatte proteste del cliente, il pensionato è stato aggredito e minacciato con un martello. La direttrice e il titolare del centro benessere lo hanno anche rinchiuso in uno sgabuzzino senza finestre, ponendo in atto quello che è a tutti gli effetti un sequestro di persona.

Solo dopo 45 minuti di prigionia i vicini, allertati dalle urla del malcapitato, hanno chiamato i carabinieri. Una volta liberato, l'uomo ha sporto denuncia per sequestro di persona, violenza sessuale, porto ingiustificato di armi e lesioni personali. Nel parapiglia il sessantenne avrebbe infatti riportato anche lievi lesioni ad un braccio.

Commenti

Raoul Pontalti

Mar, 20/12/2016 - 17:38

Ma va là...La cinese non aveva avuto facile mano nel dare sollievo al duro banano e per questo il vecchietto si è risentito scatenando la reazione della professionista risentita. Ma chi è l'allocco che va dalle cinesi a farsi massaggiare "solo" la schiena? Pensionati imbranati chiedete consulenza al senatore Razzi che vi spiega tutto sui massaggi cinesi...

giovaneitalia

Mar, 20/12/2016 - 17:41

forse avevano intravisto l´odore degli euri del pensionato?

g-perri

Mar, 20/12/2016 - 17:55

Probabilmente gli hanno fatto la proposta di "farlo strano".

ziobeppe1951

Mar, 20/12/2016 - 17:56

C'è gente che non ha ancora capito che quelli sono bordelli legalizzati...tanto meglio riaprire le case chiuse

Anonimo (non verificato)

gneo58

Mar, 20/12/2016 - 18:10

e andare da un fisioterapista no ?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 20/12/2016 - 18:33

A parte ovvie considerazioni sull'episodio quello che sconcerta è che oggi per soldi si fa tutto...ma proprio tutto,anche tentare di adescare il "lui" di un sessantenne....che orroranza!

grazia2202

Mar, 20/12/2016 - 18:45

questo è il fratello di Fantozzi!! a me non succede mai mannaggia non mandatelo più in giro da solo. fa solo danni al genere macho. che ridere

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 21/12/2016 - 09:37

Forse i centri massaggi "cinesi" andrebbero chiusi. Troppa tolleranza verso questa comunità che spesso se ne frega delle norme e leggi in favore del business.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 21/12/2016 - 09:59

Sarà... ma sembra tanto una giustificazione di comodo da parte dell'arzillo pensionato beccato con i pantaloni abbassati. La logica mi dice che è più verosimile abbia accettato (eccome!) gli "extra benefit" ma che poi non abbia voluto pagarne il conto.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 21/12/2016 - 12:49

Ma a Busto Arsizio sono tutti così ? La titolare ha fatto non bene ma benissimo , cosa pensava di trovare in quel locale ?

Ritratto di bonoitalianoma

Anonimo (non verificato)

routier

Mer, 21/12/2016 - 19:44

Una persona che ha bisogno di un fisioterapista mica si rivolge ad un "centro massaggi" cinese.

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Gio, 22/12/2016 - 02:35

Sono d'accordo con Raoul